Il pranzo di Natale della Comunità di Sant'Egidio. Un libro per i 40 anni

2 Dic 2022, 10:28 | a cura di Gambero Rosso
La Comunità di Sant’Egidio, impegnata da oltre mezzo secolo nella lotta ai diritti umani con importanti campagne e iniziative, organizzava 40 anni fa (per la prima volta) il pranzo di Natale per persone in difficoltà. Se ne parla in un libro fresco di stampa.
Pubblicità

“Il pranzo di Natale. Una tavola per tutti”. Il libro della Comunità di Sant’Egidio

Sono passati 40 anni da quando la Comunità di Sant'Egidio organizza il pranzo di Natale. Un pranzo che non esclude nessuno, al contrario, vuole essere motivo di incontro e regalare un momento di felicità e condivisione a chi è più in difficoltà, in armonia con lo spirito del Natale e i valori della Comunità. Un pranzo in famiglia, ognuno con la propria storia da raccontare e una tavola imbandita, all’insegna dell’inclusività e dello stare bene, insieme, per restituire dignità ai meno fortunati. L'obiettivo è di raggiungere anche carceri, profughi e istituti per anziani.

“Il pranzo di Natale. Una tavola per tutti” è il libro di Comunità di Sant’Egidio, a cura di Vincenzo Paglia, in cui il messaggio arriva forte e chiaro: non un pranzo per i poveri ma con i poveri, la loro festa e di chi viene per aiutare. Nel libro si parla di tutto questo e racconta la storia di come è nata questa iniziativa: “Dicembre del 1982. La Comunità si interrogava sul Natale che stava per arrivare. La grande festa della nascita di Gesù – nonostante il diffuso clima consumista che portava a trascurare il senso religioso di quel giorno – conservava la forza del suo messaggio evangelico: restava comunque un giorno diverso dagli altri, un’occasione per essere migliori, per fare i regali, per stare in famiglia”.

Questo libro racconta le storie e i volti delle famiglie povere e umili che la Chiesa ha raccolto intorno a sé, della solitudine che guarisce per qualche ora di spensieratezza. Questo è un libro che smuove la nostra coscienza, ci fa conoscere il prossimo, tanto che a pranzo tutti diventiamo più vicini, sotto lo stesso tetto, quel tetto che molti non hanno il lusso di avere: “Benestanti o povere, le famiglie amavano ritrovarsi e fare festa in quel giorno. A pensarci bene, però, questa consuetudine così comune rendeva quel giorno di festa ancor più amaro per chi non aveva nessuno. A Sant’Egidio lo sapevamo bene: da diversi anni conoscevamo la solitudine soprattutto degli anziani della periferia romana e di alcune zone del centro, le difficoltà di molte donne sole con bambini e l’isolamento di persone con disabilità o malate che non ricevevano il sostegno necessario. Con tutti costoro si trascorrevano momenti di amicizia e solidarietà anche a tavola, in particolare durante le feste. Dal senso di famiglia vissuto con i poveri, dalla conoscenza personale dei loro dolori, è nata questa grande “festa di famiglia” che è il pranzo di Natale a Santa Maria in Trastevere”.

Pubblicità

“Il pranzo di Natale. Una tavola per tutti” a cura di Vincenzo Paglia - San Paolo Edizioni - Euro 10,00
(disponibile in tutte le librerie dal 10 dicembre 2022)

La Comunità di Sant’Egidio

La Comunità di Sant’Egidio, nata a Roma nel 1968, si impegna da oltre cinquant’anni per i diritti dell’uomo, attraverso la pace, il dialogo, la preghiera e importanti campagne per aiutare i più fragili e i bisognosi. Oggi, la Comunità è riconosciuta in tutto il mondo ed è presente in oltre 70 paesi, a testimonianza del loro impegno per un mondo più umano, attraverso la voce del Vangelo.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X