verticali

Susumaniello Torre Testa Tenute Rubino. I primi 17 anni e il nuovo progetto

La Casa del Susumaniello – nuova cantina di Tenute Rubino - sarà presto pronta e fa parte di un progetto di accoglienza e di ospitalità incentrata sul vino e sull’oasi di Torre Testa, che dà il nome all'etichetta storica degustata.

Oreno. La verticale del grande supertuscan di Tenuta Setteponti

L'idea di un supertuscan aretino nasce da un imprenditore della moda innamorato del vino e della viticoltura. I risultati? Li proviamo sulla distanza, con una degustazione di 20 annate.

Gewürztraminer. La verticale di Nussbaumer della cantina Tramin

La cantina cooperativa di Termeno ha una lunga storia alle spalle, intimamente legata al gewürztraminer. Un vitigno che da qualche anno si è affermato grazie agli aperitivi, essendo di partenza un vino non particolarmente adatto al tutto pasto. Ma oggi...

Masciarelli, il Merlot diventa abruzzese. La verticale dei vini dell’azienda

La biodiversità del territorio abruzzese è in grado di valorizzare anche i vitigni internazionali: lo dimostra la famiglia Masciarelli, che ha deciso di scommettere sul Merlot. Ecco la nostra verticale di vini dell’azienda.

Verticale di Varramista. Dal 2013 al 2000 alla scoperta della longevità del syrah

7 annate in assaggio per la degustazione di Varramista: dal 2013 al 2000 per conoscere il potenziale e la longevità di questo syrah.

Verticale Vernaccia di Oristano Riserva Contini 1964-1995

13 annate (+1) per scoprire l'incredibile longevità della Vernaccia di Oristano. La profondissima verticale della Riserva di Contini, dal 1964 al 1995.

Degustazioni. Verticale di Rosso di Montalcino firmato Baricci

In esclusiva per Gambero Rosso una verticale unica e irripetibile: 40 anni del Rosso di Montalcino firmato Baricci.

Appunti di degustazione.30 anni di Gravello Librandi in 15 annate

Il viaggio nel tempo di un grande vino, il Gravello di Librandi, che celebra i suoi 30 anni con una grande verticale di 15 annate, Ecco quelle che ci sono piaciute di più.

Sangiovese Purosangue 2018. Le verticali più interessanti

[caption id="attachment_157351" align="alignnone" width=""]vitigno sangiovese[/caption] Si è chiusa con successo l’ultima edizione di Sangiovese Purosangue, il tradizionale appuntamento dedicato a uno dei vitigni più famosi d’Italia. Ecco come è andata.  

I 50 anni della DOC Torgiano e la verticale di Rubesco Riserva Vigna Monticchio di Lungarotti

  Giorgio Lungarotti voleva dare vita a un rosso umbro da grande invecchiamento. Così nacque il Rubesco Riserva Vigna Monticchio, un rosso da sangiovese che vince la prova del tempo.

Vinitaly 2018 report. Emidio Pepe e la grande verticale del 7

Tutti in piedi per la famiglia Pepe. Non capita spesso di assistere a una standing ovation nel bel mezzo di una degustazione. Un tributo spontaneo alla serietà di un’azienda che ha portato il vino abruzzese nel mondo con una forza...

Il Pinot Nero e la Dama in rosa: 200 anni di rosé Veuve Clicquot

Viaggio nel cuore di una delle più grandi maison di Champagne: Veuve Clicquot, per conoscere, da vicino, lo straordinario rosé creato per la prima volta 200 anni fa dalla vedeva Clicquot.

Appunti di degustazione. Verticale di Tuvaoes. Il Vermentino che sfida il tempo

[caption id="attachment_138218" align="alignnone" width=""]Bottiglie di vino in degustazione[/caption] Il Vermentino di Sardegna Tuvaoes compie trent’anni. Era il 1986 e quel vino dimostrò la grande potenzialità della Sardegna enoica. Nella Verticale di Tuvaoes i millesimi più interessanti, dal 1986 al 2016,...

MAGGIO 2017 N.304

Valerio Braschi. Ha imparato a cucinare guardando Igles Corelli su Gambero Rosso Channel e leggendo libri. A soli 19 anni ha vinto  l’ultima edizione di Masterchef, mettendo d’accordo tutti i severi giudici. 

Appunti di degustazione. Dal 1958 al 2011: 11 annate di Chianti Classico della Tenuta di Lilliano

Una terra di confine con una storia travagliata e una grande tradizione vitivinicola. È il borgo di Lilliano, e questa è un verticale di Chianti Classico che arriva indietro fino alla prima annata imbottigliata dall'azienda: un incredibile 1958

Appunti di degustazione. Il Cerasuolo in verticale: Cataldi Madonna ed Emidio Pepe a confronto

Tra i rosati più apprezzati di Italia, il Cerasuolo anche se considerato un vino non longevo, dimostra grandi potenzialità nell'invecchiamento. In degustazione 8 annate di 2 mostri sacri d'Abruzzo.

Appunti di degustazione. Verticale di 9 annate di Braide Alte. Il blend autoctono dal respiro global

Se c’è un vino che rappresenta in tutto e per tutto il suo territorio, questo è il Braide Alte: un blend nella patria dei blend per i bianchi; vitigni autoctoni; spirito internazionale. L’azienda Livon, che celebra i suoi 50 anni...

Appunti di degustazione. Saint James: 250 anni di vita per un grande rum

Il brand nasce nel 1875, ed è proprio di quell'anno il rum più vecchio assaggiato in questa magnifica degustazione di Saint James.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X