Partnership inedita tra lo storico produttore francese di pentole in ghisa e il brand Star Wars, che per Le Creuset porta in cucina una nuova galassia di utensili per cuochi amatoriali appassionati della saga. Dal tegame di Han Solo al sottopentola con la Morte Nera.
Pubblicità

Le Creuset. Le pentole in ghisa icona di un’epoca

Passano le mode, cambiano i mercati di riferimento. Anche nel mondo della cucina. Certi oggetti, però, hanno conquistato sul campo un’autorevolezza dura a morire. E le pentole in ghisa smaltata prodotte da Le Creuset sono ancora, e da tempo, tra i feticci gastronomici più richiesti dai collezionisti di utensili da cucina. Nella sua lunga storia Le Creuset ha attraversato un’epoca di cambiamenti culturali, sperimentando il succedersi continuo di modelli di consumo, usi e costumi, con la capacità di ritagliarsi sempre un segmento di mercato importante nel comparto degli oggetti amatoriali (e non solo) di alta gamma da cucina: fondata nel 1925 in Francia, da due belgi, nel 1988 l’azienda fu acquistata da un imprenditore inglese e dall’inizio degli anni Novanta ha saputo moltiplicarsi con numerose filiali nel mondo, fino a diventare leader di mercato nella produzione e vendita di utensili culinari in ghisa che gli vale oltre 250 milioni di fatturato all’anno. La cocotte smaltata, tipicamente color arancio, è l’oggetto più tipico e conosciuto del brand, e ancora oggi l’intera produzione delle pentole in ghisa resta di pertinenza dello storico stabilimento francese, ammodernato qualche anno fa, di Fresnoy Le Grand, in una regione del Paese storicamente legata al commercio del ferro e del coke.

La linea di pentole in ghisa Le Creuset nel colore più tipico, arancio

Cocotte di design. Come cambiano i modelli di riferimento

Nel corso della seconda metà del Novecento, peraltro, l’azienda ha saputo affidare il rinnovamento della sua linea di cocotte e tegami alla creatività di riconosciuti designer internazionali, da Raymond Loewy a Enzo Mari. E oggi sono moltissime le variazioni sul tema presenti in catalogo, per forma, dimensioni, colorazioni, temi (ma non cambia la “ricetta”: tutte le pentole sono realizzate in ghisa liquida, acciaio e vetro, lavorate a mano a partire da uno stampo in sabbia, in cui la ghisa viene versata calda dal caratteristico calderone, “creuset”, che dà il nome al brand). La tecnica di smaltatura, non a caso, è uno dei segreti più all’avanguardia della casa, che opera ad altissime temperature per fornire a ogni pezzo la tipica brillantezza e vivacità delle tinte. Ma anche Le Creuset ha bisogno di intercettare nuovi mercati, e nel caso dell’ultima trovata, in vendita online e negli store del brand a partire dal 1 novembre, sceglie di farlo con lo stile che l’ha sempre contraddistinta. Ma in collaborazione con un partner insolito, estraneo al mondo della cucina: Star Wars (in Walt Dysney).

Tre mini cocotte Le Creuset smaltate con droni Star Wars, su fondo "lunare"

Star Wars per Le Creuset. Le pentole di Guerre Stellari

Una collezione “galattica”, in edizione limitata, è quella nata dal curioso sodalizio, che tanto ci dice su quanto siamo distanti oggi da quell’idea di focolare domestico appannaggio dell’universo femminile che qualcuno si ostina a reiterare. Anche gli uomini amano cucinare, anche loro rivendicano i propri feticci da collezione in cucina; e la partnership con Star Wars, per quanto il brand abbia fascino e fama trasversale, è indubbiamente un segnale di apertura verso le nuove generazioni che hanno riscoperto l’appeal di un hobby – la cucina, per l’appunto – che oggi è incredibilmente alla moda (complice la tv e i talent show per amatori). Dunque la collezione Star Wars per Le Creuset si candida a diventare un’ambita idea regalo per il Natale 2019; e mette in mostra, ancora una volta, l’abilità dei designer Le Creuset, alle prese con personaggi leggendari come Darth Vader, Han Solo, la Morte Nera… Buoni o cattivi, ce n’è per tutti i gusti, perché ognuna delle pentole della nuova linea da collezione è ispirata a un tema o a un personaggio di riferimento della saga di Guerre Stellari.

Pubblicità
Pentola in ghisa nera con coperchio inciso con volto di Darth Vader

Come il tegame da forno con coperchio in rilievo, che immortala Han Solo imprigionato nella carbonite, ed è uno dei pezzi più costosi della collezione, venduto al prezzo di 450 dollari; poco più conveniente – 395 dollari è il suo prezzo di listino – la pentola in ghisa nera dalla classica forma a cocotte è ispirata al temibile Darth Vader. Ma si può optare anche per una mini cocotte da 30 dollari, proposta in tre diverse versioni ispirate ai più celebri droidi della saga. Si continua con i sottopentola in silicone della Morte Nera e del Millennium Falcon, per chiudere con Porg, qui nel ruolo di camino per torte (si utilizza per non far gonfiare eccessivamente soufflè e torte). È davvero il caso di dirlo: “Che la forza sia con te!”, anche in cucina. Che sia di buon auspicio per la preparazione di una cena coi fiocchi.

 

a cura di Livia Montagnoli