Chef senza confini. 60 Chef e Gambero Rosso per Medici Senza Frontiere

31 Mag 2022, 10:39 | a cura di Gambero Rosso
Chef senza confini è il titolo dell'asta in live streaming organizzata da 6enough con la partnership di Gambero Rosso a favore di Medici Senza Frontiere. Ecco come funziona.
Pubblicità

Tutto è pronto per l'asta online organizzata da 6enough con il patrocinio di Gambero Rosso a favore del Fondo Emergenze di Medici Senza Frontiere. Durante l'asta si batteranno sessanta lotti di altrettanti chef, ristoratori e albergatori selezionati da Gambero Rosso. Appuntamento al 20 giugno.

Come funziona un'asta online

Ma andiamo con ordine. Che cos'è un'asta online? In pratica ha le stesse dinamiche di un'asta in presenza, con in più la comodità di poter partecipare comodamente da casa. È il core business di 6enough, il social market dedicato a chi vuole utilizzare sul web lo strumento dell’asta live streaming per promozione, marketing o filantropia. Quest'ultimo caso è quello di Medici Senza Frontiere che per la prima volta utilizza lo strumento dell'asta live streaming per raccogliere donazioni a favore del Fondo Emergenze.

Il Fondo Emergenze di Medici Senza Frontiere

“È un fondo istituito molti anni fa, che ci consente di intervenire in modo rapido ed efficace appena scoppia un’emergenza, senza dover attendere di raccogliere i fondi necessari”, spiega Laura Perrotta, Direttrice raccolta fondi di Medici Senza Frontiere “Sia che si tratti di catastrofi naturali che di crisi umanitarie o guerre, siamo in grado di intervenire nelle prime 48 ore, inviando kit medici,materiale logistico e team specializzativalutando i bisogni medico umanitari caso per caso e intervendendo di conseguenza. L'emergenza più recente è quella dell'Ucraina, ma nel 2021 con questo fondo siamo intervenuti in molti paesi, dal Brasile all'India, dallo Yemen all'Etiopia”. Perché non aprire un fondo ad hoc per ciascuna emergenza? “Principalmente perché questo meccanismo ci permette di intervenire subito e destinare i fondi lì dove c’è più bisogno, anche in crisi dimenticate e lontane dai riflettori mediatici. Penso ad esempio alla guerra in Yemen che colpisce pesantemente la popolazione da oltre sei anni o alla crisi umanitaria senza fine ad Haiti". sottolinea Perrotta.

Pubblicità

Il Fondo Emergenze è sempre attivo

L’autonomia di Medici Senza Frontiere nell’utilizzo dei fondi in base ai bisogni e alla singola emergenza, si rispecchia anche in un altro punto fondamentale: “Il 100% delle donazioni ricevute provengono da cittadini, aziende e fondazioni, perché non riceviamo fondi istituzionali o pubblici”, specifica Perrotta “questo per tutelare la nostra indipendenza, la nostra neutralità e la nostra imparzialità. Nei conflitti, ad esempio, non prendiamo le parti di nessuno ma curiamo tutti, senza nessuna distinzione, perché la nostra priorità è quella di garantire assistenza medica di qualità e gratuita a tutti”. Ecco perché è così importante il Fondo Emergenze che è sempre attivo, attraverso una donazione con la causale “Fondo Emergenze” all'Iban IT60F0501803200000010102325.

Come partecipare all'asta online

Basta accedere al sito www.6enough.eu e cliccare sul tasto “Registrati all’Asta come Offerente”. A questo punto, si apre un modulo di iscrizione da compilare con tutti i dati richiesti accettando anche le commissioni d'asta pari al 25% iva compresa calcolate sul prezzo di aggiudicazione (esempio: se vi aggiudicherete un lotto a 1.000 € dovrete corrispondere, al momento del pagamento, 1.250 €). Una volta inviato il modulo di registrazione, cliccando sul tasto “Invia”, la richiesta verrà sottoposta all’approvazione dello staff di 6enough, che provvederà, in caso positivo, ad inviare per email le credenziali da utilizzare il 20 giugno per accedere all’evento. Un’ora prima dell’inizio dell’asta, alle 10.30, sempre nella pagina dedicata all’evento sarà disponibile il tasto “Accedi all’asta”, una volta qui si potrà assistere alla diretta e fare le offerte tramite il tasto “Accedi per offrire”.

Alcuni dei lotti che verranno battuti

Si parte da un'offerta minima di 100 € per aggiudicarsi uno dei tanti lotti messi a disposizione dai grandi chef coinvolti. Qualche nome? Da Niko Romito a Enrico Crippa, da Ciccio Sultano a Massimo Bottura, da Anthony Genovese a Norbert Niederkofler a Carlo Cracco. O ancora Ciro Scamardella e Alessandro Pipero, Riccardo e Giancarlo Camanini, Martina Caruso, Andrea Berton o Valeria Piccini. Appuntamento il 20 giugno 2022 alle ore 11:30.

Qui i primi lotti.

Pubblicità

Qui gli altri.

Ma non finiscono qui!

Chef senza confini - 20 giugno 2022, ore 11:30 - per partecipare all’asta registrati su www.6enough.eu

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X