Una rete di agricoltori, allevatori, pasticceri, artigiani che hanno deciso di unire le forze e presentare il meglio del loro territorio. La storia di Pipolà, nuovo e-commerce per la spesa a domicilio.
Pubblicità

Pipolà, l’e-commerce dei prodotti della Ciociaria

Un nuovo modo di fare la spesa, all’insegna della sostenibilità, del buon cibo e della valorizzazione delle eccellenze locali. È Pipolà, servizio di e-commerce nato nella città di Frosinone per promuovere gli artigiani del territorio: si tratta, infatti, di una piattaforma che raggruppa i prodotti di più di 20 aziende agricole del luogo, da ordinare e ricevere direttamente a domicilio. Una rete costruita e perfezionata negli anni dalla Pasticceria Dolcemascolo, che vede nella collaborazione e la condivisione tra colleghi il centro del progetto. Il nome si ispira proprio a questo concetto, da people, “persone”, che sono le protagoniste dell’iniziativa. Gli artigiani, certo, ma anche i consumatori che scelgono di acquistare da un’azienda di nicchia, incentivando l’economia locale.

Come funziona l’e-commerce di Pipolà

Pipolà seleziona solamente realtà piccole, possibilmente a conduzione familiare, e pone grande attenzione alle produzioni certificate, autoctone, tutelate o che utilizzano pratiche idonee alla valorizzazione del prodotto e la tutela dell’ambiente. Lo shop online è sempre aperto (salvo una momentanea chiusura il giovedì pomeriggio per riallestimento) e il funzionamento è semplice: si sceglie il necessario e si effettua l’ordine entro le 13.00 di giovedì per ricevere i prodotti il venerdì successivo. Sul sito, chiaro e intuitivo, è possibile fare una spesa settimanale completa attraverso due modalità: il Mercato Agricolo, dove si possono acquistare singolarmente i prodotti con un prezzo minimo di 24,90 Euro, oppure i box tematici, pensati per specifiche esigenze e integrabili con altre specialità del Mercato. Sarà possibile presto anche abbonarsi, risparmiando e ricevendo settimanalmente un box selezionato di volta in volta.

prodotti Pipolà

I prodotti della Ciociaria di Pipolà

Tante le specialità fra cui scegliere per un assaggio della gastronomia ciociara. Ci sono le creazioni di Dolcemascolo, naturalmente, dai macarons ai cornetti, e poi i formaggi di Agricola San Maurizio, le verdure di stagione di Bio41, la pasta fresca dell’Antico Pastificio Gizzi, i salumi di Macelleria Sella, le confetture de La Collina. Ancora farine, succhi di frutta, tanti tipi di vino, le  birre artigianali di Terra di Lavoro, la pizza al padellino di Pupillo, le uova da galline di razza livornese allevate all’aperto de Il Colle. Insomma: un paniere assortito dove trovare tutti i beni di prima necessità, ma anche prodotti sfiziosi per la merenda o la colazione.

Pubblicità

Imballaggi ecosostenibili e attenzione all’ambiente

Materie prime buone e del territorio, quindi, consegnate fresche in imballaggi riciclabili, per sottolineare ancora una volta l’importanza di ridurre il proprio impatto ambientale. L’obiettivo è quello di diventare una realtà plastic-free il prima possibile, cercando di coinvolgere tutte le aziende che hanno aderito al progetto, sensibilizzandole sul tema dei rifiuti. Al momento, il servizio è disponibile solo per la città di Frosinone, ma è possibile per tutti ritirare la merce in sede ogni venerdì dalle 16.00 alle 18.30. Il team di Pipolà, comunque, si propone di coprire presto anche altre città per far conoscere i prodotti della Ciociaria al di fuori del territorio.

pipola.it/

a cura di Michela Becchi