La bella stagione si avvicina e, seppure le restrizioni non sono state del tutto eliminate, è tempo di un buon gelato, da prendere a portar via e gustare in casa. Ecco gli indirizzi di Torino che offrono il servizio di asporto.
Pubblicità

Nel caso di Torino selezionare le gelaterie più valide diventa un’impresa ardua: sono tantissime le insegne che hanno fatto della qualità delle materie prime e delle lavorazioni artigianali il loro punto di forza. La guida Gelaterie d’Italia 2020 del Gambero Rosso ne ha raccontate e premiate tante, ognuna con il proprio stile e la propria offerta gustosa e originale. Ecco gli indirizzi cui rivolgersi per il take away.

Gelato da asporto a Torino? Ecco le migliori gelaterie

Agrigelateria San Pé

Prima c’è Porino dove il progetto di gelato contadino ha preso vita nel 2001, poi arrivano le agrigelaterie di Torino e Pinerolo. Nati nell’ambito di un’azienda agricola, questi sono gelati ricchi e cremosi, dai sapori genuini, senza coloranti, conservanti ed emulsionanti, a base di latte alta qualità di fattoria e prodotti locali per lo più di produzione propria o del territorio: frutta fresca di stagione (albicocche, pesche, pere, fragoline, mele cotogne, ciliegie), nocciola delle Langhe, menta piperita di Pancalieri, yogurt, paste di meliga piemontesi, utilizzate nell’apprezzato gusto della crema variegata al cioccolato, nell’arancia e paste di meliga, oltre agli immancabili pistacchio di Bronte e limone di Amalfi. Nel capoluogo Sabaudo, dentro Eataly, al momento la vendita diretta è ferma, ma sono disponibili i gelati già confezionati in vaschetta (da 500 grammi) biodegradabile nel banco frigo.

Agrigelateria San Pé – via Nizza, 230 c/o Eataly Lingotto – 011 19506801 – www.agrigelateria.eu

Pubblicità
04 Alberto-Marchetti-mastro-gelataio

Alberto Marchetti

Alberto Marchetti è uno dei grandi nomi del gelato sotto la Mole, figlio d’arte sempre in cerca di nuovi gusti, prodotti da elaborare, idee da mettere in pratica. Il suo è un gelato artigianale, realizzato con materie prime attentamente selezionate, spesso tra i presidi Slow Food, come le nocciole trilobate delle Langhe o le fragole di Tortona, il tutto dolcificato solo con zucchero grezzo di barbabietola, di canna e d’uva. Non a caso ha creato il passaporto del gelato, per tracciare tutta la filiera con un click attraverso la tecnologia blockchain. Delle diverse sedi, fuori e dentro Torino, Casa Marchetti è il luogo che meglio rappresenta la sua passione: uno spazio di ricerca che comprende il reparto gelateria, la cucina-salotto dedicata ai produttori d’eccellenza, il laboratorio a vista e anche la scuola. Qui, come in Corso Vittorio Emanuele, è possibile l’asporto di coppette e vaschette prenotate sul sito, inoltre Alberto consegna il suo gelato, fresco, appena mantecato, a Torino entro due ore dall’ordine, dalle 14 alle 23.

Casa Marchetti – p.zza CLN, 248 – 011 544383 – www.albertomarchetti.it

Gelateria Alberto Marchetti – corso Vittorio Emanuele II 24bis- 011 839 0879 – www.albertomarchetti.it

Conogelato

Mantecato al momento, cremoso e consistente, un gelato morbido e suadente che ha il suo asso nella manica nel latte di bufala di Moris, caseificio di Caraglio. Tanti i gusti fra cui scegliere, a cominciare ovviamente dal Fior di Bufala, specialità della casa, e poi lo yogurt, la crema sabauda con biscotti sbriciolati e sale, il pistacchio siciliano e la nocciola. Non sono da meno i sorbetti con la frutta di stagione e i gelati ricoperti su stecco con Fior di Bufala e cioccolato Baratti&Milano. L’asporto si fa tutti i giorni, dalle 15 alle 21 (sabato e domenica dalle 11), ma ci sono anche le piattaforme per il delievry (Glovo, Eatintime, Cosaporto).

Pubblicità

Conogelato – via G. Mazzini, 22 – corso Fiume 1c – via Po, 57 – – 011 884747 – conogelato.com/it/home.htmlhttps://www.facebook.com/ConogelatoTorino/

Cascina Roseleto Gelateria Contadina

Gelateria Contadina Cascina Roseleto

Un gelato che parte tutto dalla materia prima: il Latte Nobile Alta Qualità da mucche allevate a erba e fieno, che insieme ai prodotti del territorio a filiera controllata si trasforma in una selezione di gusti golosi e genuini. A mettere tutto insieme Claudia Masera che, insieme alla sua famiglia, lavora gli ingredienti con cura, costantemente alla ricerca di un gelato buono e sano, proposto in varianti classiche o più fantasiose. Tra i gusti, un posto di riguardo va al bagigio, a base di arachidi e fiordilatte con caramello, il fior di miele e il bacio del Roseleto, con pesche, cacao, amaretti e Marsala. In vendita vaschette già confezionate da 350 grammi, disponibili anche per il delivery.

Gelateria Contadina Cascina Roseleto – Via Madama Cristina 121 – 342 970 4100 – 3713840068 – roseleto.it

Gelateria Popolare

Gelateria Popolare

Maurizio De Vecchi non perde un colpo, e continua a proporre gusti ricercati, realizzati con prodotti freschi e locali, senza additivi o basi. L’unico addensante, infatti, è la farina di carrube. Da asporto, in questi giorni, la parte del leone la fanno i grandi classici: creme (nocciola, gianduiotto, fiordilatte) o frutta (fragola, limone e l’originale mela e cedro), ma la proposta varia giorno dopo giorno. Aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 13 alle 20 e la domenica dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 20 con vendita da asporto di coppette o vaschette, solo su prenotazione.

Gelateria Popolare – via Borgo Dora, 3 – 3486708713 – gelateriapopolare.com

Gelati d'Antan

Gelati d’Antan

Lo avevamo premiato un paio di anni fa come gelatiere emergente, Nicolò Arietti, e oggi conferma il suo talento e la grande passione con cui persegue la sua filosofia di gelato fatto come una volta: niente basi, solo tanta ricerca e selezione degli ingredienti migliori, abbinati tra loro con gusto ed estro. Tra le proposte gusti classici – crema, nocciola, pistacchio, fiordilatte, cioccolato fondente, cheesecake, mandorla e fichi, zabaione, fondente e arancia, marron glacé, sacher, mela e cannella, fragola e limone – e creazioni più originali come il gelato del vignaiolo, sorbetto al lampone con Malvasia dolce doc, i Profumi del Bosco (latte alpino, miele millefiori, fiori secchi di lavanda). Ottime anche le versioni gastronomiche salate, pomodoro e basilico in primis. Potrete ritirare vaschette e torte direttamente in negozio, basterà prenotarle con qualche minuto d’anticipo. Delivery attivo sulla piattaforma Cosaporto.

Gelati d’Antan – via Nicola Fabrizi, 37c – 3314675801 – facebook.com/Gelati-dAntan-1533510356866714/

Gelato Dok

I dolci e gelati: la doppia anima di Giovanni Dell’Agnese si esprime nel suo locale in corso Unione Sovietica, in grado di assicurare grandi soddisfazioni in ogni fronte. Fra i gusti da non perdere, il gianduiotto Dell’Agnese, il bonet e le varie declinazioni di cioccolato, da quello bianco con mandorle caramellate a quello al latte. Non deludono i gusti frutta, dal mandarino tardivo di Ciaculli alla pera Martin Sec al vino rosso. Originali e sfiziosi i cocktail-gelato, come quello lampone e Campari. Oltre al delivery (con consegna dalle 18 alle 19.30) si aggiunge il servizio da asporto previa ordinazione concordando l’ora del ritiro.

Gelato Dok – c.so Unione Sovietica, 415 – 011 616157 – dellagnesegiovanni.it/DOK.html

Ghiaccioli artigianali - L'essenza del gelato
L’essenza del gelato

L’Essenza del Gelato

Niente coloranti, conservanti, semilavorati o aromi, ma gelati cremosi ed equilibrati, fatti con farina di semi di carrube come unico addensante e inulina, una fibra vegetale ricavata dalla cicoria, in sostituzione di una parte di zuccheri. Tra i gusti da non perdere la cassata, il pistacchio, il Principe Amedeo (con cioccolato fondente nocciole e sale), il frutto di bosco la Sacher e il cioccolato bianco e lime. Tra i sorbetti, spicca quello al sesamo con salsa di albicocca e sesamo tostato al forno. In alternativa anche granite con frutta di stagione (tra cui, quando disponibili, limone, mandarino, mandorla) e ghiaccioli, biscotti e pinguini farciti con vari gusti. Si può prenotare la propria vaschetta e poi ritirare nella gelateria a pochi passi da via Po e piazza Carlo Emanuele II oppure approfittare della consegna a domicilio (gratuita, con un ordine minimo 1kg).

L’Essenza del Gelato – via Principe Amedeo, 21f – 011 0767531 – https://www.facebook.com/Essenza.del.Gelato

Mara dei Boschi, gelato
Mara dei Boschi, gelato

Mara dei Boschi

Una gelateria contemporanea, con laboratorio a vista che è un luogo di approfondimento sul gelato dove lavora Davide Ferrero e il suo team. Una ventina di gusti, classici e meno, tutti cremosi, naturali e dal sapore autentico. C’è la crema al caffè Panera, il Marotto, versione gelato del gianduiotto, il caramello al sale Maldon e il fior di croccante. E poi tutti i gusti alla frutta di stagione e quelli salati. Dalla sede di San Salvario dove tutto ha avuto inizio, l’insegna ha raddoppiato in corso De Gasperi, oltre all’indirizzo sempre attivo di Alba, e ha poi dato il via al progetto Mara dei Boschi Cioccolato. Con l’entrata nella Fase 2 al delivery (nella cintura torinese, prenotando entro le 15 per consegne in giornata) si è affiancato l’asporto (dal martedì al sabato dalle 15 alle 20, la domenica dalle 12 alle 18), possibilmente previa prenotazione direttamente nel negozio, telefonicamente in orario di apertura o via WhatsApp (329 2557079). Nelle sedi di via Berthollet e piazza Carlina il ritiro avviene direttamente dalla finestra senza entrare nel locale.

Mara dei Boschi – via C. L. Berthollet, 30 h – 011 0769557 – piazza Carlo Emanuele II, 21 – 011 0266159 – corso A. De Gasperi 57 – 011 18891679 – maradeiboschi.com

Marilù fa Il Gelato

Tre insegne, l’ultima nata in una vivace strada pedonale a due passi dalla chiesa della Gran Madre dove si può trovare una scelta ricca di gelati fatti come si deve, dai gusti classici a base crema e frutta di stagione a quelli più creativi. Tra le varianti, la tarte tatin, la Sacher, il fruttone (crema al limone con granella di mandorla, e composta di mele, con cioccolato fondente), il gusto fichi e pesca tabacchiera, la panna cotta al caramello, la ricotta al limone e fichi caramellati, il cioccolato bianco, il gelato al dolce giapponese Anpan con marmellata di azuki. Una varietà di gusti intrigante, fra ricordi e suggestioni letterarie. Anche granite, semifreddi, torte gelato. Oltre al delivery, attraverso la piattaforma Eatintime, ora si può prenotare il gelato presso il negozio più vicino e passare a ritirare.

Marilù fa Il Gelato – via Nizza 92- 0112483614 – via Monferrato 7B- 0113724137 – corso Cincinnato 164 – 0117398939 – https://www.facebook.com/marilufailgelato

Gelateria La Tosca Torino

La Tosca

Il più richiesto è la Tosca, crema di nocciola variegata e diversi cioccolato, ma ci sono anche la nocciola, la crema, il fiordilatte, la crema al limone con le paste di meliga e quella di arachidi caramellate o il bonét piemontese. Imperdibile un assaggio del pistacchio diet, sorbetto dolcificato solo con 10% di fruttosio o il pistacchio veg, da provare anche i sorbetti: ai fichi neri, al limone, zenzero, frutti di bosco, i sorbetti al vino, i marroni, richiestissimi, mela e cannella, zucca, pere e cioccolato. Non mancano gusti salati: gorgonzola variegata con confettura di lamponi e noci; grana stagionato e sedano; olive taggiasche, pecorino stagionato con marmellata di albicocca. Il gelato qui viene presentato in tre grandi cilindri tronchi in cui sono esposte le vaschette, protette da una lastra trasparente: un sistema che conserva alla perfezione la temperatura del prodotto, fatto con ingredienti freschi di alta qualità. I gelati di Tosca si trovano anche nel nuovo spazio Ziccat in corso Svizzera 49.Oltre al delivery (diretto e gratuito nei pressi della gelateria, dalle ore 12 alle ore 21, oppure attraverso la piattaforma Eatintime in orario 12-15 e 19.00 -20.30) c’è anche l’asporto prenotando per concordare orario di ritiro gusti.

La Tosca e – via L. Cibrario, 50 – 011 4379807 – 3381229702 – gelaterialatosca.it

Miretti

Leonardo La Porta traduce spesso l’attualità in nuovi gusti, come nel caso della Malvasia di Castelnuovo Don Bosco, dedicato al papa, o la crema di San Giovanni per la festa del patrono. Fra le specialità più curiose (ma anche gustosissime) c’è il gelato ispirato a Cristiano Ronaldo, un fiordilatte con sherry portoghese e scaglie di cioccolato. Naturalmente, non mancano i classici come crema, gianduia, caffè, cioccolato Belga o nocciola. Ci sono poi i gusti del mese, quelli a basso indice glicemico e gli speciali per feste o altre occasioni. Dalle 8 alle 19, è attivo il servizio di asporto: gelati e non solo, perché è attivo anche il bar con tramezzini, croissant, toast.

Miretti – c.so Matteotti, 5 – 011 533687 – gelateriamiretti.it

Nivà

Nivà

Nelle gelaterie torinesi (Nivà ha sedi anche fuori Italia) si utilizzano latte d’alpeggio italiano, nocciole piemontesi, frutta di stagione, con varietà locali il più possibile, come le prugne ramassin, le pesche di vigna, le fragole della collina torinese. Risultato, un gelato cremoso in gusti creativi ma senza eccessi: caramello alla crema di mascarpone e gianduia, nocciolata al sale, cioccolato nero croccante, e poi il cremino, il pistacchio, il gelato alla castagna (nato per la sede di Lisbona e diventato una referenza, come la crema al ratafià), mandorla cruda bianca, il nuovo sorbetto al kumquat. A completare l’offerta, anche semifreddi, gelati su stecco, oltre allo storico gelato nel biscotto (con i biscotti firmati dal panettiere e maestro del gusto Perino). Oltre al delivery (con Glovo) c’è possibilità di ritirare la propria vaschetta nei vari punti vendita. Inoltre la sede di corso De Gasperi è l’avamposto per l’online (ma presto seguiranno anche le altre): si possono ordinare le vaschette o una selezione dei prodotti di pasticceria, e ritirarle o riceverli direttamente a casa.

Nivà – piazza Vittorio Veneto, 7 – 011 8125064– corso de Gasperi 8 – 011 599345 – nivagelato.com

Ottimo food delivery torino
Ottimo!

Ottimo! Buono non basta

Giulio Rocci ed Emanuele Monero hanno fatto della loro passione per il cibo e il gelato un progetto di creatività che li vede costantemente alla ricerca di nuove idee e abbinamenti. Ci sono i gusti senza latte, sorprendentemente ricchi e golosi come il fondente di Torino con fave di cacao macinate a pietra, e poi pistacchio salato, nocciola grezza, zabaione e molti altri ancora. Fra i gusti più richiesti, la crema Saint ropez, il caffè viennese e la ricotta di pecora con miele e zafferano, mentre fra quelli più originali spicca il Black Smoke con liquirizia, caffè e menta. Dall’idea del gelato di recupero nasce il gusto al pane (di Perino), in versione pane e marmellata, pane e burro, pane e cioccolata o lo zabaione con foglie del bosco (ma non mancano esperimenti anche più audaci). Disponibili anche i gelati gastronomici. Il tutto anche da asporto, in coppetta e vaschetta.

Ottimo! Buono non basta – c.so Stati Uniti, 6c – piazza Borromini 87, corso Marconi 23a, via Garibaldi 21c. facebook.com/pages/category/Ice-Cream-Shop/Ottimo-buono-non-basta

Vanilla
Vanilla

Vanilla

Banditi grassi idrogenati, coloranti, aromi e additivi chimici: quelli di Bruno, ex ingegnere convertito al sottozero, e Simone, sono gelati artigianali realizzati con cura. Fra i gusti più amati, l’uva fragola e il pastel di Belem, che riprende il sapore inconfondibile del tipico dolce portoghese (qui tutta la storia), la crema all’uovo e la nocciola delle Langhe, ma sono da provare anche il pistacchio, il fior di panna e il marron glacé. Non mancano i gelati senza lattosio e senza glutine, insieme a un’ampia varietà di sorbetti alla frutta. In questi giorni consegna a domicilio gratuita in tutta Torino e servizio da asporto, con ritiro effettuato attraverso lo sportello con barriera di plexiglass, senza entrare nel negozio.

Vanilla – via Palazzo di Città, 7b – 011 4362745, 392 9089040 – vanillacreams.it