Le migliori pasticcerie di Verona 2022: 7 insegne da provare

7 Giu 2022, 17:58 | a cura di Michela Becchi
Colomba e pandoro non mancano mai durante le feste, i risini ci sono tutto l’anno, ma nelle pasticcerie veronesi si trova anche molto altro. Ecco l’elenco delle più buone.
Pubblicità

Dai classici italiani alle specialità locali come i risini, il Nadalin o i Baci di Giulietta, fino ad arrivare alle proposte moderne, frutto del lavoro e dell’estro degli artigiani: quando si tratta di dolci a Verona c’è l’imbarazzo della scelta. Che sia per una colazione, una merenda o una pausa caffè, ecco le pasticcerie da provare nella città scaligera, le migliori secondo la guida Pasticceri & Pasticcerie 2022 del Gambero Rosso.

Le migliori pasticceria di Verona 2022

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Dal Fior

I posti a sedere non sono molti, ma il laboratorio è ampio, proprio per permettere di dare vita a una serie di delizie in grado di soddisfare il palato di tutti. Una pasticceria di stampo classico, basata su ingredienti freschi e buoni, che alterna lieviti per la prima colazione – imbattibile la treccia con uvetta e canditi – e torte, ideali per festeggiare le ricorrenze. Tra le migliori, la millefoglie e la Sacher, qui realizzate a regola d’arte. Spazio anche a proposte più contemporanee, come la mousse ai tre cioccolati o la Perla Rossa ai lamponi. Molto buona la produzione di cioccolato.

Pubblicità

Dal Fior – v.le N. Bixio, 32 – www.pasticceriadalfior.it

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Davide Dall’Omo

Rinomata insegna veronese che gode di una solida tradizione familiare alle spalle, ora portata avanti da Davide Dall’Omo, che nel suo curriculum vanta esperienze al fianco di una serie di nomi prestigiosi. Di livello la selezione di monoporzioni, specialmente quella della torta di rose, curiosa l’offerta per il mattino, con brioche da 350 grammi semplici, ripiene o anche con doppia farcitura. Da non perdere le sfogliatine al Recioto e i bignè allo zabaione.

Davide Dall’Omo – via Don E. Girardi, 11 – www.pasticceriadavidedallomo.it

Pubblicità

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Dolce Locanda

Si trova in pieno centro storico questo bel locale moderno guidato da Giancarlo Perbellini. Bancone chilometrico, laboratorio a vista e una proposta di alto livello che riflette la filosofia del patron e unisce tecnica, ingredienti e innovazione. Si comincia con croissant, fagottini, lieviti sfogliati, per passare poi monoporzioni, tortino alla crema cotta in primis. Ottimi i mignon, classici o moderni, e anche le torte (da non perdere la millefoglie con granella all’amaretto e la cheesecake lampone e frutto della passione). Buono anche il gelato artigianale, di ottima fattura i grandi lievitati delle feste.

Dolce Locanda – via V. Catullo, 12 – www.dolcelocanda.it

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Flego

Più sedi, tutte in città, accomunate dal buon gusto negli arredi e un’ottima pasticceria. La cifra del marchio è lo stile e l’accuratezza delle presentazioni delle tante delizie della casa, soprattutto la distesa variopinta di macaron. Buone e belle le monoporzioni, specialmente quelle a base di cioccolato fondente, ma vale la pena assaggiare anche i dolci della tradizione, dalla torta russa alle frittelle veronesi, senza dimenticare i risini veronesi, dei gusci di pasta ripieni di riso cotto nel latte. Nel locale in via Stella, a due passi da piazza delle Erbe, colpisce anche l’ambiente classico con un bel tocco di modernità. Altre sedi in corso Borsari, 9 e viale delle Nazioni, 1.

Flego – via Stella, 13 – www.pasticceriaflego.net

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Perlini

Un’insegna che fa parte della storia dolciaria della città, in una zona residenziale fuori dal centro, dall’atmosfera calda e accogliente. Si mangiano dolci tradizionali, dalla piccola pasticceria ai cornetti per la colazione: a fare la parte del leone sono i Baci di Giulietta con nocciole e cacao, e poi la torta Elvezia, un trionfo di mandorla e scaglie di cioccolato. In centro si trova la seconda sede (piazzale Cadorna) mentre nel Parco Santa Croce c’è Perlini Gelateria.

Perlini – via G. Verdi, 7b – www.pasticceriaperlini.it

Roma

Pasticceria a gestione familiare sempre molto frequentata, specialmente al mattino, quando i clienti possono concedersi un ottimo krapfen oppure delle brioche farcite con creme setose o confetture, anche nella versione integrale. Non manca un reparto di piccola pasticceria e una linea di monoporzioni, che sa dire la sua con creazioni sfiziose come la cupola al croccante di cioccolato o la Red Velvet. A Carnevale, poi, qui si possono gustare alcune delle migliori fritole veronesi, frittelle con uvetta nella versione tradizionale, disponibili anche ripiene di crema, cioccolato, ai frutti russi, con noci e pere o all’arancia.

Roma – via Cesena, 14 – www.pasticceriaroma.com

Scopri le migliori pasticcerie di Verona

Tomasi

Piccola pasticceria fuori dal centro, da sempre porto sicuro per i veronesi più golosi. L’offerta è ricca, frutto di sapienza nell’arte pasticcera e attenzione a quanto entra in laboratorio. La giornata comincia col piede giusto grazie alla sfilza di brioche, croissant alla crema e fazzoletti al cioccolato, mentre per una pausa caffè non può mancare un assaggio dei risini, specialità della casa. Tra le torte, si distingue per equilibrio e gusto Eclisse, con crema al lampone e perle friabili di cioccolato tra due strati di crema al cioccolato bianco e mousse di cioccolato e arancio, ma sono ottime anche le Petit Fleurs, farcite con crema di mandorle e ricoperte di pasta alle mandorle. Buono il comparto cioccolato, tra praline e cremini.

Tomasi – c.so Milano, 16 a - facebook.com/pasticceriatomasi/

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X