Delli, la community per i consumatori ideata dal creatore di un’app di moda

30 Gen 2022, 15:58 | a cura di Michela Becchi
La app sarà disponibile a partire da febbraio, ma i creatori hanno già iniziato a svelare qualche dettaglio: sicuramente piacerà a tutti coloro che nel cibo ricercano prima di tutto qualità e trasparenza.
Pubblicità

Cos'è Delli, l'app ideata dal creatore di Depop

La piattaforma per vendere e comprare usato Vinted sta spopolando in Italia in seguito ai tanti spot che affollano la TV, e forse anche grazie a una rinnovata coscienza ecologica che spinge soprattutto i più giovani a rimettere in circolo i capi, anziché acquistarli nuovi (perlopiù frutto di una moda insostenibile da un punto di vista etico e ambientale). Prima ancora, però, nel 2011 è nata Depop, la società di e-commerce con sede a Londra che permette di vendere e acquistare abiti di seconda mano e pezzi artigianali, scovando delle vere rarità. Dal creatore di questa piattaforma di successo nascerà a breve (si parla di febbraio 2022) un nuovo marketplace dedicato al cibo e ai ristoranti: Simon Beckerman, fondatore di Depop, ha unito le forze con Natalie Lee Joe, chef e proprietaria del ristorante (ormai chiuso) Jidori, per lanciare Delli, che si propone di diventare una nuova community online in grado di raccogliere tutte le migliori proposte ed edizioni limitate del mondo gastronomico.

Delli, la community online per i consumatori

L’obiettivo? “Andare oltre il semplice racconto degli ingredienti, prendendo il tempo per condividere storie affascinanti e concetti che sono alla base dell’universo enogastronomico”, si legge in una nota. E continua: “Dopo due anni davvero complicati per il settore dell’ospitalità, Delli vuole supportare i fulcri più innovativi, i nuovi network e quello spirito combattente e tenace che emerge durante le avversità”. Un progetto nato dall’intuizione di Beckerman, e messo a punto in seguito alla pandemia, che ha messo in luce diversi aspetti fondamentali delle abitudini e del cambio di mentalità dei consumatori. Per esempio, è raddoppiato il numero di cuochi amatoriali, le botteghe di quartiere sono tornate alla ribalta e verranno valorizzate anche dalla piattaforma, che “vuole essere il più di supporto possibile alle attività”.

Come funziona la app

Saranno diversi i negozi e i ristoranti coinvolti nel progetto, che metteranno a disposizione i loro prodotti per il delivery. Delli, però, è più di una semplice app per le consegne a domicilio: parte fondamentale è lo storytelling, e soprattutto la volontà di fare rete tra gli utenti e con i titolari delle attività. Uno spazio di condivisione e comunicazione per i produttori e gli acquirenti, e anche un trampolino di lancio per le nuove realtà che cominciano ad affacciarsi sul mercato. Altro obiettivo: mantenere le relazioni con i clienti e sostenere i produttori giorno dopo giorno. Una sorta di startup che punta al tema della sostenibilità, “sarà molto apprezzata da chi ci tiene a conoscere la filiera dei prodotti”, senza dimenticare le ultime tendenze e le novità di settore. “Mi piace creare spazi per le comunità che apparentemente non esistono nella realtà” ha commentato Beckermen, che spera di costruire una rete “che possa dare vita a un futuro sostenibile e anche più divertente, dove la scelta dei consumatori sia più ponderata. Così che ognuno possa fare la propria parte".

Pubblicità

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X