Viaggiare stando in casa è possibile. Lo dimostra Airbnb, che ha confezionato una serie di esperienze virtuali per rallegrare il periodo della quarantena. La protagonista? La cucina.
Pubblicità

Le esperienze di Airbnb

Si può scegliere una sessione di meditazione con i monaci buddisti del Giappone oppure delle lezioni di pasta fatta in casa secondo la tradizione italiana, ma c’è anche lo showcooking con la famiglia marocchina o la visita virtuale alla fattoria che cura animali abbandonati. Sono solo alcune delle opzioni presenti fra le Experience virtuali di Aribnb, portale online che mette in contatto viaggiatori in cerca di un alloggio per un breve periodo con privati che hanno a disposizione uno spazio da affittare. Per consolare i viaggiatori incalliti in questo momento di quarantena, Airbnb ha pensato di offrire una serie di esperienze diverse da fare comodamente da casa.

Come funzionano le esperienze di Airbnb

Un modo semplice per permettere alle persone di tutto il mondo di continuare a viaggiare, virtualmente, nonostante l’emergenza Covid”, ha dichiarato l’azienda. Così gli host – gli affittuari della piattaforma – possono continuare a guadagnare inventandosi nuove formule e pacchetti online, gli utenti possono usufruire di servizi originali pur stando a casa, e tante altre persone hanno la possibilità di creare un’offerta curiosa e accattivante da proporre al portale. Ogni esperienza ha un prezzo preciso e gli utenti possono scegliere fascia oraria e data dal calendario del sito. Si può partecipare in più persone, in diverse lingue, scegliendo fra le tante offerte da oltre 30 Paesi da tutto il mondo. Una volta selezionata l’esperienza, si accede al programma scelto tramite link, e Airbnb si preoccupa di fornire tutte le indicazioni necessarie per partecipare o eventuali materiali da procurarsi per svolgere l’attività.

Le esperienze di cucina di Airbnb

Fra corsi per realizzare cosmetici fai-da-te e lezioni di trucchi di magia, si trovano moltissime lezioni di cucina ed esperienze gastronomiche, che da tempo hanno assunto un ruolo sempre più centrale nei viaggi. E quale momento migliore della quarantena per sperimentare ai fornelli e cimentarsi con ricette elaborate? Protagonista assoluta di tanti pacchetti, la pasta fatta a mano, prodotto goloso che mette d’accordo grandi e piccini, la cui preparazione richiede pochi ingredienti ed è adatta anche ai bambini. Un’idea regalo curiosa per chi festeggia il compleanno in questo mese di restrizioni, ma anche la soluzione perfetta per trascorrere un pomeriggio diverso, passeggiando virtualmente fra le campagne statunitensi o per le strade di Parigi alla scoperta dei monumenti più belli della città.

Pubblicità

Le lezioni di cucina su Airbnb

Ma non c’è solo la pasta. Via libera anche alla preparazione di cocktail casalinghi e tantissime lezioni online sul caffè con esperti da tutto il mondo, mentre gli amanti dei formaggi potranno divertirsi insieme alla chef Juli di Sonoma, California, destreggiandosi con la creazione della ricotta fatta in casa. Ancora, lezioni di cucina spagnola, pasticceria svedese, salse messicane o panini al vapore cinesi. E per chi non riesce a cucinare senza della buona musica di sottofondo, c’è anche l’esperienza tutta italiana per fare la pasta all’uovo mentre si ascolta l’opera. Insomma, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche. L’obiettivo del progetto? Raddoppiare le esperienze globali, arrivando a cento nei prossimi mesi, da seguire da soli o in gruppo, così da poter prendere parte a un programma comune anche con amici e parenti lontani. “I rapporti umani sono al centro di ciò che facciamo”, ha dichiarato Catherine Powell, a capo delle Experiences di Airbnb. E aggiunge: “Con un numero così alto di persone chiuse in casa, vogliamo offrire la possibilità agli host di connettersi con la community di tutto il mondo nell’unico modo possibile in questo momento, online”.

www.airbnb.it/s/experiences/online

a cura di Michela Becchi