Torna il festival più dolce che ci sia, l'evento che raduna nel capoluogo meneghino gli artigiani del settore dolciario. Programma e protagonisti di Sweety of Milano&Chocolate.
Pubblicità

Sweety of Milano&Chocolate 2019

Ci saranno il cioccolato, i dolci “senza”, i cocktail e anche il salato alla quinta edizione di Sweety of Milano&Chocolate, in scena il 21 e 22 settembre presso il Palazzo delle Stelline. Una due giorni per sperimentare l’eccellenza della pasticceria italiana, che si mette in mostra, ancora una volta, con i suoi artisti migliori, una carta dei dolci ricchissima, incontri a tu per tu con i maestri pasticceri, forum e seminari.

Macarons

Le masterclass

Il format scommette sul comparto artigianale, chiamando a raccolta gli esperti nelle sale d’epoca dell’edificio milanese, che si ammanteranno per qualche giorno del fascino di un’inedita pasticceria estemporanea, quella che ogni goloso ha sempre sognato di vivere. A Palazzo ci saranno le masterclass, 33 lezioni in tutto, tenute da professionisti del calibro di Iginio Massari (insieme alla figlia Debora), Andrea Besuschio, Luigi Biasetto, Luca Montersino e molti altri.

Pasticcere di Cast Alimenti che fa lezione ai bambini

I laboratori di Sweety of Milano&Chocolate 2019

Non mancano, poi, i cooking show, 25 appuntamenti distribuiti nel corso del weekend che offrono la possibilità di vedere gli esperti all’opera, catturarne trucchi e segreti e fare domande. Tra le Academy gratuite, quella dell’Università del caffè di illy, che racconterà la storia dell’oro nero e fornirà preziosi consigli per la degustazione dell’espresso. Ancora, quella a cura di Valhrona, quella di Cast Alimenti, che affronterà il tema dei dolci “senza” e poi il vino, con Asti DOCG e Moscato d’Asti DOCG Experience.

Pubblicità
Dolcetti al cioccolato scuro e bianco

Il cioccolato

Fra i protagonisti dell’evento, ampio spazio è riservato al cioccolato, che avrà un’area dedicata dove sarà possibile acquistare praline e specialità, e mettere direttamente le mani in pasta grazie alla Fabbrica dei cioccolatini. Col maître chocolatier Maurizio Frau, inoltre, i visitatori potranno imparare a realizzare soggetti in cioccolato stampati o modellati, con la complicità della modellista Elisabetta Filonzi.

Le proposte salate

Presente, poi, il comparto salato: tra lievitati e dolci rivisitati in versione gastronomica (come il babà al cappero salato con sciroppo di pomodoro e bufala affumicata di Andrea Besuschio), a pranzo si può fare affidamento sulle tante proposte offerte dai pasticceri. Un altro esempio? Il panino al caco con stracchino, capocollo irpino, carciofini e grué di cacao di Carmen Vecchione, oppure il Mono pan di Spagna di zucchine con crema allo stracchino di Giancarlo Perbellini.

I cocktail e l’area dedicata ai bambini

Infine, non c’è cibo senza un buon drink d’accompagnamento: nel lounge bar del Consorzio dell’Asti DOCG si possono degustare cocktail originali a base di Asti, senza dimenticare l’aperitivo con l’abbinamento fra bevande e creazioni dolci e salate studiato su misura. E i bambini? I più piccoli potranno incontrare dal vivo i personaggi delle Winx, serie televisiva che compie 15 anni, e preparare dolcetti a tema insieme ai genitori, sotto la guida di Sal De Riso, Alessandro Servida, Roberto Cantolacqua e Antonio Daloiso.

sweety.italiangourmet.it/

Pubblicità

a cura di Michela Becchi