CONTENUTO SPONSORIZZATO

La vendita online del food è un’opportunità, ma non sai come affrontarla? Il 3 e 4 Dicembre presso FICO Eataly World a Bologna, in una location completamente rinnovata, si terrà Ecommerce Food, il primo corso in Italia per la vendita online di prodotti agroalimentari.

Francesco Chiappini di Ecommerce-School, principale ente di formazione executive per imprenditori e manager in Italia sull’e-commerce e Marco Biasin, Autore di Ecommerce Food, il primo libro su come vendere food online disponibile su Amazon, e Fondatore di FruttaWeb, startup di vendita di ortofrutta online acquisita da Almaverde Bio nel 2020, hanno deciso di soddisfare una richiesta che arriva dal mercato.

“Ogni settimana riceviamo richieste di supporto, affiancamento o formazione da aziende che operano già nel settore agroalimentare e vogliono iniziare a vendere online. Il Food però ha le sue particolarità, legate anzitutto alla logistica e alla gestione della comunicazione” spiega Francesco Chiappini. “È necessario conoscerne le logiche di funzionamento, ancor prima di entrare nella definizione dei diversi modelli di business. Per questo abbiamo deciso di creare questo corso di due giorni, per poter aiutare tutti ad entrare in questo business”.

Le vendite online di food infatti registravano già una forte crescita prima della pandemia. Dopo il Covid, si è vista una vera e propria impennata, portando nel 2020 il mercato online Food&Grocery toccare quota 2,7 mld € di venduto. Il 2021 sta dimostrando che non si è trattato di un momento: la crescita non si ferma e il consumatore cerca, si informa e acquista sempre di più online.

Quale miglior location se non FICO Eataly World a Bologna, punto di riferimento nazionale per il food e parco tematico dedicato al settore agroalimentare e alla gastronomia, per ospitare questo Corso, che si terrà il 3 e 4 dicembre, dalle 9.00 alle 18.00.

Si comincia venerdì 3 dicembre la mattina, con contenuti formativi e l’esperienza imprenditoriale e personale di Marco Biasin e Francesco Chiappini, che spiegheranno i diversi modelli di business per vendere online e come fare la corretta startup del progetto. Nel pomeriggio spazio ad un tema importante per ogni azienda che vende food online, cioè la logistica del fresco verso il consumatore finale, con la partecipazione del Partner STEF Spa, con spiegazioni precise su come farla e gli impatti sull’organizzazione e i costi. Poi si inizia ad affrontare il tema del marketing digitale, delle strategie su Google, Facebook e gli altri portali digitali di comunicazione, per chiudere la prima giornata con il caso studio di Parmigiano Reggiano ed una sessione profonda di domande e risposte.

Sabato 4 dicembre si affrontano subito alcuni temi molto importanti, come l’approccio alla distribuzione tramite i marketplace, i canali di vendita disponibili, le leve di marketing digitale, l’ecommerce food b2b e molto altro. A seguire, due temi fondamentali, cioè gli aspetti legali del vendere food online e il tema della governance e dell’importanza del controllo di gestione per ecommerce food. Il pomeriggio, spazio alle storie di successo ed ospiti di spessore: MyCookingBox, Alce Nero, Everli (ex Supermercato24) e molti altri che verranno svelati durante il corso. Chiusura col botto con l’ospite Enrico Pandian, imprenditore seriale, fondatore di Everli e Checkout Technologies (la tecnologia di Amazon Go) e business angel, che fornirà la sua visione del futuro del food online.

I biglietti sono disponibili sul sito ecommercefood.it

Incluso nel biglietto troverai:

  • accesso al Corso
  • accesso per due giorni al Parco tematico FICO con sconto anche per la famiglia
  • due pranzi gourmet dentro FICO
  • quattro coffee break
  • tutte le slide del corso
  • video registrazione completa del corso
  • networking e business matching

Inoltre, nel prezzo del biglietto, avrai in omaggio il libro Ecommerce Food di Marco Biasin, pubblicato in Agosto 2021 (aggiornatissimo!) composto da oltre 250 pagine di spiegazione e materiale gratuito.

Il Corso si rivolge non solo ad imprese dell’agroalimentare, ma anche a professionisti ed agenzie che lavorano nell’e-commerce ma che non conoscono le peculiarità del settore food.
I biglietti sono in esaurimento. Per più persone, sono incluse scontistiche sul prezzo.