Periferia Iodata: la Festa dell’Estate alla Baia di Fregene

31 Lug 2022, 18:58 | a cura di Maurizio Gaddi
L’evento è organizzato da Periferia Iodata, l’associazione che promuove le tipicità del litorale romano. Nello stabilimento verranno montate diverse postazioni food dove si potranno assaggiare le specialità preparate dagli chef dell’associazione, accompagnate da musica dal vivo.
Pubblicità


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI THE BEST IN ROME & LAZIO

È già tempo di festa sul litorale romano: lunedì 1° agosto, dalle ore 20:00, è in programma la Festa dell’Estate allo stabilimento La Baia di Fregene, con piatti tipici della tradizione e musica in spiaggia, organizzata dall’associazione Periferia Iodata, già promotrice di incontri culturali e serate di beneficenza, incentrati sull’ambiente e sul rispetto del mare nelle scorse settimane. Periferia Iodata, che raggruppa i migliori ristoratori della zona, tutela e promuove il patrimonio enogastronomico e la cultura agroalimentare locale, in particolare i prodotti tipici, le tecniche di lavorazione, i piatti della tradizione e le ricette peculiari che caratterizzano l’area del litorale laziale e del Comune di Fiumicino in particolare. Sulla spiaggia de La Baia di Fregene saranno allestite diverse postazioni in cui verranno distribuiti piatti e prodotti tipici preparati dagli chef che fanno parte dell’associazione, accompagnati dalla musica dal vivo del gruppo Ukus in Fabula.

periferia iodata

Pubblicità

La presenza sul territorio

“Quella del primo agosto sarà una festa” spiega il presidente Gianfranco Pascucci “un momento in cui poter stare tutti insieme, durante la quale noi soci faremo ciò che sappiamo fare meglio: cucinare e fare accoglienza! Sarà un momento di condivisione per far parlare del nostro mare e del nostro territorio la cui salvaguardia inizia proprio nel momento della scoperta”. L’associazione vuole raccontare e tutelare il territorio coinvolgendo tutti i produttori delle quattordici terre di Fiumicino per promuoverne l’eccellenza, la ricchezza, la vitalità. In questa ottica è nata la collaborazione con il comune di Fiumicino che da alcuni anni ha riattivato la commissione De.C.O. (Denominazione Comunale di Origine) composta da ristoratori, esperti di tipicità del territorio e rappresentanti del mondo del commercio. In questo modo è nato un disciplinare e un ricettario che permette di ottenere un'attestazione che riconosce, promuove e tutela i prodotti agroalimentari e artigianali, locali e particolarmente caratteristici.

Periferia Iodata vuole anche sensibilizzare sul tema dell’ambiente: “È solo grazie alla conoscenza che si può raggiungere il rispetto. Da questo punto di vista” racconta il presidente Pascucci “sin dalla nascita della nostra associazione siamo molto impegnati nel promuovere l’attenzione verso l’ambiente. Una delle nostre battaglie, infatti, è quella che riguarda il recupero della plastica dal mare, la quale non danneggia solo i pesci, ma infastidisce anche i pescatori. Organizzare la Festa dell’Estate in spiaggia è un modo per richiamare l’attenzione su un tema che ci riguarda tutti, oggi più che mai, per fare rete, per ampliare i contatti e per dialogare con altre associazioni e con chi vive tutto l’anno affacciato su questo mare, con chi se ne prende cura, non solo in estate”

.periferia iodata

L’associazione e la Festa dell’Estate

Fondata dagli chef di Fiumicino, Gianfranco Pascucci (Pascucci al Porticciolo) Lele Usai (Il Tino e 4112) e Marco Claroni (l’Osteria dell’Orologio), insieme a Benny Gili (La Baia di Fregene), l’associazione ha visto aggiungersi nel corso del tempo altri ristoratori del territorio di Fiumicino: Alessandro Capponi (Host), Alessandro Pietrini (La Marina Ristorante), Franco Di Lelio (Pizzeria Sancho), Arcangelo Patrizi (Pasticceria Patrizi), Marco Fiorucci (Gina a Porto Romano) e Luca Pezzetta (Pizzeria Clementina); arrivando a superare i confini di zona, fino a Fregene, con: Andrea Salce (La Riviera), Fabio Di Vilio (La Scialuppa Da Salvatore) e Maria Cristina Sebastiani (Rosario).

Pubblicità

Saranno loro i protagonisti della serata insieme al pesce, rigorosamente locale come il vino, che sarà della cantina Paolo e Noemia D’Amico, sponsor della serata. Per quanto riguarda i piatti, il primo sarà preparato da Benny Gili (La Baia di Fregene) e Andrea Salce (La Riviera). La gamberina fritta sarà cucinata da Fabio Di Vilio (La Scialuppa da Salvatore) e Alessandro Capponi (Host Restaurant). La pizza – con patate e porchetta – verrà sfornata da Franco Di Lelio (Pizzeria Sancho), i supplì di Luca Pezzetta (Pizzeria Clementina), che li preparerà con la ricetta Vaccinara di tonno. Il barbecue sarà curato da Gianfranco Pascucci (Pascucci al Porticciolo) e Benny Gili, mentre la zuppa di pesce sarà realizzata da Marco Claroni (L’Osteria dell’Orologio), Marco Fiorucci (Gina a Porto Romano) e Alessandro Pietrini (La Marina Ristorante).

periferia iodata 2

Le prevendite dei biglietti per partecipare sono attive in alcuni punti di ristorazione: a Fiumicino da Pascucci al Porticciolo (Viale Traiano, 85), Il Tino (Via Monte Cadria, 127), L’Osteria dell’Orologio (Via della Torre Clementina, 114), La Marina Ristorante (Via della Torre Clementina, 140), Gina a Porto Romano (Via Costalunga, 31), Pizzeria Sancho (Via della Torre Clementina, 142), Pizzeria Clementina (Via della Torre Clementina, 158) e Pasticceria Patrizi (Piazza G. Battista Grassi, 8); a Fregene da La Baia di Fregene (Via Silvi Marina), La Scialuppa da Salvatore (Via Silvi Marina, 69) e La Riviera (Lungomare di Levante, 70). Per informazioni e prenotazioni potete visitare il sito del progetto o mandare una mail a [email protected].

La Baia – Fregene – Via Silvi Marina, Villagio dei Pescatori – 06 66561647 –labaiadifregene.it

a cura di Maurizio Gaddi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X