In collaborazione con Gambero Rosso, alcune tra le migliori enoteche d’Italia ospiteranno dal 14 al 19 settembre il Wine Tasting Tour che anticipa l’uscita della guida Vini d’Italia 2021. Ecco come partecipare.
Pubblicità

Da Anteprima Fiere Vino 2020 ad Anteprima Guida Vini d’Italia 2021. Il passo è breve, in questo 2020 segnato da uno stravolgimento di spazi e tempi, con l’emergenza sanitaria che ha costretto, per quel che riguarda il mondo enologico, a rinviare o annullare il consueto calendario di fiere vinicole, e ancora mette a dura prova il lavoro di organizzazione di eventi e degustazioni. Dunque Gambero Rosso riparte da dove tutto si era interrotto, cogliendo l’opportunità per lanciare la volata alla presentazione della guida Vini d’Italia 2021 del Gambero Rosso, che uscirà a breve, come di consueto, perché il lavoro della redazione non si è mai fermato. Nel frattempo, dal 14 al 19 settembre, alcune tra le migliori enoteche italiane, censite e premiate dalla guida Enoteche d’Italia, apriranno le porte per uno speciale Tour Wine Tasting dedicato agli enoappassionati. Protagonisti saranno i vini delle nuove annate di 53 cantine italiane.

Vista la necessità di organizzare l’iniziativa in sicurezza, però, il calendario di Anteprima Guida Vini 2021 non prevede appuntamenti rigidi, né degustazioni guidate da parte dei giornalisti di Gambero Rosso, per evitare qualunque forma di assembramento. Spetterà alle enoteche coinvolte (trovate l’elenco completo di enoteche e cantine partecipanti nella sezione dedicata al progetto, sul sito del Gambero Rosso) organizzare autonomamente gli assaggi, nel periodo compreso tra il 14 e il 19 settembre. Alcune di loro, tra l’altro, hanno previsto promozioni e offerte speciali sulle bottiglie delle nuove annate, per incentivare l’acquisto durante la manifestazione. L’idea è quella di sostenere e promuovere la ripartenza del settore vitivinicolo italiano, con la collaborazione di tutti gli attori della filiera. Offrendo al pubblico una bella opportunità per scoprire i vini premiati dal Gambero Rosso, in attesa di conoscere i Tre Bicchieri 2021.