Alionza, Centesimo e Uva Fogarina. Una piccola libreria alle porte di Bologna celebra i vini autoctoni

30 Nov 2023, 10:01 | a cura di
Tra i libri anche etichette di vini autoctoni naturali: è la nuova libreria-bottiglieria di Sasso Marconi, alle porte di Bologna, la prima nella provincia

Libreria con enoteca. Così, alle porte di Bologna, si possono acquistare libri ma anche un’etichetta di vino (biologico, biodinamico o “naturale”) per la cena. Il progetto nasce dal sogno di una libraia con l’amore per la lettura, le storie e le grandi avventure e una sommelier con la curiosità per i vitigni autoctoni e i territori che li rappresentano. Francesca Pilotti e Raffaella Melotti sono due amiche di Sasso Marconi: hanno deciso di unire le loro passioni e creare un luogo unico, una libreria, dove libri e vino possano correre sugli stessi binari. Nasce così il progetto Giardino Segreto che dà nuova vita a una libreria già presente sul territorio (creata anni fa da Francesca) che diventa oggi anche la prima libreria-bottiglieria della provincia bolognese.

Francesca Pilotti e Raffaella Melotti

Francesca Pilotti e Raffaella Melotti titolari di Giardino Segreto. Le foto sono di DoppioQuarto

60 etichette da Nord a Sud

«Sugli scaffali, in mezzo ai libri – racconta Melotti – trovate anche una selezione molto ragionata di vini in vendita: per ora sono una sessantina dal Nord al Sud dell’Italia e tutti provenienti da agricoltura biologica e biodinamica». È Francesca a continuare la storia di questa nuova avventura: «Ho un’attrazione incontrollata per i libri, tanto che poi a un certo punto della vita ho deciso di farlo diventare il mio lavoro. Il Giardino Segreto è il mio sogno: sono la libraia più ottimista che ci sia in circolazione».
Grechetto, Alionza, Centesimo, ma anche Lambrusco, Trebbiano e Albana, Negretto e Uva Fogarina: tutti vitigni autoctoni, meno conosciuti, ma non per questo meno interessanti e soprattutto che portano con sé un racconto speciale, quello del territorio dove vengono coltivati.

giardino segreto libreria bottiglieria a Sasso Marconi

Spazio anche a rifermentati, ancestrali e amari

«Sono una sommelier, formatrice e divulgatrice - continua Melotti - e questo progetto mi appassiona molto. Mischiare libri e vino è entusiasmante e permetterà di fornire al lettore non solo un’ educazione alla lettura, affidata alle scelte di Francesca, ma anche al gusto. Chi entra in libreria troverà una libraia ed una sommelier e potrà scegliere un libro e magari un vino, chiedendo consiglio a noi. Il bello di questo progetto - continua - è stato anche quello di individuare referenze legate ad una filosofia di salvaguardia del paesaggio e nate dalla volontà di assecondare la natura e il suo sviluppo, senza utilizzare concimi di sintesi. Ogni vino racconterà una storia: sull’andamento dell’annata, sul suolo da cui nasce, sullo stile e sulla scelta seguita dal produttore, custode di quel territorio».
Nella libreria ci sarà spazio anche per una selezione di vini rifermentati,  spumanti, vini speciali e amari, tutti accompagnati da un racconto bellissimo sul territorio di provenienza. Tra i progetti anche una serie di presentazioni di libri con vino in abbinamento e corsi per approfondire i vitigni presenti nei vini della libreria.

Il Giardino Segreto - Sasso Marconi (BO) - via Porrettana, 509 - @shopgiardino

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram