Dalla scuola di cucina alla pizzeria di Baradili, il paese più piccolo della Sardegna, e ora finalmente una nuova apertura a Cagliari: i progetti di Sa Scolla, la pizzeria con cucina di campagna.
Pubblicità

Prima l’Accademia Casa Puddu, nel 2010 insieme a Roberto Petza a Siddi, nel cuore della sub regione storica della Marmilla: una scuola di cucina che negli anni si è evoluta, riscuotendo un successo straordinario. E poi la pizzeria Sa Scolla nel 2016 a Baradili, paesino a 7 chilometri di distanza conosciuto come il meno popoloso dell’isola, con soli 84 abitanti. Un’insegna creata per consentire agli studenti di continuare il loro percorso professionale e che fin da subito si è imposta nell’olimpo delle migliori pizzerie in Sardegna (per tutte le novità, leggi qui).

Sa Scolla

Pizzerie in Sardegna: il format

Una crescita costante che oggi spinge i due soci Gianfranco Massa e Giancarlo Dessì a replicare il format con una seconda sede a Cagliari, in via Galvani, non lontano dal lungomare. Formula che vince non si cambia, per cui sarà ancora una volta lo stile della “pizzeria con cucina di campagna” a farla da padrona, una proposta incentrata sulle materie prime del territorio, la Marmilla, “un angolo di Sardegna poco conosciuto ma che ha tanto da offrire dal punto di vista gastronomico”, racconta Gianfranco.

Da Baradili a Cagliari

Lontano dalla frenesia e dal caos delle grandi città e le destinazioni balneari d’elezione, la sede di Baradili è riuscita in breve tempo a richiamare buongustai da ogni dove, Cagliari compresa: “Tanti clienti arrivano dalla città per assaggiare la nostra pizza. La notizia dell’apertura è stata accolta con molto entusiasmo”.

Pubblicità
Sa Scolla

La proposta

Quella di Sa Scolla, infatti, è un’offerta molto incentrata sul territorio: “I nostri prodotti non hanno molta visibilità: proporli anche in una grande città potrà contribuire ancora di più a valorizzarli”.

Il locale

Dunque, stessa proposta, meno coperti “circa una 90ina, mentre a a Baradili arriviamo a 220”, un ambiente diverso con cortile interno inserito in una struttura a elle. Arredi semplici ed essenziali, “con materiali naturali e colori tenui, che ricordano un po’ una classica casa di campagna”.

La scuola

Così, gli allievi avranno a breve – l’apertura è prevista per fine aprile – un nuovo sbocco lavorativo a disposizione, “anche se devo ammettere che le opportunità non sono mai mancate: tutti gli studenti trovano subito esperienze dopo la scuola”. Al momento, sono 14 i dipendenti ex alunni, 10 in pizzeria e 4 pronti per andare a Cagliari.

Progetti futuri

E poi? Per ora si lavora alla nuova sede, “ma abbiamo già in mente di aprire qualche altre insegna, non necessariamente in Sardegna”. E, chissà, forse neanche in Italia: “Ci piace l’idea di fare un’esperienza all’estero. Per noi, sarebbe molto stimolante”. Intanto, aspettiamo con ansia l’apertura in città.

Pubblicità

Sa Scolla – Cagliari – via Galvani, 2 – da fine aprile 2019 – facebook.com/sascollacagliari/

Sa Scolla – Baradili (OR) – via Santa Margherita, 17 – facebook.com/sascolla/

a cura di Michela Becchi