Investor Relations
Contenuto Premium
Secondi

Gateau di vacca marchigiana

Giorgione
Umbria
Facile

In sintesi

Difficoltà
Tempo
Totale: 30 min
Preparazione: 15 min
Cottura: 15 min
Portata
Ricetta di
Regione
Umbria

Ingredianti per 1 persona

300 g di straccetti di vacca marchigiana; 1 patata lessa; 2 rametti di timo; vino bianco; sale grosso; pepe; olio extravergine di oliva

Preparazione

Aromatizziamo leggermente la cane con una spiumatina di timo fresco e un pochino di pepe; in una padella mettiamo una giusta dose di olio e non appena diventa caldo ci friggiamo dentro gli straccetti. La temperatura alta serve per bloccare subito i succhi della cane e fare in modo che non cacci fuori l'acqua; aggiungiamo un po' di sale, scrupolosamente grosso, tiriamo fuori la cane e in padella, con l'olio a fuoco spento, aggiungiamo un goccetto di vino.

A parte sbucciamo una patata lessa, la schiacciamo con una forchetta all'inteno di una terrina e la condiamo con un filo d'olio, un nonnulla di pepe, un pochino di sale e qualche piuma di timo. A questo punto mescoliamo insieme la cane con tutto il suo sughettino e diamo un'abile smucinata.

Riprendiamo la padella in cui ci sono olio e vino, accendiamo il fuoco e facciamo scaldare a fiamma vivace; compattiamo per bene il gateau di patata e straccetti, lo tuffiamo in padella, lo facciamo rosolare da entrambi i lati e lo sistemiamo nel piatto pronto per il test. Prima, però, completiamo con tutto il suo ridotto di vino, olio e sugo di cane "et voilà". "Assaggiamo: semplicemente deliziosa!".

Consiglio

La marchigiana è una gran bestia, fa la sua "bovina" figura perché ha una carne tenerissima. Per dargli il massimo della "disinvoltura" chiediamo al macellaio di tagliarcela fina fina per fare degli straccetti.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X