In edicola dal 28 febbraio, il numero di marzo del Gambero Rosso dedica la copertina allo yogurt e ai migliori artigiani che lo producono in Italia. Ma non perdete le storie all'interno, con l'inedito racconto di Mauro Uliassi e del suo mondo.
Pubblicità

Lo yogurt. Origini, storia, usi in cucina

Continua anche sul numero di marzo la riscoperta di prodotti banalizzati dal mercato di largo consumo. E se la copertina di febbraio aveva visto protagonista l’aceto, il magazine di Gambero Rosso appena uscito in edicola mette sotto i riflettori lo yogurt: “E se fosse molto più di quel che credevamo?”, si chiede Luciana Squadrilli (le foto sono di Martino Dini) nel ripercorrere origini, storia e presente di un prodotto arrivato in Italia da lontano, e oggi apprezzatissimo nel nostro Paese. Numerosi sono gli artigiani che lo producono in Italia (e vi forniamo tutti gli indirizzi utili, oltre alla mappa che fornisce un quadro completo della situazione italiana), tanti i cuochi che lo usano in cucina, da Francesco Apreda a Marco Ambrosino, passando per celebri pastry chef come Fabrizio Fiorani o Loretta Fanella. Ma facciamo anche chiarezza sui numeri della produzione in Italia, il processo produttivo, le tipologie di yogurt e tutti i suoi “fratelli” nel mondo.

Mauro Uliassi su Gambero Rosso marzo 2020

Codice Uliassi. Un Mauro Uliassi inedito

Poi, Sonia Gioia ci conduce nella cucina di uno dei cuochi più stimati d’Italia, Mauro Uliassi. E nel suo “codice Uliassi” ricostruisce, in ordine alfabetico dalla A alla Z, diversi aspetti della personalità dello chef di Senigallia, dopo giorni trascorsi con lui, la sua brigata, la famiglia. Un modo unico di raccontare un grande cuoco, che per la prima volta mostra in pubblico i suoi scatti (è appassionato anche di fotografia!), a corredo del testo.

Una cantina nel Chianti di Rufina sul Gambero Rosso di marzo 2020

Vino. Da Rufina a Vinitaly

In quota vino, con Emiliano Gucci (e le infografiche di Alessandro Naldi), visitiamo il Chianti di Rufina, alla scoperta di una denominazione (la più piccola e autarchica del Chianti) vocata al Sangiovese, che produce vini di carattere, sapidi e spigolosi. Con gli assaggi Tre Bicchieri dalla guida Vini d’Italia 2020, la mappa e gli indirizzi delle cartine e dei ristoranti della zona, a due passi da Firenze. E le tavole consigliate dai vignaioli.

Pubblicità
Illustrazione di Daniela Bracco su mensile del Gambero Rosso

Con Loredana Sottile e William Pregentelli (e i disegni di Daniela Bracco), invece, ci spostiamo a Verona, dove il regolare svolgimento di Vinitaly è stato di recente confermato da Veronafiere, nonostante l’emergenza Coronavirus. Dunque, quali novità presenterà la 54esima edizione del salone internazionale del vino a buyer e visitatori in arrivo da tutto il mondo? Giovanni Mantovani anticipa l’orientamento e i progetti per il futuro, noi vi suggeriamo le migliori enoteche di Verona e gli appuntamenti da non perdere in Fiera (dove si presentano anche la guida Oli d’Italia 2020 e la nuove guida Enoteche d’Italia del Gambero Rosso).

In viaggio a Sarajevo

In viaggio, si vola a Sarajevo con Francesca Masotti e le foto di Haris Zoranic. La capitale della Bosnia-Erzegovina si rivela una città vivace, soprattutto a livello gastronomico, anche se poco conosciuta dai viaggiatori internazionali. Ne scopriamo le origini gastronomiche, i sapori tradizionali e gli indirizzi dove provarli, ma anche gli esiti più contemporanei della ricerca in cucina. Con gli 8 piatti tipici, la mappa gastronomica della città, il focus sulla pasticceria alla scoperta dei baklava.

Un piatto di Philippe Leveillé sul mensile di Gambero Rosso

Ricette, classifiche, miniguida

Il ricettario del mese, come sempre, si muove in più direzioni: verso l’altopiano di Asiago, per scoprire la cucina di Alessandro Dal Degan a la Tana Gourmet; in Franciacorta, per il ritratto in tre piatti di Philippe Leveillé; e a Senigallia, per scoprire il sapore del mare alla trattoria Nerodiseppia. La ricetta illustrata da Valentina Scannapieco ci porta a Torino, dove Oh Crispa! propone un assaggio fedele della cucina di Shangai.

La classifica di marzo, con il panel guidato da Mara Nocilla, ci guida nel mondo della pasta artigianale per scoprire i maccheroncini di Campofilone e i capelli d’angelo marchigiani: chi produce i più buoni?

Pubblicità

In chiusura, spazio alla miniguida gastronomica di Valentina Marino, destinazione Bologna, “di nuovo grassa”. Tantissimi gli indirizzi da segnare in agenda per conoscere la città a tavola.

Potete leggere il nostro mensile anche su tablet e smartphone in versione digitale (App Store o  Play Store) a soli 3,49 euro o in abbonamento annuale.
Per l’abbonamento al mensile cartaceo  www.gamberorosso.it/abbonamenti/