Noma a New York. Il pop up di Renè Redzepi & Co.

21 Apr 2022, 12:58 | a cura di Antonella De Santis
Il Noma a New York per un temporary restaurant. 5 ambitissime cene, dal 16 al 20 maggio.
Pubblicità

Ci risiamo, il ”solito” Redzepi torna in pista con la sua anima da globtrotter di lusso. Dopo lo stop forzato, gli hamburger di Popl gli hamburger di Popl, il garum di Noma Projects, il Noma,  conquistate quelle agognate Tre Stelle  che parevano sfuggirgli sempre tra le mani e nominato anche nella versione 2.0 miglior ristorante al mondo dalla 50 Best, torna a punteggiare con i suoi temporary il palcoscenico della gastronomia mondiale. Stavolta per soli 5 giorni, dal 16 al 20 maggio. Dopo Tokyo, Sydney, Tulum è arrivato il momento di confrontarsi con New York. E se nei precedenti temporary la permanenza è stata di un paio di mesi, il tempo necessario per trasferire staff e metodo di lavoro da una parte all'altra del mondo, facendo valere quell'approccio che ha nella freschezza e la prossimità il suo asso nella manica capace – è il caso di dirlo – di cavare oro dalle rape, stavolta il trasferimento si limita a meno di una settimana.

noma

E se pure la permanenza del migliore chef d'Europa (incoronato nell'ultimo Madrid Fusion) stavolta è di una manciata di giorni appena, l'impegno non sarà per questo di poco conto: il locale, uno spazio ex industriale al 26 Bridge Street, nel quartiere Dumbo di Brooklyn sarà trasformato per somigliare alla sede di Noma a Copenaghen. Tanto verde, stile minimale di chiara impronta nordica, e tutto il necessario per creare la giusta coreografia ad alcuni dei signature di Redzepi declinati a stelle e strisce, per non venire meno a quel concetto di cucina di prossimità che ha letteralmente rivoluzionato la gastronomia contemporanea, capace di ribaltare il ruolo di certe materie prime e tirar fuori in grandi piatti anche da un panorama gastronomico decisamente scarno, rivelandone il potenziale ancora tutto da sviluppare. Più semplice ora che Redzepi può contare sul ricco mercato newyorkese da cui attingerà per creare il Noma della Grande Mela.

Pubblicità

noma a new york

Noma a New York: date, prezzo e prenotazioni

Un solo menu degustazione per 50 persone. Prezzo? 700 dollari vini inclusi (più le tasse, naturalmente), con il pairing firmato dal sommelier Mads Kleppe, che non farà mancare un abbinamento in perfetto stile Noma, che lascia ampio spazio ai vini cosiddetti naturali. L'esperienza, nel suo complesso, è di circa 3 ore, ed disponibile per gruppi di 2 o 4 persone.

Come nel caso di grandi eventi, siano essi concerti o spettacoli dal vivo, in molti si sono segnati il giorno e l'ora in cui i biglietti saranno in vendita: 27 aprile alle 12 su Resy. Ma attenzione, non basta essere veloci per aggiudicarsi uno dei biglietti: occorre anche essere possessori di American Express Platinum e altre carte.

Noma - New York - 26 Bridge Street - dal 16 al 20 maggio 2022 - prenotazioni dal 27 aprile alle h.12 sul sito Resy

Pubblicità

a cura di Antonella De Santis

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X