Sette eventi sui sette colli in meno di due settimane. Il Gambero Rosso presenta la prima edizione della Roma Wine Weeks: degustazioni, convegni e approfondimenti che si terranno in concomitanza con La Vendemmia di Roma 2019, giunta alla sua terza edizione.
Pubblicità

Gambero Rosso Wine Weeks. La prima edizione

È la Vendemmia di Roma 2019, che segue l’appuntamento meneghino già in corso al MonteNapoleone District, a fornire l’opportunità per presentare il primo ciclo di appuntamenti Roma Wine Weeks, firmato da Gambero Rosso. Dal 14 al 28 ottobre, la kermesse proporrà una serie di degustazioni, approfondimenti e incontri volti a valorizzare l’eccellenza vitivinicola made in Italy. Con un format nuovo e diffuso in città, oltre i più classici percorsi della Vendemmia di Roma, che da tre anni coinvolge le vie del Tridente capitolino, chiamando boutique e insegne del lusso e della buona tavola, del fashion e dell’arte al gemellaggio con importanti cantine, che possono presentare in degustazione a un pubblico trasversali i migliori vini d’Italia. Proprio in questa occasione verrà presentata la prima edizione del numero speciale “Gentleman e Gambero Rosso” dedicato alla “Vendemmia” di Roma, con testi anche in inglese e cinese e con consigli, approfondimenti e segnalazioni. Lo speciale ha visto coinvolti 285 esercizi della ristorazione romana di eccellenza tra cui più di 40 delle migliori enoteche capitoline (questo speciale romano è stato redatto in analogia con quello pubblicato a Milano per la omonima vendemmia.

TIR, Tre Bicchieri e Tre Forchette. Le guide del Gambero Rosso

A chiudere la prima edizione delle Roma Wine Weeks saranno i tre attesi appuntamenti annuali firmati Gambero Rosso: la presentazione della Guida Top Italian Restaurants sabato 26 ottobre (la guida digitale recensisce i migliori ristorante italiani all’estero; nel corso dell’evento, solo su invito, al Chorus Cafè, saranno consegnati gli Special Awards 2020), la presentazione e grande degustazione Tre Bicchieri della Guida Vini d’Italia domenica 27 ottobre (dalle 15 in poi, presso lo Sheraton Rome Hotel and Conference di via del Pattinaggio), e la presentazione della Guida Ristoranti d’Italia lunedì 28 ottobre (sempre allo Sheraton, per scoprire i protagonisti della 30esima edizione della guida, seguita dalla cena In punte di Tre Forchette).

Gli appuntamenti in città

Prima però, il programma si articolerà in una serie di eventi diffusi: si parte il 15 ottobre (17-19) all’IQOS Embassy di via Margutta con The Best Evo, l’evento dedicato all’extravergine di oliva (fino a esaurimento posti). Un modo per festeggiare anche i 10 anni della guida Oli d’Italia. Si prosegue il 16 ottobre con The Best Wines a Palazzo Fiano di piazza San Lorenzo in Lucina (ore 19-22, fino a esaurimento posti). Stesso format, stesso orario, stessa posto, il 22 ottobre, ma stavolta protagonisti saranno The Best sparkling Wines. Sarà invece la Città del gusto a ospitare, il 25 ottobre (ore 11-13, solo su invito) la tavola rotonda Vino, sostenibilità, internazionalizzazione a cura di Equalitas (di cui il Gambero Rosso è partner). Un’occasione per fare il punto con il vicepresidente di Federdoc Francesco Liantonio e il direttore di Equalitas Stefano Stefanucci sull’attenzione alla sostenibilità – sociale, ambientale ed economica – sempre più richiesta soprattutto sui mercati internazionali.

Pubblicità

Con la Roma Wine Weeks” dichiara il presidente di Gambero Rosso Paolo Cucciaabbiamo voluto creare un contenitore di incontri per Roma – città che rappresenta il più importante mercato domestico italiano – oltre che un momento di dialogo con tutto il settore. E grazie anche al numero speciale realizzato in collaborazione tra Gentleman e Gambero Rosso, Roma sarà alla ribalta del mondo vitivinicolo italiano e della ristorazione  di qualità  con il 30esimo compleanno della Guida Ristoranti d’Italia 2020.