Francia è un’azienda a gestione familiare fondata circa mezzo secolo fa e che nonostante lo sviluppo a carattere industriale (è passata dai 5.000 chili di mozzarella a una produzione odierna di 50mila) mantiene la filosofia originaria e la vocazione artigianale. In Italia due stabilimenti, a Sonnino (LT) e a Pontinia (LT), quest’ultimo specializzato nella lavorazione del latte di bufala. Ma c’è anche un impianto in Germania. Notevole la gamma produttiva, a partire dalla mozzarella di latte vaccino in vari formati (bocconcini, “confetti”, ovoli, trecce, filone, a julienne), poi la mozzarella di bufala Dop in pezzature differenti, la linea biologica (ricotta compresa), quella dei formaggi freschi (scamorza, provoloncino, ciambella, cacio, tutti anche nella versione affumicata), la ricotta (vaccina, di pecora e di bufala), lo yogurt, la mozzarella per la pizza, la “zarina”, fiordilatte top di gamma e infine anche le pizze pronte, guarnite sia con la mozzarella di latte vaccino che con quella di bufala.

Abbonati a Premium
X
X