Staremo in casa, per celebrare un Natale che dovrà fare a meno di grandi riunioni familiari. Non per questo, però, dobbiamo rinunciare a un pranzo delle feste speciale
Pubblicità

Natale a casa, ma con gusto

Sarà una tavola delle feste vissuta nell’intimità del proprio nucleo familiare quella di questo insolito Natale 2020. Ma non per questo è necessario rinunciare alla tradizione del cenone di Vigilia o del pranzo di Natale. Non per quel che riguarda il piacere di godere di un pasto festoso, almeno. L’offerta di menu di Natale a domicilio, ideata da tanti ristoranti noti di Milano, è opportunità per imbandire una tavola inconsueta, se c’è poca voglia di cucinare o la curiosità di sperimentare un banchetto a prova di chef. Le proposte sono molteplici, studiate per accontentare i gusti di tutti (tra mare, terra e persino menu tutti incentrati sul mondo vegetale), corredate di istruzioni per l’uso. Ne abbiamo raggruppate alcune, tutte legate al filone della cucina d’autore. Unica accortezza: prendere nota dei tempi di consegna e della data limite per effettuare l’ordine.

 

Il menu di Natale di Andrea Berton

Il menu natalizio a domicilio di Andrea Berton (fresco di apertura di un temporary restaurant a Montecarlo) è un tripudio di pietanze che richiamano alla memoria banchetti di festa, interpretate con l’originalità e la tecnica che contraddistinguono la cucina dello chef. Per 160 euro a persona, si parte con cardo gobbo, bagna cauda e uova di trota, per proseguire con tortelli di gallina con brodo di funghi, astice con cipolla allo zafferano e spaghetti di patate, filetto di vitello e manioca all’aglio nero. Chiusura dolce con tacos al mandarino, margherita con gelato al panettone, e panettone tradizionale. Possibilità di aggiungere tartufo bianco e abbinamento vini.

Pubblicità

Per info www.ristoranteberton.com/il-menu/#natale

Natale con Sine

Menu di pesce o di carne, a scelta, accomunati dall’ispirazione partenopea che è la cifra della cucina di Roberto Di Pinto. Online, nella “fucina napoletana” di Sine, gli ordini devono essere inviati entro il 22 dicembre: i menu sono prenotabili per i giorni del 24, 25 e 26, con consegna a domicilio. Entrambi sono proposti al costo di 85 euro a persona. Ricco l’aperitivo, comune a entrambi i percorsi, con – tra gli altri sfizi –  bignè craquelin con mousse di mortadella, parmigiana espressionista mignon, babà salato con uvetta e provolone. Poi si comincia con le portate principali, tra cappelletti di cappone e foie gras in consommè profumato al cardamomo, faraona ripiena di fichi secchi, salsiccia di Bra e tartufo arrosto (per il menu di carne), tagliatella di seppia, lattuga di mare e salsa di limone di Sorrento, filetto di rombo gratinato alle erbe con salsa di ostriche e insalatina di rinforzo (per chi sceglie il pesce). Chiusura dolce con Mont Blanc e salame di cioccolato e tartufo bianco. È possibile ordinare anche singoli piatti o la formula aperitivo.

 https://sinerestaurant.sugoapp.com/

prodotti delivery di 28 Posti

La box di Natale di 28 Posti

Divertente e conveniente, il pranzo di Natale di Marco Ambrosino strizza l’occhio a una tavola delle feste familiare, che punta sul gusto delle ricette tradizionali. Proposto in box per due persone al costo di 90 euro a coppia, include Il nostro pane con grano di Tumminia con il burro affumicato, un Barattolo di sugo pronto (Genovese di Polpo), Trottole del Pastificio De Campi, Pollo ripieno (arrosto da scaldare in forno con la sua salsa di accompagnamento), Kugelhopf (dolce alsaziano home made a lievitazione naturale). Ma anche taralli e una conserva di mele, per coccolarsi. Prenotazione telefonica o via email, ritiro in loco o consegna a casa tra il 21 e il 24 dicembre (anche il 30, per chi volesse usufruirne a Capodanno).

Pubblicità

www.28posti.org

Il Pranzo di Natale tutti i giorni di B:ur

Eugenio Boer e la sua compagna Carlotta Perilli sono stati tra i più attivi e originali fautori del food delivery a Milano dall’inizio della pandemia. Convince anche la formula “Natale tutti i giorni” pensata per le feste. Al costo di 70 euro a persona (ordine minimo per due) è possibile ordinare un menu completo, ma si può scegliere anche di comporre la propria degustazione, optando per singoli piatti. Il percorso completo include proposte come il vitello tonnato, l’insalata russa con gambero di Mazara, i cappelletti in brodo di cappone, il filetto in crosta, la crema al mascarpone Cascina Carena. In aggiunta, si può ordinare anche il panettone della casa, realizzato in collaborazione con Davide Longoni (40 euro per 750 grammi). Solo da asporto, disponibile fino alle 13 del 24 dicembre. Per info 3385035911, [email protected]

https://www.restaurantboer.com/menu-3/

I cappelletti di Felix Lo Basso

Il Natale di Felix Lo Basso

Felice Lo Basso ha da poco inaugurato la sua nuova casa in città. Il suo menu delle feste (90 euro a persona) è un inno alla Puglia, di cui lo chef è originario. Dunque accanto al petto di cappone affumicato, troviamo il polpo arrostito e caramellato in salsa barbecue, con cime di rapa e purè di patate. Il menu, da 5 portate, continua con tortellini in farcia di gambero rosso e ricotta di bufala, in brodo di porcini e lime e branzino in sautè di frutti di mare e ortaggi. Per finire con un Chiccocremoso al mascarpone con salsa al caffè. Ordini telefonici e via email.

www.felixlobassorestaurant.it – 0245409759

Un piatto di Joia a Milano

Il Natale vegetale del Joia

Bando al problema di scegliere tra menu di terra o di mare, Pietro Leemann farà la felicità di chi è incuriosito dall’opportunità di sperimentare un menu delle feste dedicato al mondo vegetale. Due sono le proposte ideate dal patron chef del ristorante Joia per la consegna a domicilio, entrambi propongono 5 portate estrapolate dalla carta del ristorante, al costo di 80 euro a persona. Tra i piatti dai nomi emblematici, Serendipity (Gnocchi di patate colorate e senza farina, cuore di noce e salvia, panna di sedano rapa al tartufo e tempera di cavolino di Bruxelles), Il pianeta verde (la versione vegetale del foie gras preparato in due modi, in terrina e marinato alla senape, una fetta di mela grigliata, chutney di radicchio tardivo, champignon farcito, battuto di avocado e dukka, cupola croccante di verza), Macondo (Pavè di cioccolato e arachidi, salse di mango siciliano e salsa del nostro Alchermes, pere delicatamente sciroppate). “Con un pizzico della vostra volontà sarà come mangiare al Joia”, auspica lo chef. Si può ordinare sul sito senza limiti di tempo, per consegne il 23 e 24 dicembre.

http://www.joia.it/shop-on-line-delivery/

 

Daniel Canzian a casa tua

Ordine minimo per due persone per provare a casa il menu natalizio ideato da Daniel Canzian, prenotabile online entro il 22 dicembre (consegna il 23 e 24) al costo di 95 euro a persona (più 10 euro di consegna, gratuita sopra le 4 persone), completo di istruzioni per l’uso per rigenerare le pietanze. Tra le coccole d’apertura, pan brioches con caviale ed erba cipollina, sfoglie croccanti di polenta, parmigiano e Salame Milano riserva, toast di pane integrale e salmone marinato con le sue uova, insalata russa secondo Antoine Careme. Le portate principali sono un’opulenta interpretazione del pranzo di Natale, tra cappelletti in brodo di cappone, guancetta di vitello fondente in preparazione natalizia, tiramisù (anche questo in versione natalizia), piccola pasticceria.

https://shop.danielcanzian.com/menu-consegnato-a-casa-tua/natale-2020/

Viviana Varese

Il Natale di ViVa

Il menu di Viviana Varese è pensato per la cena di Vigilia (ma nulla vieta di consumarlo a pranzo il 25, e infatti la consegna si può richiedere il 24, 25 o 26 dicembre) e offre la possibilità di portare in tavola l’originalità della chef di ViVa nel trattare i prodotti del mare. Per 140 euro, la degustazione è un viaggio che comprende anche pane (del forno Sammarco), grissini e burro montato con polvere di agrumi, e si apre  con il capitolo “stuzzico di benvenuto”: Salmone selvaggio marinato all’orzo, Finta ciliegia di foie gras, Bon bon di trota salmonata, Patanegra tagliato al coltello, Tartelletta con caprino, lardo, noci e miele. Poi si procede tra piatti di mare e di terra, dalla lasagnetta rainbow con gamberi, pescato del giorno e cime di rapa ai ravioli del plin con sugo intenso di arrosto e fonduta di caciocavallo podolico, alla zuppetta di baccalà con pomodorini, patate, olive e capperi. Per dessert, il finto limone con mousse di limone di Amalfi e cuore liquido e i tradizionali struffoli natalizi. Ma anche il panettone del Forno Sammarco e una bottiglia di Franciacorta per brindare. Ordini online fino al 20 dicembre.

www.vivavivianavarese.it/prodotto/menu-di-natale-2020-di-viva-viviana-varese/

Cappelletti alle tre carni di Sadler

Natale alla carta con Sadler

Claudio Sadler propone un Natale a casa come al ristorante, offrendo la possibilità di scegliere il proprio menu a domicilio alla carta. Tra i piatti ideati per il periodo natalizio, l’Insalata di cappone cotto a bassa temperatura con vinaigrette di mandorle, melograno e raspadura (24 euro), i Cappelletti di tre carni in brodo di cappone (20), Petto di cappone tartufato con purè di patate (30), Baccalà al Franciacorta con funghi morchelle e purè di ceci (30). Chiusura dolce affidata a panettone e pandoro dello chef. Ordini online dal 18 al 24 dicembre.

https://www.sadler-shop.com/

La tavola di natale di Wycky's

Natale fusion con Wycky’s

Tavola di Natale fusion? Il nome di riferimento è Wycky Pryan, che per la tavola delle feste propone il suo menu speciale al costo di 98 euro a persona. Lo stile è quello del maestro originario dello Sri Lanka, che a Milano ha importato ingredienti e tecniche della raffinata cucina asiatica. Disponibile dal 23 dicembre al 1 gennaio, il menu natalizio include crudi e tartare di pesce, sushi milanese, ma anche faraona grigliata cotta al vapore con “special healthy sauce” e maialino alla giapponese. Ordini online, consegna a domicilio.

https://delivery.wicuisine.it/product/menu-degustazione-natale-2020/

Natale Da Vittorio at home

Dal quartier generale di Brusaporto, i fratelli Cerea consegnano in tutta la Lombardia, attivissimi con un servizio delivery perfezionato sin dalle prime settimane del lockdown primaverile. Così anche nelle case di Milano si può sperimentare un’esperienza d’alta cucina alla maniera di casa Da Vittorio. Due le opzioni, a 150 o 270 euro a persona, variabili per numero di portate e complessità della proposta. L’idea è comunque quella di ricreare un banchetto natalizio sfarzoso, tra patè di vitello con cipolle caramellate e nocciole, aragosta alla Termidoro con riso fritto, ravioli del plin con fonduta e sugo d’arrosto, tacchinella nera ripiena, torcione di foie gras con gelatina al Moscato di Scanzo, e molto altro, con corredo di pane, grissini, cracker, pralineria e panettone. A parte è possibile ordinare tartufo da grattugiare sui piatti. Si può ordinare fino a un giorno prima della consegna, per ricevere il menu a casa tra il 23 e il 26 dicembre. Ordini telefonici o via email, menu consultabili sul sito.

www.davittorio.com/delivery/speciale-natale.html