Poche puzze, terre vulcaniche e altre storie. Ecco 10 vini naturali che dovreste provare, assaggiati a ViniVeri

23 Apr 2024, 17:39 | a cura di
Siamo stati alla manifestazione del Consorzio che riunisce molti produttori di vino artigianale, che come ogni anno si svolge a Cerea. Qui una mappa dei migliori vini assaggiati

Vino dopo vino, che sia naturale o convenzionale, qualche difetto può esserci sempre. Ma in generale le fiere di vino artigianale, dove è sempre stato facile incontrare bottiglie con forti volatili e ossidazioni, negli anni sono molto migliorate. Costatazione che vale anche per le etichette incontrate durante la manifestazione annuale del Consorzio ViniVeri, che si è tenuta a Cerea (VR) nei giorni precedenti il Vinitaly. Sono passati vent'anni da quanto è nata l'associazione e nel frattempo vini e produttori si sono evoluti, molti dei quali centrando l'obiettivo: produrre vini buoni al di là delle bandiere.

Dieci vini naturali da provare

Ariento Igt Toscana 2021 - Massa Vecchia

Terreni di ardesia e marne calcare a 250 m slm, in alta Maremma Toscana. Nel cuore delle Colline Metallifere, Fabrizio Niccolaini ci regala un bianco di grande fascino, preciso e di estrema piacevolezza. Intensi profumi di fieno, orzo tostato, tè, albicocca disidratata, si alternano a note di cera d’api e pepe bianco. La bocca è incredibile; una ricca scia sapida e una lieve trama tannica, rendono l’assaggio teso, gustoso e saporito. Vermentino in purezza, vinificato in rosso, permanenza sulle bucce in tini troncoconici di castagno per due settimane, affinamento in botti di rovere per 12 mesi e altri 6 mesi in bottiglia. Un grande!

Ansonaco Igt Toscana 2020 - Altura

Un vino? Un racconto, un libro, una magia! Il Professore non lascia dubbi sull’interpretazione di un vino, la narrazione poetica di una storia che parla di terroir e uomo, il racconto di generazioni che hanno tramandato tradizioni e sapori, una lettura, un testo liquido e dinamico. Francesco Carfagna, ex insegnante di matematica, ci presenta un vino senza tempo, un nettare che esprime tutte le potenzialità dell’Isola del Giglio, brezza marina, iodio, salmastro. I profumi sono cangianti, vivi, dinamici; salsedine, rosmarino, lievi sentori balsamici, aghi di pino, macchia mediterranea, pepe bianco, scorza di arancia e albicocca essiccata. Assaggio energico, potente, ricco con buona tensione tannica e sapida. Fermentazione in acciaio, gradualmente viene messo in bottiglia perché ancora, lentamente, in fase di fermentazione! Ansonaco in purezza allevato su un vigneto terrazzato di 3 Ha, con suoli di natura sabbiosa e acida. Senza dubbio, il migliore assaggio!

Lato Sud Carricante Igt 2022 - Grottafumata

Mai stati sull’ Etna, nella meravigliosa terra di Sicilia? Chiudete gli occhi e se avete la possibilità di degustare questo vino sentirete la vera potenza del vulcano! Due ettari di vigneti di 60 anni tra le contrade Monte Ilice, Monte Gorna e Carpene a sud-est dell’Etna in un’altitudine tra i 720 e 840 m slm. Mariangela Prestifilippo e Mauro Cutuli ci presentano la tradizione, con un blend 70% Carricante e 30% Cataratto. Vino che si contraddistingue per una tipica tensione sapido-minerale, note iodate e saline, profumi di miele millefiori, propoli, ginestra, frutta tropicale, scorza di pompelmo e macchia mediterranea. Assaggio ricco e saporito, da degustare senza controindicazione, nei momenti di nostalgia dei sapori e profumi di questa bellissima isola italiana.

Solo MM20 Igt Venezia Giulia - Vodopivec

Un terroir unico e prezioso. Siamo nell’entroterra del Carso triestino, in località Colludruzza, costituito da terreni pietrosi, rocce calcare e poche argille con sostanze minerali. La regina dei vitigni è la Vitovska e i fratelli Vodopivec, artigiani del vino, ne producono tre versioni. “Solo MM20” nasce dai migliori grappoli di una singola parcella; fermentazione spontanea in anfore georgiane interrate e macerazione sulle bucce per 6 mesi, segue un affinamento in botti grandi di rovere di Slavonia per 30 mesi. Vino di grande eleganza, profuma di frutta tropicale, orzo tostato, thè, frutta secca, note floreali di zagara, bocca sapida, minerale con espressioni iodate e marine, finale morbido e salino. Un grande assaggio territoriale.

Le ragazze Igt Toscana Bianco 2022 - Fonterenza

Passione ed entusiasmo, capacità e determinazione, ma soprattutto cuore! Francesca e Margherita Padovani producono vino a Montalcino, a Tenuta Fonterenza. A differenza degli altri, questo vino nasce in terra di Maremma, nel Comune di Cinigiano. Due vigneti; il primo, “Le Fornace” a Castel Porrona, suoli sabbiosi, con parti in argilla, il secondo, “La Vigna di Sara”, da cui proviene la Malvasia, nel versante di Castiglioncello Bandini. Arenaria tufacea, vigneti locati a 360 e 320 m slm. Un assaggio divertente, solare, un bianco macerato che esprime grande freschezza e sapidità, sentori estivi, marini, fieno, orzo tostato, sale marino e scorza di arancio, ottima corrispondenza e continuità in bocca ricca e persistente.

Bourgogne Hautes Côtes de Beaune Rouge 2023 - Chapuis & Chapuis

Jean-Guillame e Romain Chapuis, provenienti da una famiglia di viticoltori ad Aloxe-Corton, dopo aver creato nel 2009 il proprio domaine Chapuis Frères, realizzano un progetto parallelo, “Chapuis & Chapuis”, producendo vini naturali in Borgogna. Nel villaggio di Pommard tre ettari di vigna da parcelle sparse in tutto il dipartimento. Regime naturale, fermentazioni spontanee con basso contenuto di solforosa. Da uve Pinot Nero il vino si presenta estremamente piacevole e di grande bevibilità. Succoso, fragrante, gustoso, profuma di ciliegia matura, lampone, melagrana, frutti di bosco, nota floreale di petali di viola, accenno di pepe nero. In bocca è velluto e seta per un sorso appagante e dissetante.

Cardonnay Igt Vigneti delle Dolomiti 2021 - Gino Pedrotti

Una storia di famiglia nella Valle dei Laghi, incastonata fra le Dolomiti di Brenta, il Monte Bondone e il Lago di Garda, in provincia di Trento. Pedrotti è sinonimo delle inziali delle 3 V che caratterizzano e scandiscono, da sempre, il loro percorso produttivo da vignaioli convinti. Il rispetto delle Vite, poi del Vino e sicuramente della Vita. Il desiderio è creare vini con un’anima e sicuramente espressione del territorio. Oro antico, luminosissimo cede eleganza e finezza. Le note agrumate di limone e lime invitano a sostare sul bevante per scoprire una scia lievemente più matura di pesca e frutto della passione, note floreali di ginestra e acacia. Assaggio teso, minerale e fresco, totalmente in acciaio!

Bramaterra Doc 2020 - Colombera & Garella

Potenza e struttura per questo ottima espressione di Bramaterra. L’Azienda si trova a Masserano, in alto Piemonte, 9,5 Ha di vigneti nei comuni di Lessona, Masserano e Roasio, terreni costituiti da sabbie porfiriche di origine vulcanica. Da uve Nebbiolo al 70% e di Croatina, Rara e Vespolina al 30% dimostra subito un carattere determinato e deciso. Naso intenso e profondo di rabarbaro, prugna secca, confettura di mora, nota ferrosa ed ematica, assaggio ricco e tannico, sapido. Ottima struttura dove Il tempo sarà regista di eleganza e tanta longevità.

Brichet Igt Colli Trevigiani frizzante - Casa Coste Piane

Lavoro in vigna in prevalenza manuale e un’attenta viticoltura non invasiva sono i punti fondamentali per Casa Coste Piane azienda di S. Stefano di Valdobbiadene, nella pedemontana trevigiana. Sei ettari vitati suddivisi tra i 250 e i 400 m slm, suoli argillosi-marnosi. Divertentissimo, fresco e succoso il frizzante naturale Brichet, da uve Glera e Verdisio. Effettua una fermentazione spontanea prima dell’affinamento in acciaio, successivamente imbottigliamento e seconda rifermentazione spontanea. Il perlage ricco esalta profumi di susina bianca, salvia, pera e fiori bianchi, assaggio cremoso e delicato. Un vino frizzante gustoso e divertente.

Scaramusc Lambrusco 2022 - Angol d'Amig

A Castelvetro di Modena, Marco Lanzotti prende in affitto un pezzo di vigna nell’azienda agricola San Polo a coltivazione biologica che cura come un piccolo tesoro, nasce l’“Angol D’Amig”, un angolo amico! Scaramusc è un vino ottenuto da uve Lambrusco Grasparossa, Lambrusco di Sorbara e Lambrusco Salamino. Profuma di lampone, fragola, susina nera, petali di rosa rossa, melagrana, bocca fresca, energica, briosa. Un succo solare che esprime tutta la potenzialità della famiglia dei Lambruschi, da abbinare sempre con amicizia, simpatia e tanto divertimento!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram