Chef’s Table: Pizza. Ritorno di fuoco su Netflix con Franco Pepe e Gabriele Bonci

6 Set 2022, 19:55 | a cura di Vivian Petrini
Sei puntate per un ritorno molto speciale: la pluripremiata serie prodotta da David Gelb per Netflix si concentra sulla pizza, con protagonisti internazionali con approcci molto differenti tra loro. E con Chris Bianco, Ann Kimm, Yoshihiro Imai, e Sarah Minnick ci sono anche due italiani: Gabriele Bonci e Franco Pepe
Pubblicità

Sei nuove puntate per Chef’s Table, la serie tv candidata agli Emmy prodotta da David Gelb per Netflix, che ha rivoluzionato il linguaggio del cibo sul piccolo schermo. Stavolta si concentra sulla nostra amatissima pizza, e sui pizzaioli che la realizzano - in diverse aree del mondo - con approcci molto diversi in comune talento, passione e creatività. Tra i sei prescelti ci sono due italiani: Gabriele Bonci e Franco Pepe.

Chef’s Table: Pizza

Torna su Netflix una delle serie televisive culinarie più amate di sempre in cui gastronomia, fattore umano, riprese d'autore si fondono per raccontare le storie incredibili di chef di tutto il mondo. Dopo il successo delle stagioni passate, dedicate al mondo della cucina in genere, in cui furono tra i protagonisti Massimo Bottura (che ha aperto la prima puntata) e Dario Cecchini, i quattro episodi sulla pasticceria con chef’s table pastry, di cui uno dedicato a Corrado Assenza, la stagione riservata alla Francia e quella del BBQ, adesso è arrivato il momento della pizza.

Pubblicità

Due italiani tra i protagonisti della serie Netflix: Bonci e Pepe

L'appuntamento è per il 7 settembre su Netflix con la nuova stagione girata da David Gelb in cui la protagonista indiscussa è uno dei cibi simbolo della tradizione italiana, che trova sempre più interpreti in tutto il mondo. Proprio ai pizzaioli italiani sono dedicate ben due puntate su sei, con due nomi di riferimento tutt’altro che inediti anche all’estero: Gabriele Bonci e Franco Pepe. A completare la rosa dei sei maestri della pizza: Chris Bianco di Phoenix (Arizona), Ann Kimm di Minneapolis, Yoshihiro Imai di Kyoto e Sarah Minnick di Portlando, in Oregon. Differenti storie, differenti nazioni e differenti tipologie di pizza in perfetto stile Chef’s Table.

Bonci seduto al tavolo sociale del suo panificio romano guarda un piatto di pollo fritto

Gabriele Bonci: la nuova era della panificazione

Dal suo Pizzarium di Roma, in cui ha riadattato alla sua filosofia la tradizionale pizza romana alla pala, Gabriele Bonci è diventato un guru della panificazione in Italia (più volte premiato nella guida Pizzerie d'Italia e Pan e Panettieri d'Italia del Gambero Rosso), ma anche oltreoceano, dove è noto come Il Michelangelo della pizza. “La televisione mi ha reso famoso. Quindi ho deciso che la pizza era la mia arma, io sopra potevo mettere una rivoluzione”. Da queste poche parole rubate dal trailer della serie ormai in uscita già possiamo immaginarci qualcosa del suo racconto.

Franco Pepe

Pubblicità

La rivoluzione di Franco Pepe

Franco Pepe, il pizzaiolo di Caiazzo da anni pluripremiato con i tre spicchi Gambero Rosso, che ha portato la pizza a un altro livello con la sua insegna “Pepe in grani”. Impasto lavorato a mano e messo a punto quotidianamente in base alle variabili che possono incidere, dall’umidità alla temperatura, e ingredienti selezionati del territorio sono le basi della sua pizza. Già protagonista del piccolo schermo con il programma dedicatogli sul Gambero Rosso Channel La mia pizza è un viaggio, con sei episodi che raccontano la sua storia, le sue pizze e le sue passioni. È una nuova era della pizza quella di cui si fa portavoce Pepe nel suo libro targato Gambero Rosso La mia pizza autentica, una raccolta delle ricette che hanno fatto la storia, la contropartita cartacea del programma tv. Siamo curiosi di sapere cosa ci racconterà questa volta.

a cura di Vivian Petrini

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X