Gaetano Trovato celebra i 40 anni di Arnolfo con 5 cene insieme agli Arnolfini

18 Nov 2022, 17:09 | a cura di Vivian Petrini
Dal 20 novembre al 18 dicembre per 5 domeniche consecutive gli allievi di Getano Trovato - gli Arnolfini - tornano a casa per un ciclo di cene a più mani. Si celebrano i 40 anni di carriera del grande “maestro” nella nuova sede di Arnolfo a Colle Val d’Elsa.
Pubblicità

Autunno 2022. Stagione di grandi cene nell’alta ristorazione 

Un autunno di grandi cene, a 4 o più mani, in cui godere di piatti pensati e creati da menti diverse, che si incontrano in menu degustazione condivisi. Un periodo particolarmente fertile, questo, che vede molte realtà del panorama italiano impegnate in serate all’insegna del buon cibo e del buon vino, ma anche e soprattutto dell'incontro. C’è Franceschetta 58 che sta portando il suo format in tour, con un ciclo di cene a quattro o sei mani che tocca diverse città: Firenze, Roma, Torino. E ritorno. Un’iniziativa pensata per visitare e ospitare, ma soprattutto entrare in dialogo con colleghi con i quali si condividono stimoli, visioni e idee aprendo le porte di casa propria per poi ricambiare la visita, un'occasione di confronto e scambio con realtà affini. Stessa cosa per Marzapane che, nonostante il recente cambio di guardia ai fornelli che ha visto l’arrivo di Tommaso Tonioni, non cambia la filosofia improntata sulla libera espressione culinaria. Da qui l’idea del  Roman Thursday, una serie di 8 cene, un giovedì al mese da ottobre a maggio, che vede protagoniste altrettante realtà italiane e internazionali, unite dallo stesso approccio alla cucina, che fanno sentire la loro voce da Marzapane per una serata. 

Poi c’è chi, come Franco Pepe, ha qualcosa da festeggiare: in questo caso i 10 anni di attività di Pepe in grani a Caiazzo. E come, se non con una rassegna di cene a più mani? Eventi speciali che vedono protagonisti pizzaioli, chef, amici e colleghi con i quali condivide idee e punti fermi. L’iniziativa 10 anni, 10 amici e più  parte il 29 novembre e dura un anno intero, con un concept non troppo distante da quello che quasi in contemporanea si svolge nel nuovo regno di Gaetano Trovato a Colle Val d’Elsa. 

Arnolfo ristorante

Pubblicità

La scuola di Gaetano Trovato. 40 anni di Arnolfo con gli Arnolfini 

In questo caso gli anni da festeggiare sono da moltiplicare per 4; infatti, Gaetano Trovato celebra il quarantesimo anno dall’apertura, e lo fa nella nuova sede di Arnolfo, il sogno dello chef a lungo accarezzato che quest’estate finalmente si è realizzato. Uno spazio dove la grande architettura esalta il territorio circostante, destinato all’alta cucina e alle generazioni future: Questo progetto è dedicato alle nuove leve di chef, e per festeggiare il sogno raggiunto ho pensato di avere al mio fianco alcune delle persone che mi hanno aiutato a realizzarlo, lavorando da Arnolfo negli ultimi 40 anni”. Queste sono le parole di Gaetano, vero “maestro” nella realizzazione dei piatti, ma anche nella capacità di formare giovani chef che sono diventati i protagonisti della nuovissima cucina italiana. Oggi li ha voluti con lui in questo ciclo di 5 cene da non perdere, segno tangibile del legame che lo unisce alle nuove generazioni, quelle che ha avuto accanto durante la sua carriera e quelle che sta formando adesso, in un ambiente oggi ancora più favorevole per il suo giovane staff, ma anche adatto a ottimizzare al meglio i processi lavorativi del ristorante e limitare gli sprechi, “siamo in un’epoca di profondo cambiamento della ristorazione” spiega “questo è il primo passo per partecipare ancor di più attivamente all’evoluzione”.

Gaetano Trovato Arnolfo

Il programma delle cene con gli Arnolfini 

Il programma di cene ha inizio il 20 novembre e si protrae fino al 18 dicembre per 5 domeniche consecutive, che vedono protagonisti ben 24 dei “figliocci” dello chef, chiamati appunto gli Arnolfini, che si mettono ai fornelli nella nuova casa di Arnolfo per ripercorrere e celebrare la storia dell’iconica insegna in provincia di Siena. Ognuno porta un suo piatto signature, a cui si aggiungono il famoso piccione di Gaetano Trovato e i dessert di Michele Fanucchi, pastry chef di Arnolfo. 

20 Novembre 

Pubblicità

Michelino Gioia - Il Pellicano 

Claudio Mengoni - Borgo San Jacopo 

Emanuele Mazzella - Sulià House 

Alessandro Cozzolino - Villa San Michele 

Stefano Cipollini - Scuola Tessieri 

27 Novembre 

Daniele Bendanti - Oltre 

Eugenio Boer - Bu:r 

Marco Stabile - Ora d'aria 

Filippo Scapecchi - Terramira 

Giulio Gurgugli - Cantine Bernardini Osteria 

4 Dicembre 

Ariel Hagen Saporium - Borgo Santo Pietro 

Alberto Sparacino - Pepenero 

Sebastiano Randieri - Oblige Ristorante

Alessandro Calabrese 

Simone Cipriani - Essenziale 

11 Dicembre 

Franco Sangiacomo - Osteria di Brolio 

Lazzaro Cimadoro - Castel Bigozzi 

Ivan Matarese - Su Murruai 

Emmanuel Scotti 

Alessio Leporatti - Relais Villa Olmo Diadema

18 Dicembre 

Maurizio Bardotti - Passo dopo Passo Osteria 

Nino di Costanzo - Danì Maison 

Ivan Ferrara - JKPlace Paris 

Filippo Saporito & Ombretta Giovannini - Leggenda dei Frati 

a cura di Vivian Petrini 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X