Pasta biologica di filiera corta. Siciliana è la materia prima, grani duri antichi autoctoni (Timilia, Senatore Cappelli, Margherito e Perciasacchi) coltivati nell’isola nell’azienda agricola Damigella. Siciliana sono la molitura a pietra e la lavorazione artigianale, con impasto lento, trafilatura al bronzo ed essiccazione a bassa temperatura (intorno ai 36 gradi). La pasta è proposta sia bianca che integrale, i formati corti essiccati su telai in legno, quelli lunghi, come spaghetti e linguine, disposti sulle canne.

Abbonati a Premium
X
X