RICETTE

Omelette con i giri

In sintesi

Chef: Giorgione
Difficoltà: Facile
Portata: Secondi
Piatto regionale: Umbria

Ingredienti

300 g di giri, qualche fogliolina di calendula, qualche fogliolina di borragine, 3 foglioline di ortica sbollentata, 3 uova, 60 g di Vastedda del Belice, 2 spicchi d'aglio, due olive nere, 1 acciuga, 1/2 peperoncino, 2 pomodorini, capperi, vino bianco, sale, pepe, limone, burro, olio extravergine di oliva

Preparazione

“Con i giri, simili a bietoline selvatiche, prepariamo una cosa che mescola la tradizione locale a quello che mi viene in mente!”. Tritiamo aglio, olive, acciuga, peperoncino, due capperi dissalati, pomodorini, una noce di burro e teniamo l’intruglio da parte. In una padella con l’olio facciamo andare le erbette e i giri, aggiustiamo di sale e copriamo. A parte mescoliamo le uova, un nonnulla di scorza di limone, sale e pepe; sminuzziamo la Vastedda e ne mettiamo un po’ nella frittata insieme a una parte del trito di aglio e acciughe. Quando le verdure sono cotte le condiamo con il rimanente trito e lasciamo ancora un po’ sul fuoco. In un’altra padella mettiamo un nonnulla di burro e un goccio d’olio, versiamo la frittatina e appena si forma la crosta adagiamo sopra le verdure e il resto del formaggio. Giriamo la omelette e facciamo un test. “Ha un aspetto veramente laido e corrotto. Strepitosa! Buon appetito!”.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X