Le migliori pizzerie di Genova 2022: gli indirizzi da non perdere

16 Mag 2022, 12:58 | a cura di Michela Becchi
Focacce, pizza a taglio e tonda, in stile napoletano o con impasto più basso e croccante: ecco tutte le più buone pizze del capoluogo ligure.
Pubblicità

A Genova la regina dell’arte bianca è la fugàssa, la focaccia soffice ricoperta da una miscela di acqua e olio buono e tanti granelli di sale grosso: un prodotto talmente radicato nella cultura ligure che è usanza ancora comune gustarla al mattino con il cappuccino. Ma in città si trovano anche tante pizzerie di qualità che offrono tonde o pizza a taglio di livello: ecco quali sono gli indirizzi migliori secondo la guida Pizzerie d’Italia 2022.

Le migliori pizzerie di Genova 2022

Buratto

Un piccolo localino che propone un’ottima pizza a taglio in stile romano. Una pizza ben fatta, dalla base croccante e l’impasto soffice, preparato con farine di qualità e lunghe lievitazioni. I gusti sono molti e variano a seconda della stagionalità dei prodotti: non manca mai la classica Margherita, sempre buona, ma sono le proposte del momento a stupire per gli abbinamenti azzeccati. Per esempio, la zucchinduja con pomodoro, zucchine, ‘nduja di Spilinga, stracciatella di burrata, o la carciofola con pomodoro, carciofi e gorgonzola.

Buratto- via di Porta Soprana, 61 r – burattopizzainteglia.it/

Pubblicità

Del Ponte

La casa madre è a Recco, ma anche qui le pizze si fanno ricordare per un impasto saporito e ben gestito. Immancabile la focaccia con il formaggio ma anche le pizze preparate con impasti diversi: mix di cereali, frumento integrale, farine biologiche, e c’è anche l’opzione senza glutine. Tra le tonde, da non perdere la Wakanaiz a base di pomodoro, mozzarella, gorgonzola, cipolle, aglio, peperoncino, olio, origano, basilico, oppure la Cime Di Rapa con pomodoro, mozzarella, salsiccia, cime di rapa, olio e origano.

Del ponte – via Pisa, 3 – pizzeriadelponte.com

Franz & Co

Locale famoso da sempre per l’ottima proposta di farinata, declinata in molti modi. Ottima però è anche la focaccia con il formaggio, e poi l’offerta di pizze tonde, dalla pasta sottile, fragrante e ben condite. L’impasto è digeribile, leggero e croccante, farcito con ingredienti di stagione e ben abbinati tra loro. Servizio professionale, gentile e veloce.

Pubblicità

Franz & Co – via Struppa, 81 r

Panificio Mario

Forno storico a pochi passi da Brignole, una delle stazioni centrali della città, è un locale dove trovare focacce golose declinate in vari modi, e poi tanti gusti di pizza a taglio, soffice e farcita con ingredienti freschi (la classica è con stracchino e pomodoro). Non mancano, inoltre, tutte le proposte da panificio, compresa quella di pasticceria, tra biscotti secchi e lieviti per la prima colazione.

Panificio Mario – via San Vincenzo, 61r – panificiomario.it

Osteria della Piazza

In piazza Colombo, una bella pizzeria che offre anche interessanti proposte di cucina. Le tonde sono in stile napoletano, a lunga lievitazione e fatte con farine di qualità. L’impasto risulta leggero e digeribile, ed è impreziosito con ingredienti buoni: da provare e’ mazzate con pomodoro, mozzarella, salsiccia, salame piccante e cipolla, e poi le classiche Marinara o Margherita.

Osteria della Piazza – p.zza C. Colombo, 30 – osteriadellapiazzagenova.it

Al Pisacane

Uno dei baluardi della buona pizza in città, una base sottile con impasto a lunga lievitazione, da accompagnare a un’ottima selezione di birre artigianali. Tra le specialità della casa, la Parmigiana con melanzane, pomodoro, mozzarella e parmigiano, e poi la superuovo, con mozzarella, pancetta di Cinta Senese, asparagi, Parmigiano Reggiano e uova. Servizio attento e gentile.

Al Pisacane – via C. Pisacane, 87 r – alpisacane.it

Piuma

Un punto di riferimento per i genovesi amanti della pizza fantasiosa: a ideare gli impasti – leggeri e croccanti, dalla lunga lievitazione – è il pizzaiolo Alessandro Alessandri, che utilizza farine di qualità e prodotti freschi di stagione per realizzare le sue tonde. Merita un assaggio la Sardenaira, con pelato stufato con cipolle e alloro, spicchio d’aglio, acciughe, taggiasche e origano.

Piuma – via Tabarca, 64 – facebook.com/ristorantepizzeriadellanno1000/

Pulcinella

Un bel locale affacciato sul mare nel quartiere levantino di Sturla, dove fermarsi a gustare una pizza in pieno stile partenopeo. Imbattibili le classiche Margherita e Marinara, ma vale la pena provare anche la Norma, con pomodoro, mozzarella, basilico e ricotta infornata, oppure la Lardo, condita con Patanegra, pomodoro e mozzarella. Non mancano altre specialità tipiche napoletane, dai panuozzi alla pizza fritta.

Pulcinella – via V Maggio, 37 r – pulcinella1984.it

Savô

Tra i primi in città a proporre il concetto di pizza a degustazione, Savô porta avanti una nuova visione di gusto e gastronomia nel locale in pieno centro storico. Le farine sono selezionate e di alta qualità, gli impasti diversi e tutti buonissimi, a cominciare da quello Nuvola (alveolato e soffice) per finire con le scrocchiarelle da farcire. Da non perdere la Puglia in verde, un impasto di farine integrali macinate a pietra con estratto di cime di rapa.

Savô – via al Ponte Calvi, 16r – pizzerisavo.it

Totò e Peppino

A poca strada dalla stazione Brignole, una tipica pizzeria di ispirazione napoletana dove ordinare pizze ben fatte o piatti regionali. Fiori all’occhiello del locale sono la Margherita, la Marinara e la Vera Napoli (pomodoro, aglio, acciughe e origano), ma non sono da meno la Totò e Peppino con pomodoro, mozzarella, champignon, salsiccia, pepe e peperoncino, o la Sofia Loren, pizza fritta con ricotta, pomodoro, provola affumicata e pepe.

Totò e Peppino – via Archimede, 143 – pizzriatotoepeppinogenova.it

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X