La cucina popolare in un hotel di lusso: The Hoxton rompe le regole della ristorazione con una chef romana

9 Giu 2023, 13:23 | a cura di
L'obiettivo principale degli hotel The Hoxton è quello di aprirsi sia ai viaggiatori che alla comunità locale. E la proprietà non poteva fare scelta migliore che affidare la creazione del menu del ristorante Elio di Roma a Sarah Cicolini


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI THE BEST IN ROME & LAZIO

Barcellona, Londra, Bruxelles, Chicago, Amsterdam, Los Angeles, New York, Parigi, Portland, Roma, Berlino. Prossimamente Edimburgo, Vienna, Dublino e altre mire nel Belpaese. La catena di hotel The Hoxton non conosce crisi, con un fatturato che tocca i 200 milioni di dollari annui. Il suo più grande asset è quella di non essere solo un hotel, con la capacità di aprirsi ai locals e durante tutto l'arco della giornata. Ora a Roma inaugura il ristorante Elio con i piatti firmati da Sarah Cicolini.

Un concetto diverso di hotellerie, da vivere durante tutto l'arco della giornata

“Con l’apertura a Roma a maggio 2021, The Hoxton ha portato nella Capitale un concetto completamente nuovo di ospitalità, con un forte focus sulla comunità locale e sul valore dell’accoglienza per tutti. Il concetto di Open-House hotel per noi è fondamentale”, spiega Diego Di Gaetano, il General Manager The Hoxton Rome. “Vogliamo davvero che l’hotel sia percepito sia dai viaggiatori internazionali sia dalla comunità locale come un luogo aperto e da vivere. Se all’inizio non è stato facile – complici anche le restrizioni legate alla pandemia – ora siamo davvero felici di vedere tanti romani in hotel che stanno con noi durante tutta la giornata e che vivono gli spazi a 360 gradi, inclusa ovviamente tutta la parte di ristorazione, aperta a tutti”.

Colazione da Cugino di The Hoxtone Roma

Sicuramente nel quartiere Parioli, a Nord di Roma, rappresenta un unicum e la cosa è stata premiata dai locals per i quali è diventato velocemente un punto di ritrovo, vuoi per fare colazione nel bar Cugino (dove prende avvio la collaborazione con ‘Ino Panino di Alessandro Frassica), vuoi per lavorare in smartworking:“Durante la giornata abbiamo una gran parte di clienti italiani, direi forse un buon 50%, che viene a trovarci sia per lavorare nei nostri spazi comuni che per godersi una giornata nella nostra terrazza facendo un brunch insieme alla famiglia o agli amici”. Per quanto riguarda gli ospiti che soggiornano in hotel, invece, un’alta percentuale è di nazionalità americana e inglese. “In generale a livello europeo abbiamo tanti ospiti che già ci conoscono e frequentano perché nei loro paesi esiste un The Hoxton e ne conoscono lo spirito”.

Sarah Cicolini & Alessandro Stefoni di Elio Restaurant dell'hotel The Hoxton a Roma

Il ristorante (informale) Elio con i piatti di Sarah Cicolini

In linea con questo spirito la scelta di affidare l'ideazione del menu del ristorante Elio a Sarah Cicolini (SantoPalato e Avanvera). “Sarah è oggi tra le chef più interessanti del panorama romano e non solo. Con questa nuova avventura e il nuovo concept di food italiano, siamo certi che il suo contributo darà il tocco giusto per offrire una proposta che mixa i piatti della tradizione familiare italiana a idee moderne e divertenti e che metterà d’accordo sia il pubblico romano che quello internazionale”. Cosa vi aspettate da Elio? “Vogliamo davvero che diventi una destinazione in città per chi vuole coniugare la buona cucina e il buon bere a un’esperienza divertente e spensierata. Vogliamo davvero che i romani pensino a Elio come a uno dei loro ristoranti preferiti in città e che lo vivano al meglio. Sappiamo che in Italia la ristorazione all’interno degli hotel può essere percepita come troppo formale: noi vogliamo che da Elio prima di tutto ci si diverta e ci si senta a casa”.

Piatto di Elio Restaurant dell'hotel The Hoxton a Roma

Linguine, salsa di datterini e peperone giallo, alici marinate e peperoncino

Cosa si mangia da Elio

Luminoso, toni tenui, piante e materiali naturali, cucina a vista: Elio è aperto dalla colazione a mezzanotte. A cena potete provare i piatti, ormai diventati signature, di Sarah Cicolini (eseguiti dall'Head Chef Alessandro Stefoni) come il supplì al telefono o la panzanella con il tonno sottolio home made. Poi ci sono i piatti ideati ad hoc per il menu di Elio: dalla pasta alla Nerano, alla pasta alla Norma, alle tagliatelle al ragù di cortile, o ancora sovracosce di pollo laccate alla Elio bbq, collo di maiale con erbe fresche e il suo fondo, lombata di manza beneventana con le sue salse. Tra i dolci, immancabile il maritozzo, qui proposto con crema diplomatica. “È un salotto perfetto per piccoli e grandi gruppi che vogliono riscoprire il piacere del cibo, attraverso sapori immediati, attuali e genuini”. In perfetto stile The Hoxton.

Elio di The Hoxton – Roma - L.go Benedetto Marcello, 220 – 06 94502700 - thehoxton.com/it/rome

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram