Dicembre 2022 del Gambero Rosso: The Best of 2022

30 Nov 2022, 15:57 | a cura di Gambero Rosso
Nel nuovo numero di dicembre del Gambero Rosso facciamo il punto sui temi che hanno caratterizzato il 2022, sia sociali e ambientali sia enogastronomici. Non poteva mancare, poi, la classifica dei migliori panettoni, oltre alle ricette degli chef e alle rubriche sul design, libri e curiosità.
Pubblicità

Il mensile di Gambero Rosso dicembre 2022: i temi del nuovo numero

Nel nuovo numero di dicembre 2022 del Gambero Rosso i temi ricorrenti di cui ci occupiamo, a partire dalle storie brevi (tra le quali come abbinare il panettone con il beverage) e alcune novità, tra nuove aperture e nuovi format ma anche packaging e design all’avanguardia. Abbiamo fatto una panoramica del 2022 “the best of 2022” attraverso testimonianze chiave, come quella di Niko Romito, visionario, chef e imprenditore; pioniere della valorizzazione del vegetale (e continua ricerca); un tema oggi che coinvolge sempre più realtà gastronomiche. Non si può neppure tralasciare la sostenibilità, i vini naturali, e il caro bollette. Sì, perché anche questo ha avuto un impatto economico e sociale che non possiamo ignorare.

Il racconto di un anno particolare, il 2022, da un lato caratterizzato, ancora, dalla pandemia e dell’altro il ritorno alla socialità, alla condivisione, al piacere di stare insieme; al viaggio con un’atmosfera resa incerta e cupa dal conflitto russo ucraino.

I dolci di Natale: Panettone, Pandoro & Co: vince la qualità nelle scelte degli italiani

Panettone o Pandoro? È cominciata la stagione dei grandi lievitati e il dibattito è sempre molto acceso. Oggi a vincere è la qualità, sia il panettone (apprezzatissimo nella versione classifica e da provare nelle varianti plant based) o il pandoro, che oggi recupera terreno con nuove texture e nuovi orizzonti di gusto.

Pubblicità

New York: tour informale tra tavole e cocktail bar alla ricerca di novità e grandi classici

La Grande Mela, sempre affascinante, ha incantato milioni di persone. La città delle opportunità, così volubile quanto progressiva. Durante il periodo delle feste di Natale la magia si sparge per le vie della città, come il profumo del pane appena sfornato. “Una città come New York, forse non esiste”, racconta Giovanni Angelucci, che si è recato nella Grande Mela per un tour enogastronomico e dell’universo cocktail. Nel nuovo numero di dicembre 2022 del Gambero Rosso il reportage di una settimana ricca all’insegna del gusto.

Trebbiano Spoletino. Umbria in bianco oltre il rosso Sagrantino

Alessio Turazza racconta di un grande bianco destinato a fare la storia: il Trebbiano Spoletino. Antico vitigno e riscoperto da poco fa invidia al Grechetto e minaccia “la fama rossista” di questa fascia di territorio umbro. Uva rustica e versatile, ricca di aroma e acidità, eccelle anche in versione spumantizzata e nelle lunghe macerazioni.

Le ricette del mese e le classifiche

identikit di uno chef: abbiamo tracciato il profilo di Davide Marzullo, 26 anni, di Trattoria Contemporanea a Saronno, che ci presenta quattro piatti iconici da riprodurre a casa, tra cui un wellington di pesce spada o uno gnocchetto di semola, cannolicchio alla brace, pomodoro verde e katsuobushi. E ancora, il ritratto dello chef Antonello Colonna “l’anarchico dei fornelli”, dinamico, imprevedibile, inarrestabile; raccontato attraverso tre piatti: uno di questi è seppie e piselli: “Il titolo è una pura provocazione: è il mio modo per mettere in chiaro e sottolineare l’identità dei miei piatti, da mangiare in un sol boccone: la dolcezza del ripieno e delle gocce di crema di piselli, la sapidità del caviale nero e la morbidezza del pil pil di seppia coccolano il palato. I sapori sono quelli della tradizione romana: traditi, destrutturati e personalizzati in nome del cambiamento e del rinnovamento, ma mai rinnegati”.  

Questo mese la classifica è dei panettoni, a cura di Fiorella Mazzei. Chef, artigiani e aziende specializzate, ecco i 31 panettoni per le feste: una carrellata sui migliori del 2022, quelli artigianali di alta pasticceria, orgoglio di pasticcieri, chef stellati e panificatori, reperibili in gastronomie di nicchia e ordinabili online direttamente alla fonte; e quelli di aziende dolciarie specializzate, dalla più lunga shelf life e più diffusi sul mercato. Hanno tutti in comune la ricerca dell’eccellenza e la qualità delle materie prime utilizzate.

Pubblicità

Mini guida e chiusura del mensile di novembre

La miniguida, a cura di Valentina Marino, è dedicata ad Alessandria, austera e golosa, per non parlare della sua architettura, arte, teatro e artigianato locale. E di un inestimabile patrimonio enogastronomico. Nel mensile di dicembre del Gambero Rosso 39 tappe dove mangiare, comprare i prodotti locali e dormire. Chiude il numero una simpatica storia raccontata dal tratto di Cinzia Leone.

Il mensile è anche in versione digitale (App Store o Play Store) a soli 3,49 euro o in abbonamento annuale. L’abbonamento al mensile cartaceo (39 Euro), include anche la versione digitale. Con Gambero Rosso Premium per 1 anno le Guide online di Gambero Rosso, il mensile versione digitale e cartacea.

Scopri di più

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X