Torino celebra i 100 anni di Ugo Tognazzi, attore e cuoco

22 Mar 2022, 11:06 | a cura di Rosalba Graglia
100 anni fa nasceva a Cremona Ugo Tognazzi, non solo un grande attore ma anche un grande cuoco. A Torino una cena dedicata a Tognazzi con le ricette del suo libro e i vini del figlio Gianmarco.
Pubblicità

100 anni fa, il 23 marzo del 1922, nasceva a Cremona Ugo Tognazzi. Che non solo è stato il grande attore che tutti conosciamo ma anche un grande cuoco. Anzi, lui preferiva definirsi un cuoco prestato al cinema - in qualche caso, pensiamo alla Grande Abbuffata, regia di Marco Ferreri, i ruoli si sono in parte sovrapposti - Quale occasione migliore del centenario per celebrare anche la passione per la cucina di Tognazzi? Lui amava cucinare per gli amici, sperimentare e creare ricette che ha raccolto nel libro libro “La mia Cucina” edito da Sugarco nel 1983. Ricette che dopo quasi quarant’anni sono di interessante e innovativa contemporaneità.

combo Ugo tognazzi

A Torino la cena dedicata a Ugo Tognazzi

Così lo chef più romano di Torino, Danilo Pelliccia dei Dù Cesari, ha deciso di dedicargli una cena-evento proprio il 23 marzo. Pelliccia, grande amico di Gianmarco Tognazzi, spiega così l’idea: “Pur essendo nato in Lombardia, Ugo Tognazzi è sempre stato legato a Roma e alla sua cultura, anche gastronomica. Già in passato ho reinterpretato dei piatti e delle ricette che lui aveva realizzato e raccolto in alcuni libri. L’omaggio nel centenario della sua nascita mi sembrava d’obbligo anche a Torino perché questa è la città che ha accolto me e la mia cucina, ma anche perché con il figlio, Gianmarco Tognazzi, ci lega un rapporto di amicizia profondo e possiamo dire che il mio ristorante e i suoi vini siano cresciuti parallelamente”. Luogo prescelto lo spazio creativo di Combo, nel quartiere di Porta Palazzo. Pelliccia ha coinvolto l’amico Alessandro Ucheddu, chef di Combo, che ha conosciuto Gianmarco Tognazzi e apprezza i suoi vini.

Pubblicità

Combo Torino

Il menu

I due chef hanno deciso di rivisitare alcune delle ricette iconiche di Tognazzi, riprese proprio da “La mia cucina,” il libro che Gianmarco Tognazzi ha regalato a Danilo Pelliccia con dedica “Al mio Brother Danilo, sicuro che ti farai ispirare e saprai sapientemente reinterpretare Ugo come sai fare tu!”. Un invito preciso a ripensare le ricette del padre: nel menu ci sono così la lingua salmistrata in agrodolce, il disco di melanzane, il risotto Fuxia (rivisitazione alla piemontese delle farfalle fuxia alla barbabietola di Ugo), la quaglia ripiena alla vignaiola e per dessert torta di mele e babà. Pelliccia e Ucheddu spiegano così le varianti: “Abbiamo modificato alcuni ingredienti cercando di rendere le ricette più attuali. Per esempio la lingua è stata messa a macerare nell’aceto di lamponi, mentre nel disco di melanzane usiamo la mozzarella di bufala disidratata e le acciughe del Cantabrico al posto di burro e parmigiano come faceva Ugo, legato alle sue origini cremonesi”. O ancora, “nel primo piatto le farfalle sono state sostituito dal riso perché, secondo noi, si sposa meglio con il sugo di barbabietola e abbiamo aggiunto la riduzione di pecorino, mentre per il babà abbiamo sostituito il kiwi con il cioccolato a scaglie e il gelato con lamponi e peperoncino”.

L’appuntamento è per le ore 20.00 quando il giornalista romano Marco Lombardi del Messaggero darà il via alla serata in un dialogo tra aneddoti cinematografici e piatti della cucina romana. La cena (90 € bevande escluse) sarà accompagnata dai vini di La Tognazza, prodotti a Velletri da Gianmarco Tognazzi, che si collegherà con la sala per essere comunque presente all’appuntamento di gusto, uno dei primi di una serie di eventi che per tutto l’anno celebreranno il centenario dell’attore

Combo – Torino - Regina Margherita, 128 - Info e prenotazioni al numero 011.0888210 - www.facebook.com/events

Pubblicità
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X