Una selezione delle tavole che riaprono in zona gialla, ma solo negli spazi all’aperto, come previsto dall’ultimo decreto. E si torna a mangiare fuori anche a cena, nel rispetto del coprifuoco delle 22.
Pubblicità


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI
THE BEST IN ROME & LAZIO

Ristoranti all’aperto a Roma

Il 26 aprile è arrivato portandosi dietro una coda di polemiche e questioni irrisolte, a partire dall’affaire coprifuoco, col balletto di dichiarazioni (e controdichiarazioni) dell’ultim’ora circa la possibilità di fare rientro verso la propria abitazione anche dopo le 22, tornando dal ristorante. Nonostante l’incauta uscita del ministro Gelmini, però, la linea rigorosa del governo impone di essere a casa non un minuto oltre l’orario fissato per il coprifuoco. Dunque cenare al ristorante, almeno per le prossime settimane – auspicando che il limite possa essere presto ridiscusso – significherà fare i conti con l’orologio senza concedersi la piacevole, abituale indolenza di una serata trascorsa fuori. Guardando al lato positivo, però, da oggi, in tutte le zone gialle d’Italia, bar e ristoranti possono riaprire al pubblico purché dotati di uno spazio all’aperto, e solo con servizio al tavolo. Da colazione a cena, passando per pranzo, merenda e aperitivo, con la speranza che le condizioni metereologiche siano clementi. Ecco una selezione di chi riparte a Roma, forte di dehors già rodati (terrazze panoramiche comprese) o nuovi spazi allestiti per l’occasione.

Lo staff di Marzapane

Marzapane

Pubblicità

La riapertura di Marzapane dopo le prime settimane di rodaggio nel palazzetto di via Flaminia coincide con il debutto del servizio in terrazza, che consentirà al ristorante di Mario Sansone di accogliere clienti a pranzo e cena, a partire da martedì 27 aprile. In cucina Francesco Capuzzo Dolcetta e Guglielmo Chiarapini sono prontissimi.

Via Flaminia, 64 – 06 6478 1692 – www.marzapaneroma.com

Ristorante Salumeria Roscioli

Il ristorante di via dei Giubbonari si “appropria” del dehors di Roscioli Caffè, allestito nell’adiacente piazza Cairoli. Così, dalle 12 alle 22, sarà possibile tornare a gustare una delle carbonare più famose in città. E non solo. Fino alle 12, invece, i tavoli serviranno i clienti del Caffè.

Pubblicità

Piazza Cairoli, 16 – 06 6875287 – www.facebook.com/RoscioliRistoranteSalumeria  

Dehors Rimessa Roscioli

Rimessa Roscioli

Bel dehors tra i vicoli del centro storico anche per Rimessa Roscioli, che propone servizio del pranzo dal venerdì alle domenica, aperitivo e cena tutti i giorni della settimana.

Via del Conservatorio, 58 – 06 68803914 – www.facebook.com/RimessaRoscioli / www.rimessaroscioli.com/italy/

Luciano Cucina Italiana

Luciano (Monosilio) è l’artefice della riqualificazione di piazza del Teatro di Pompeo antistante il suo ristorante, dove il menu cambia ogni settimana. Tra i piatti che troverete in questo periodo, crudo di anatra mele e senape, ricciola arrosto con cioccolata e asparagi bianchi, fegato di manzo alla brace con alici e lamponi. Per i più tradizionalisti, non manca l’ormai iconica carbonara fatta con la pasta secca prodotta nel pastificio interno, nel quale viene prodotta tutta la pasta presente in menu e quella disponibile anche per l’acquisto.

Piazza del Teatro di Pompeo, 18 – 06 51531465 – lucianocucinaitaliana.com

Armando al Pantheon

Riparte anche la storica insegna di Claudio Gargioli, con pochi tavoli all’aperto, ma circondati dal suggestivo scenario di piazza del Pantheon. Il ristorante osserverà turni utili a ottimizzare i coperti disponibili, due a pranzo, due a cena. Vivamente consigliata la prenotazione.

Salita de’ Crescenzi, 31 – 06-68803034  – www.armandoalpantheon.it

Il dehors di Per Me

Per Me

Il dehors giardino di Vicolo del Malpasso accoglierà gli ospiti di Giulio Terrinoni a pranzo e cena, in un angolo del centro di Roma molto apprezzato dai commensali. Si aggiunge un nuovo spazio allestito in piazza della Moretta. Orario continuato dalle 12 alle 21.30.

Vicolo del Malpasso, 9 – 06 687 7365 – www.giulioterrinoni.it

La terrazza del Giardino dell'Hotel Eden

Il Giardino Ristorante dell’Hotel Eden

Il Giardino Ristorante dell’Hotel Eden offre una delle viste panoramiche più affascinanti della città. La terrazza ha riaperto con il menu a la carte dello chef Fabio Ciervo, e dal 2 maggio ripartirà anche la proposta brunch, prenotabile ogni domenica.

Via Ludovisi, 49 – 06 4781 2761 – www.facebook.com/HotelEdenRome

Beppe e i suoi formaggi

I tavoli disposti su via Santa Maria del Pianto segnano l’ingresso al cuore del ghetto ebraico di Roma. Qui Beppe Gioviale propone i suoi taglieri di formaggi a latte crudo e molte altre specialità selezionate tra le più interessanti produzioni italiane e non solo. Dalle 12 alle 22 ci si accomoda per un aperitivo, una merenda, pranzo o cena.

Via di Santa Maria del Pianto, 9° – 06 68192210 – www.facebook.com/Beppeeisuoiformaggi

Retro Vino&Caffè

Qualche tavolo all’aperto per la squadra di Retrobottega nella sua veste più informale, con la proposta adatta per ogni momento della giornata di Retro vino&caffè, con orario no stop da mattina a sera, per colazione, pranzo, aperitivo e cena. Resta chiuso, invece, il ristorante.

Via d’Ascanio, 26a – 06 68136310 – www.retro-bottega.com

Dehors Camillo

Camillo

In piazza Navona, Camillo ha compiuto la sua trasformazione subito dopo il primo lockdown, la primavera scorsa. Oggi torna ad accogliere i clienti al tavolo, ma prosegue anche il servizio d’asporto, tra un roll con anatra, un burger e un panino col pollo fritto. Non mancano i piatti della tradizione romana. Il contesto è impagabile.

Piazza Navona, 79 – 06 5655 8161 – www.facebook.com/camillonavona

Dehors Osteria dell'Ingegno

Osteria dell’Ingegno

Dispone di uno degli spazi all’aperto più suggestivi in città l’Osteria affacciata su piazza di Pietra, con i tavolini che guardano l’antico tempio di Adriano. Una quarantina di coperti per mangiare a pranzo e cena, o per concedersi un aperitivo al tramonto. In tavola ricette delle tradizioni regionali italiane. Ampia cantina, con selezione di proposte alla mescita.

Piazza di Pietra, 45 – 06 6780662 – dalle 12 alle 21.30, chiuso il lunedì – www.facebook.com/osteriadellingegno

Aquaroof

La terrazza sul tetto dell’hotel The First Roma offre una vista mozzafiato sul Tridente romano, e sulle cupole gemelle di piazza del Popolo. Riparte con servizio dalle 12 alle 17 e dalle 18 alle 22.

Via del Vantaggio, 14 – 06 320 0655 – www.aquaroof.it

Dehors la Quercia

Osteria La Quercia

Altro scenario delle grandi occasioni per il dehors allestito in piazza della Quercia, a pochi passi da piazza Farnese e Campo de’ Fiori, per gustare il nuovo menu ideato dalla squadra de La Quercia, coordinata dallo chef Paolo Sirianni. Con orario no stop, dalle 12 alle 22.

Piazza della Quercia, 23 – 06 68300 932 – www.osterialaquercia.com

La pizza de L'Elementare

L’Elementare

La pizza di Mirko Rizzo a Trastevere omaggia la tradizione della pizzeria romana, con le tonde basse e croccanti e gli imperdibili fritti della casa. Solo 16 coperti nel dehors esterno, consigliata la prenotazione. E si riparte anche con l’asporto.

Via Benedetta, 23 – 065894016 / 3270746895 – www.facebook.com/elementaretrastevere

Jacopa

A Trastevere, Jacopa vanta una delle terrazze più piacevoli della città. Per consumare un aperitivo con vista sui tetti del centro, però, bisognerà attendere ancora qualche giorno. Mentre già è possibile accomodarsi nel nuovo spazio all’aperto ricavato nel cortile dell’hotel trasteverino, per aperitivo e cena, in attesa che sia allestito anche il dehors in via de’ Settesoli. La cucina è quella di Piero Drago.

Via Jacopa de’ Settesoli, 7 – 06 5809075 – www.jacopa.it

La Punta Expendio De Agave

Pochi tavoli su strada, tra i vicoli della Trastevere meno battuta, a ridosso di piazza di Santa Cecilia, per provare la cucina messicana e i cocktail de La Punta, agaveria di qualità che mette insieme Cristian Bugiada e Roberto Artusio. Si riapre martedì 27 aprile, con burrito, taco e margarita.

Via di Santa Cecilia, 8 – 06 5816665 (chiamare dopo le 17) – www.facebook.com/expendiodeagave

Proloco Trastevere

Pranzo e cena, ma anche le colazioni bar e la nuovissima bottega (dalle 10), per gli affezionati di Proloco Trastevere, che apre anche per l’aperitivo dalle 16, prima di iniziare il servizio serale della cena, alle 19.

Via Goffredo Mameli, 23 – 0645596137 – www.prolocotrastevere.it/prenotazioni

Carter Oblio

Alberto Cucciniello ha coraggiosamente aperto il suo ristorante in piena pandemia, mostrando anche la sua versatilità nell’approntare un’originale proposta da asporto. Ora, però, è il momento di ripartire col servizio al tavolo, nel dehors antistante al locale.

Via Giuseppe Gioachino Belli, 21 – 3914649097 – www.facebook.com/ristorantecarteroblio

Tomà

Il ristorante che vede tra i suoi soci fondatori anche Tommaso Paradiso è un locale che coraggiosamente ha aperto in piena pandemia. In cucina c’è Andrea Nepa, l’offerta indugia anche su un’ampia scelta di cicchetti. Il dehors apre per pranzo, aperitivo e cena.

Via Pompeo Magno, 12c – 06 85386864

Dehors Numa al Circo

Numa al Circo

Su viale Aventino, in prossimità del Circo Massimo, Davide Cianetti ha inaugurato in piena pandemia il suo “circo” gastronomico. Che ora torna ad aprire al pubblico, per la prima volta anche a cena (ma già dalla colazione), forte del suo ampio dehors.

Viale Aventino, 20 – 06 64420669 – www.facebook.com/numaroma.it

Barnaba

Il bel dehors affacciato su via della Piramide Cestia è un ritrovo sicuro per gli amanti di bolle e buon vino, grazie alla validissima offerta alla mescita e in bottiglia orchestrata da Fabrizio Pagliardi. Ma da Barnaba si mangia anche, tra sfizi da aperitivo e piatti golosi. Nei giorni feriali dalle 17 alle 22, nel weekend anche a pranzo, a partire dalle 12.

Via della Piramide Cestia, 45 – 3516618020 – www.facebook.com/barnabawinebarcucina

Dehors di collettivo gastronomico

Collettivo Gastronomico

All’ex mattatoio è tutto pronto per la riapertura del Collettivo Gastronomico che aveva fatto appena in tempo a scaldare i motori prima dell’entrata in zona arancione. Si riparte dal 1 maggio, con i tavoli all’aperto nella corte della Città dell’Altra Economia.

Largo Dino Frisullo, 1 – www.facebook.com/collettivogastronomicotestaccio

Latta

Gode di ampio spazio all’aperto il progetto incentrato sulle fermentazioni – nel piatto, nel bicchiere e in lattina – che ha messo insieme da un paio d’anni a questa parte la squadra del Jerry Thomas e Leonardo Di Vincenzo. Siamo nel cortile dell’ex Mulino Biondi, zona Ostiense-Marconi, tutti i giorni dalle 16 alle 21.30, e con il brunch della 11 dal venerdì alla domenica.

Via Antonio Pacinotti, 83 – 06 88923791 – www.facebook.com/lattaroma

Osteria Fernanda

Davide Del Duca è pronto ad accogliere i suoi ospiti nell’ampio dehors all’aperto, e con un nuovo menu primaverile da scoprire. Apertura dalle 12 alle 22, no stop e 7 giorni su 7.

Via Crescenzo del Monte, 18 – 3283847924 / 3474459593 – www.osteriafernanda.com

Giardino Epiro

Epiro

Il cortile-giardino di Epiro si è rifatto il look approfittando del periodo di chiusura. La cucina apre a cena dal martedì alla domenica, a pranzo solo nel fine settimana, tutti i giorni per l’aperitivo (dalle 16 alle 18.30). Matteo Baldi fa gli onori di casa.

Piazza Epiro, 25 –  06 69317 603 – www.epiroroma.it

Sbanco

Sono ben allineati davanti alle vetrine affacciate su via Siria i tavoli all’aperto della pizzeria di Marco Pucciotti e Stefano Callegari, che da martedì 27 riparte con il servizio, proseguendo anche con asporto e delivery.

Via Siria, 1 – 06789318  – www.facebook.com/sbancoroma

La pizza dei Quintili

I Quintili Furio Camillo

Mentre si appresta a inaugurare una terza sede in zona Laurentina, Marco Quintili apre al pubblico la pizzeria di Furio Camillo, che dispone di un dehors da 40 coperti. La proposta è incentrata sulla pizza che ha fatto conoscere il pizzaiolo casertano in città, cornicione gonfio e ben alveolato e ingredienti di stagione che omaggiano l’italianità (e non solo: provare l’Amatriciana in fiamme col pepe di Tasmania per credere).

Via Eurialo, 7c – 06 80077157 – aperto tutti i giorni a pranzo e cena – www.facebook.com/iquintiliFurioCamillo

Eufrosino e A Rota

Paolo D’Ercole e Sami El Sabawy sono compagni e vicini d’avventura in quel di via d Tor Pignattara, dove i dehors di Eufrosino e A Rota tornano ad accogliere gli ospiti, l’uno accanto all’altro. Nuove ricette delle tradizioni regionali italiane per viaggiare con la cucina di Eufrosino, la pizza romana di Sami per chi preferisce una cena in pizzeria. Eufrosino apre dal mercoledì al lunedì a cena, anche a pranzo nel fine settimana; A Rota apre a cena dal mercoledì al lunedì, la domenica anche a pranzo.

Eufrosino – via di Tor Pignattara, 188 – 348 588 3932 – www.facebook.com/EufrosinoRoma

A Rota – via di Tor Pignattara, 190 – 3455479532 – www.facebook.com/arotapizzeria

Il panino di Legs

Legs

In via delle Rose, in uno dei luoghi simbolo della rinascita gastronomica di Centocelle, le friggitrici di Legs non si sono mai fermate. Ora, però, dei golosissimi panini dei Fooders si può godere anche seduti ai tavolini nel dehors, 18.30-22 dal martedì alla domenica, anche a pranzo nel weekend. E per il 1 maggio è in programma una sorpresa revival, con la “muffoletta” – panino storico della casa – in speciale edizione Legs (tiratura limitata e prenotazione consigliata).

Via delle Rose, 54 –  06 6496 2847 – www.legs-roma.com

Pork’n’roll

Anche la bottega dei fratelli Roccia si adegua alle disposizioni governative e inaugura il suo dehors su strada, sulla pedana allestita per l’occasione. In menu i celebri panini della casa con carne e salumi di maiale, ma anche i piatti cucinati del giorno, dalla tagliata di collo affumicato al rollè di prosciutto.

Via Carlo Caneva, 11b – 06 9727 4450 – www.porknroll.com

Il giardino di Villa Laetitia

Enoteca La Torre

Il bel giardino dell’Enoteca La Torre, a Villa Laetitia, riapre le porte a partire da venerdì 30 aprile, a pranzo e cena, ma solo dal venerdì alle domenica.

Lungotevere delle Armi, 22/23 – 06 45668304 –  www.enotecalatorreroma.com

Il giardino de Le Serre by Vivi

Le Serre by ViVi

Il giardino segreto de Le Serre è a colpo d’occhio il punto forte del progetto avviato da ViVi alla Camilluccia l’autunno scorso. In occasione della riapertura dei bellissimi spazi all’aperto, inoltre, i clienti possono scegliere anche di mangiare sul prato, optando per la soluzione ChicNic: due opzioni menu in versione picnic, telo, cuscino e cestino di vimini d’ordinanza. Nel frattempo Vivi ha riaperto anche a Villa Pamphili e con il dehors di Palazzo Braschi.

Via Decio Filipponi,1 – 06 83986929 – www.vivibistrot.com

La Santeria di Mare

Al Pigneto, il giardino de La Santeria di Mare è una piccola oasi di tranquillità allestita con cura da Gioia Di Paolo. La riapertura offre un nuovo menu, una nuova carta dei vini, la cucina di Noemi Flavia Zakir. A pranzo e cena dal lunedì al venerdì, con orario no stop 12.30-22 nel weekend.

Via del Pigneto, 209 – 06 89230 730 – www.facebook.com/santeriadimare

Tac al Capanno

Mentre ancora resta limitata al servizio di asporto e delivery la possibilità di gustare le pizze di Pier Daniele Seu in città, il team di Seu Pizza Illuminati debutta sul litorale di Ostia, all’interno dello stabilimento Il Capanno, con la proposta di TAC Thin and Crunchy. Pizza romana o al padellino, ma anche i piatti di Molo Diciassette, che compartecipa al nuovo progetto, con la sua cucina a base di pesce. Completa l’offerta la proposta di miscelazione curata da Valerio Mazziotti ed Helena Fabiani.

Ostia (RM) – Piazza Magellano, 41 – www.facebook.com/TACThinAndCrunchy