QuiVicino di Genuine Way, il progetto che certifica la filiera del pane con la blockchain

30 Set 2022, 14:58 | a cura di Maurizio Gaddi
La startup di Lugano con sede a Milano ha creato un sistema per certificare la filiera del pane con la blockchain. Un meccanismo che Genuine Way punta a esportare anche in altri ambiti.
Pubblicità

Scopri tutti gli articoli sul tema Food Tech

QuiVicino è un interessante progetto che riguarda la digitalizzazione della filiera del pane attraverso la tecnologia blockchain con un QR code presente nei panifici che aderiscono all’iniziativa. La blockchain – che letteralmente significa “catena di blocchi” – è un registro contenente informazioni condivise, visibili a tutti e validate con precise regole di sicurezza, che possono essere modificate solo con il consenso di tutti i partecipanti e con meccanismi di validazione incrociata. A proporla è stata Genuine Way, una startup che si occupa di software e crea soluzioni per la digitalizzazione dei prodotti fisici con l’impiego di etichette intelligenti e strumenti di connettività. Il meccanismo che hanno studiato per QuiVicino è piuttosto semplice: i consumatori inquadrando il QR con il proprio smartphone e accedono a una finestra da cui possono seguire la filiera produttiva di ogni singola materia prima, a partire dagli agricoltori, dai mulini e dai depositi fino ai singoli esercizi commerciali in cui viene acquistato il pane.

La Blockchain di QuiVicino

Il meccanismo che utilizza Genuine Way parte dalla registrazione della filiera agroalimentare delle farine utilizzate per la panificazione, impresse nella blockchain attraverso una piattaforma sviluppata dalla startup, che permette ai vari protagonisti della filiera di caricare documenti e certificati sulla blockchain del protocollo EOS, riconosciuto a livello internazionale. A questo punto le materie prime vengono immesse in un sito, creato appositamente, in cui i consumatori possono studiare le caratteristiche dei singoli prodotti. In questo modo è garantita la tracciabilità e l’autenticità della filiera produttiva del pane in un sistema che implementa il rapporto tra gli operatori del settore e i consumatori finali, con una soluzione che può essere replicata in altri contesti.

Pubblicità

L’iniziativa QuiVicino è stata lanciata a ottobre 2021 e al momento conta quindici realtà partecipanti nella provincia di Bergamo. L’obiettivo, per il prossimo futuro, è di espandersi in tutta Italia. “Quando, insieme a Cefriel e a tutte le altre istituzioni, abbiamo intrapreso il progetto, ne siamo stati subito molto entusiasti” ha raccontato Walfredo della Gherardesca, uno dei fondatori e CEO di Genuine Way. “Ho compreso immediatamente il valore di questo lavoro: supportare l’agricoltura locale e dare la possibilità al consumatore di scegliere consapevolmente dei prodotti di qualità e del territorio. L’obiettivo è di far arrivare questo progetto su larga scala ed estenderlo ad altri settori al di fuori della panificazione, che hanno le stesse esigenze di tutela del consumatore, così come della qualità e del territorio”.

Controllo di un'etichetta su vaschetta di fragole inquadrato con smartphone

Genuine Way

Genuine Way è una startup con quartier generale a Lugano e uffici a Milano, nata nel 2019 con l’obiettivo di promuovere un consumo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale, grazie all’impiego della tecnologia blockchain. È una società di software accelerata da Le Village di Crédit Agricole e in partnership con Lifegate e Ve-Chain, che ha tra i suoi obiettivi quello di utilizzare questa tecnologia per promuovere un consumo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale. La startup ha sviluppato una tecnologia blockchain pensata per le piccole e medie imprese che vogliono valorizzare la storia dei loro prodotti made in Italy.

La mission è di promuovere, attraverso la tecnologia, un consumo consapevole, dando risalto alle aziende che producono in modo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale, e rispettoso della tradizione. La startup si vuole proporre come punto di incontro tra brand e consumatori: verso i primi Genuine Way si pone nella doppia veste di fornitore e consulente tecnologico e verso i secondi come un portale grazie al quale raggiungere una maggiore consapevolezza di ciò che si sta acquistando. L’azienda ha anche sviluppato ITEMx®, una piattaforma digitale che consente alle aziende di caricare documenti aziendali e certificati sulla blockchain pubblica del protocollo Ethereum, il più diffuso a livello internazionale. Il team, composto da dodici persone, è guidato dal CEO Walfredo della Gherardesca.

Genuine Way – Milano – quivicino.genuineway.io

Pubblicità

a cura di Maurizio Gaddi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X