Un ciclo di incontri online, webinar, e una web serie dedicata alla merenda italiana per eccellenza, a base di pane &… tutto ciò che volete! Il progetto di Gambero Rosso che promuove i buoni prodotti italiani.
Pubblicità

Il piacere di una buona merenda italiana

Merenda italiana: due parole che sintetizzano cultura, gusto, tradizione, salute. Medici e nutrizionisti ormai ce lo dicono in tutte le salse e con ogni mezzo di informazione: la sana alimentazione è basata su cinque pasti che scandiscono la giornata, colazione, pranzo, cena e due spuntini, a metà mattina e a metà pomeriggio. Ovvero la merenda, un break gastronomico che va oltre alla funzione alimentare, per spezzare la fame e seguire una corretta alimentazione. È una boccata di ossigeno, prendersi una pausa dal lavoro o da una qualsiasi attività, concedersi una gratificazione gustosa.

L’ideale è la merenda italiana di una volta, quella che ci preparavano mamme, nonne e bisnonne con il pane e qualcosa in mezzo, un alimento nobile, ricco di nutrienti e di gusto: il finger food per eccellenza della nostra tradizione. Cibo sano, buono e giusto, da consumare in modo informale, libero da etichette e direttamente con le mani, senza bisogno di sedersi e di posate. Basta scegliere gli ingredienti giusti.

Pane&…

La base: il buon pane in tutte le sue forme, da quello sciocco toscano al cafone napoletano, alla pagnotta pugliese, dalla michetta milanese alla rosetta romana, alla mafalda siciliana. Il companatico? Tutto il commestibile, quello che troviamo nel frigo o in dispensa. Miele, cioccolato spalmabile, burro e marmellata,o burro e zucchero, la merenda vintage, genuina, che si dava un tempo ai bambini.

Pubblicità

Oppure la sua variante salata con burro e acciughe, o più semplicemente con olio e sale per gusti più virati al sapido. Altri classici alleati della merenda italiana sono i nostri straordinari salumi e formaggi. Che c’è di meglio di pane e salame, o di un panino al prosciutto? Vincenti anche gli accostamenti di vari prodotti e le versioni superaccessoriate. La mozzarella di bufala con pomodori a fette e il contrappunto profumato di qualche foglia di basilico ripropone in versione finger l’estiva caprese. Sono solo alcune delle tante espressioni della merenda italiana a base di pane&co., un patrimonio della nostra storia gastronomica: riappropriarsi di questo pezzetto delle nostre radici alimentari è una scelta di intelligenza, di gusto e di valorizzazione dei buoni ingredienti che l’Italia produce.

Merenda Italiana: Pane &… Il progetto

È per questo motivo che  Gambero Rosso, ha ideato il nuovo format “Merenda Italiana: Pane & …” articolato in web serie, webinar, testimonianze, azioni sui social media (Instagram e Facebook).

Abbiamo dato inizio alle danze con la diretta Instagram live “Pane &… Burro”, in collaborazione con Brazzale, che ci ha presentato il suo Burro Superiore, frutto di una filiera ecosostenibile nella Repubblica Ceca, in quattro declinazioni: salato (con sale marino integrale di Cervia), affumicato (con sale affumicato di Cipro), salato all’erba cipollina, salato al finocchietto selvatico.

Ora è il momento della prima web serie di “Pane & …”: 4 puntate Focalizzate sui salumi di Villani Salumi che trovate nella nostra web tv e  sezione speciale dedicata al progetto con i video e gli approfondimenti su aziende, prodotti e abbinamenti con il pane.

Pubblicità

Parte di questi ingredienti sono stati protagonisti durante l’evento di presentazione della guida Pane & Panettieri d’Italia, realizzata in collaborazione con Petra Molino Quaglia, che si è svolta il 15 luglio al ristorante Mediterraneo del MAXXI a Roma: il pubblico ha potuto degustare ottimi pani abbinati a burro Brazzale, marmellate Giuso e salumi Villani Salumi.

foto di Giacomo Foti