In Valle Varaita, provincia di Cuneo alle pendici del Monviso, un gruppo di giovani ristoratori, contadini e allevatori sta impostando un bel discorso sul cibo di montagna sostenibile. Per Pasqua uniscono le forze e consegnano a domicilio i menu Delivery Superstar.
Pubblicità

La Valle Varaita e i suoi protagonisti

È il Monviso, con la sua vetta maestosa, il simbolo paesaggistico della Valle Varaita, valle piemontese delle provincia di Cuneo, che sale fino a superare i 2700 metri di altitudine, in direzione del confine francese. A darle il nome, però, è il torrente Varaita, che ha attirato genti sin dall’antichità. Andata incontro allo spopolamento che nel Secondo Dopoguerra ha accomunato molte aree interne e territori di montagna in Italia, oggi la Valle è tutelata da una comunità montana che anche per merito di giovani iniziative imprenditoriali sta attivando una rete di attività virtuose e fruttuose.

Juri Chiotti

Tra i progetti più audaci c’è quello di Juri Chiotti, chef patron del Reis di Frassino, al motto di “cibo libero di montagna”. La sua cucina passa dal recupero di tradizioni occitane, e non può prescindere dalla qualità della materia prima, centrale nel lavoro di un cuoco che preferisce definirsi ancor prima contadino e allevatore (con lui ha iniziato di recente a collaborare Vladimir German, giovane panettiere dietro al progetto Crusca, che proprio in Valle Varaita, prossimamente, aprirà il suo laboratorio). È lui uno dei protagonisti del delivery di rete che ha preso forma nell’ultimo anno in collaborazione con gli Antagonisti di Melle (brew-pub con orto di montagna) e con la locanda I Chimi (ristoro di Frassino che valorizza le materie prime locali, dalle carni ai formaggi, passando per le verdure da agricoltura biologica).

Le birre di Antagonisti

Delivery Superstar dalla Valle Varaita

A ribadire che il food delivery – quello di qualità, capace di raccontare un territorio e chi lo abita – non è solo appannaggio delle grandi città. Anzi. Per far fronte alle ripetute chiusure che hanno messo in difficoltà le loro attività, le tre giovani realtà hanno deciso di unire le forze: “Un’iniziativa necessaria per rimanere in piedi. Le certezze a oggi sono poche, l’unica via d’uscita è quella di fare squadra, unire idee, investimenti e condividere gli strumenti che abbiamo a disposizione, ovvero la passione per il cibo e per la terra che ci ospita. Uniremo le cucine dei tre ristoranti per rimanere vicini ai nostri clienti, continuare a fare ciò che più amiamo e magari far conoscere la Valle Varaita a chi ancora non ha avuto la fortuna di venire a trovarci”, spiegano i ragazzi. Parole che non suonano inedite, dal momento che sull’opportunità di fare squadra, per sostenersi a vicenda, stanno puntando numerosi professionisti del settore (l’ultimo sodalizio, in ordine di tempo, è quello nato a Roma per onorare la Santa Pasqua, mentre a Milano sono i ristoratori del Naviglio Pavese a fare rete). L’idea in più del gruppo nato all’ombra del Monviso è quella di coinvolgere anche le aziende del territorio, per apparecchiare un pranzo di Pasqua in grado di celebrare la Valle Varaita.

Pubblicità

Pasqua e Pasquetta con i prodotti di montagna. I menu

Il risultato è il pacchetto Delivery Superstar – la resurrezione è in atto, che gioca con la simbologia pasquale per enfatizzare il desiderio di rialzarsi e progettare un futuro migliore, in cui chef, ristoratori e produttori guardano insieme agli stessi obiettivi. Ancor prima di essere un menu delivery per le feste, dunque, il progetto sancisce il rafforzamento di una rete che tiene insieme piccole aziende agricole che condividono i valori di biodiversità e sostenibilità nelle coltivazioni degli ortaggi, ma anche nelle pratiche di allevamento estensivo (a tal proposito, in Valle, è nata anche la CSA Cresco). Tutto questo, per iniziare, si traduce in due proposte per il pranzo di Pasqua e quello di Pasquetta – entrambe a prezzi decisamente accessibili, la seconda in omaggio alla cucina da scampagnata, con ampia selezione di carni alla brace – consegnate a domicilio nell’area di Melle e fino a Cuneo e Torino, per ordini ricevuti su Whatsapp al numero 380 864 8355 (consegna sabato 3 aprile).

Pasqua (35€):

Entrée per aperitivo

Antipasto

Pubblicità

Torta pasqualina

Primo

Gnocchetti al ragù bianco di coniglio e asparagi

Bomba di riso con erbe spontanee e tumin

Secondo

Montone al forno a legna con contorno di cavolo brasato

Dolce

Babka marmellata di mirtilli, cioccolato e caramello salato

 

Pasquetta (25€)

Hamburger di cinghiale (da cuocere)

Spiedini di diaframma

Lingua allo spiedo

Salsiccia (da cuocere)

Costina cotta a bassa temperatura

Grive

Sauté di verdure

Salse: BBQ, aiolì, tartara, bagnet verde (tutte home made)

Dolce

Crostata alla crema con marmellata di arance e kiwi

 

Maggiori dettagli sul profilo Instagram @antagonisti_melle