I grandi vini e la cucina della Valtidone al Castello di Rivalta

23 Ago 2022, 15:28 | a cura di Gambero Rosso
Alla scoperta della Val Tidone: al Castello di Rivalta i piatti dello chef Matteo Bergomi e i vini della Cantina Valtidone raccontano il territorio e le potenzialità della valle dell’Appenino piacentino. Tutti i dettagli dell’evento.
Pubblicità

Gambero Rosso vi aspetta il 9 settembre al Castello di Rivalta, a Rivalta di Gazzola (PC), insieme ai piatti dello chef Matteo Bergomi e i vini della Cantina Valtidone, per presentare e raccontare un territorio attraverso l’autentica cucina piacentina e i vini di un’importante cooperativa che oggi esprime al meglio la viticoltura della provincia di Piacenza e della Valle in particolare.

Protagonisti della serata saranno prima di tutto i prodotti gastronomici - e i vini tipici - di quest’area, come i prestigiosi salumi del piacentino che -  insieme a diverse preparazioni - formeranno un menu ricco e sfaccettato. In abbinamento gli immancabili vini, a partire da Ortrugo e Gutturnio.

Pubblicità

La cantina Valtidone

Importante cooperativa del territorio piacentino, Valtidone ha saputo portare avanti nel tempo una produzione di vini legati alla qualità e all’espressione del territorio, forte di una storia e un progetto che inizia cinquant'anni fa. La cantina nasce nel 1966, nel cuore della Valle a Borgonovo, grazie all’ambizione di sedici viticoltori che decisero di unirsi per produrre dei vini che fossero riferimento della Denominazione Colli Piacentini, un areale particolarmente vocato per la viticoltura. Ad oggi l’azienda conta più di 200 soci conferitori, che portano avanti con passione ed entusiasmo il progetto cominciato dieci lustri fa e lavorano più di mille ettari di vigneti su zone collinari, vero patrimonio della cantina.

La qualità rimane un punto fermo e caratterizza l’intera produzione insieme a una precisa volontà di rispecchiare il territorio nei vini. Nella gamma aziendale troviamo vini tipici della zona piacentina come Ortrugo e Gutturnio, ma anche prodotti con vitigni alloctoni o internazionali come Malvasia, Pinot Grigio, Chardonnay, Sauvignon e Pinot Nero. E proprio con base Pinot Nero nasce il vino di punta dalla cantina, un Metodo Classico Pas Dosé, frutto di un lungo affinamento sui lieviti. Sempre con l’occhio puntato alla qualità, l’azienda propone otto linee diverse e altrettanti marchi per rispondere alle diverse esigenze del mercato e del consumatore.

I vini Valtidone proposti durante la cena degustazione

Arvange Spumante M. Cl. Pas Dosé

Un blend di Pinot Nero con un piccolo saldo di Chardonnay per creare una sorso perfettamente bilanciato tra corpo e finezza. Le uve provengono dai vigneti più vocati della Val Tidone che si trovano a un’altitudine di 350-400 metri sul livello del mare. Di un bel giallo paglierino intenso, emergono dal bicchiere note di pesca, ananas, crosta di pane, pasticceria. Il sorso è cremoso, con una freschezza affilata che lo sostiene.

50 Vendemmie Ortrugo dei Colli Piacentini Frizzante

L’Ortrugo è un vitigno autoctono dei Colli Piacentini e in questo vino viene vinificato in purezza per la linea 50 vendemmie. Le uve provengono da vigne ultra cinquantenni che regalano complessità e sostanza al vino. Ai sentori di mela e susina, si accompagnano note floreali. Al palato è fresco, ben centrato e un finale disteso in cui tornano le note fruttate.

Pubblicità

50 Vendemmie Gutturnio Classico Superiore DOC Fermo

Altro prodotto che figura nella linea 50 vendemmie. Il vino è prodotto da una selezione di uve Barbera e Croatina che provengono da vecchie vigne situate nell’area più classica sulle colline della Val Tidone. Di colore rubino intenso al naso svela sentori piccoli frutti rossi, confettura e nuances vegetali. Al palato il sorso è pieno, con tannini decisi, ma ben integrati.

Venus Colli Piacentini Malvasia DOC Spumante dolce

Malvasia di Candia in purezza vinificata con metodo Charmat. Uno spumante aromatico e piacevolmente abboccato. Al naso profumi di salvia, muschio, frutta matura, fiori bianchi. La narrazione percepita al naso si avverte anche in bocca, bilanciata da un’acidità vivace che rende il sorso scorrevole e pulito.

 MENU DELLA SERATA

Aperitivo a cura dello Chef
In abbinamento:
“Arvange” Spumante Metodo Classico Pas Dosé
***
Salumi DOP con fichi caramellati e grissino soffiato di Grana Padano
Tortelli piacentini al burro e salvia
In abbinamento:
“50 Vendemmie” Ortrugo dei Colli Piacentini DOC Frizzante
***
Filetto di vitello all’essenza di gutturnio
Crema di carota e amaretto
Finferli al lime
In abbinamento:
“50 Vendemmie” Gutturnio Classico Superiore DOC Fermo
***
Parfait di more con ganache al cioccolato bianco e jus di mango
In abbinamento:
“Venus” Colli Piacentini Malvasia DOC Spumante dolce

Prezzo della cena a persona (vini inclusi): Euro 80,00

Per partecipare è necessario prenotare direttamente ai recapiti indicati.
I posti sono limitati

Castello di Rivalta | 9 settembre 2022 | Orario: 20.30
Rivalta di Gazzola | Piacenza
[email protected]
Tel. 0523.846432

 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X