RICETTE

Tagliatelle dolci

In sintesi

Chef: Vito Stefano Bicocchi
Difficoltà: Facile
Portata: Dolci
Piatto regionale: Emilia Romagna

Ingredienti

200 g di farina, 2 uova, 1 goccio di brandy, 1 limone, 1 arancia, zucchero semolato, zucchero a velo, olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione

Su questa ricetta le scuole di pensiero dei Bicocchi sono diverse e si fanno battaglie acerrime tra mia madre e mio padre su come avvolgere e friggere le tagliatelle dolci. Qui eseguiamo con ortodossia la ricetta di mamma Paola, che è testa dura e non avrebbe mai permesso diversamente! Impastiamo, come per la pasta all’uovo, la farina a fontana con le uova al centro e il brandy. Lavoriamo per ottenere un impasto elastico e liscio e lo lasciamo riposare una ventina di minuti. Tiriamo la sfoglia, con il mattarello oppure con la macchinetta: lo spessore deve essere sottile, come quello delle normali tagliatelle. Una volta pronte le sfoglie, le spolveriamo con lo zucchero semolato, la scorza d’arancia e di limone grattugiata. Arrotoliamo la pasta a fazzoletto e tagliamo delle tagliatelle di circa 2 centimetri. Le friggiamo in olio caldo senza scioglierle: man mano, gonfiandosi, si apriranno leggermente e formeranno delle girelle. Quando sono dorate, le scoliamo sulla carta assorbente e le serviamo cosparse di zucchero a velo.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X