A Milano c'è il tempio dei pastéis de nata, i dolcetti portoghesi amati da tutti

2 Dic 2023, 11:22 | a cura di Michela Becchi
Chi è tornato dal Portogallo con una nuova dipendenza per i pastéis de nata, può stare tranquillo: a Milano se ne trovano di ottimi

Non c’è altro, se non qualche bottiglia di vino o prodotto confezionato, più che una pasticceria questo è un laboratorio. O forse no, perché i dolcetti arrivano direttamente dal Portogallo, crudi e abbattuti, infine cotti qui, in questo piccolo angolo dolce in zona Farini. Ma che importanza ha etichettare un locale che funziona alla perfezione?

Pastéis & Caffè, gestione italiana e spirito portoghese

I dolci in questione sono i pastéis de nata, cestini di sfoglia friabile e leggera, ripieni di abbondante crema pasticcera cotta, da abbinare al caffè espresso. Pastéis & Caffè, nient'altro: et voilà, una formula originale, innovativa, unica nel suo genere. Un vero pezzo di Portogallo a Milano, tanto che la televisione del paese è arrivata fin qui per intervistare Giovanni, che insieme a sua moglie Maria Rosa ha creato questo locale dedicato interamente ai pastéis.

«Sono un vecchio torrefattore, in un’altra vita giravo l’Italia con un truck per far conoscere il caffè. Viaggiavo molto in Portogallo, dove ho scoperto queste delizie, che mangiavo sempre sorseggiando una buona tazzina. Mi sembrava un bell’abbinamento da portare in Italia».

Inizialmente Giovanni ha cercato l’aiuto delle aziende del territorio, ma poi ha deciso di creare un brand tutto suo, importando i dolci direttamente da un laboratorio portoghese, «questi sono i veri, autentici pastéis. Imitarli è impossibile».

Verso il franchising

Ci ha messo un po’ prima di riuscire ad aprire la bottega, e il destino all’inizio non è stato dalla sua «abbiamo inaugurato a dicembre 2019, dopo neanche tre mesi abbiamo chiuso per la pandemia, però non ci siamo persi d’animo, siamo rimasti in piedi». Nel frattempo la coppia ha dato vita ad altri due format, chiusi poco dopo «non hanno funzionato, abbiamo pensato fosse meglio concentrarci solo su un locale, tanto per cominciare».

Oggi le cose per Pastéis & Caffè vanno bene e quello in via Farini vuole essere solo il primo di una serie di aperture, «il nostro progetto è di creare un franchising: i pastéis piacciono molto e siamo gli unici ad avere quelli originali». Ad accompagnarli, il caffè tostato da un laboratorio secondo indicazioni di Giovanni, e per chi vuole ci sono anche vini portoghesi e qualche altra chicca tradizionale da acquistare per casa, come il bolo rei, il dolce tipico del Natale.

Niente, ovviamente, può battere i pastéis: fragranti, equilibrati, golosissimi grazie alla tanta crema in farcitura, liscia e profumata, cotta alla perfezione. «Vogliamo espanderci ma non intendiamo fare altro: non esiste abbinamento più azzeccato del pastel con il caffè».


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI THE BEST IN LOMBARDY

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram