Tre terrazze immerse nel verde, affacciate su Palazzo Borghese, con vista sul giardino segreto seicentesco o sui tetti di Roma. Sono gli spazi inediti che l’Hotel Vilòn apre ai romani o ai pochissimi viaggiatori di queste settimane, per una cena speciale.
Pubblicità

A Roma il 90% degli alberghi è ancora chiuso in attesa di tempi migliori. Una ecatombe. Non è roseo il quadro dipinto da Federalberghi, che per gli hotel della Capitale lamenta il rischio eccessivo nel riaprire – peraltro con regole severe che comportano un aggravio dei costi – in mancanza quasi totale di turisti. Quello che succede in città è lo specchio di una situazione che attanaglia l’intero settore dell’ospitalità italiano, nonostante la riapertura dei confini regionali e delle frontiere nazionali, lo scorso 3 giugno, abbia invogliato all’azzardo più di qualche albergatore disposto a scommettere sulla ripartenza, seppur lenta, del turismo. E mentre fa ben sperare l’arrivo dei primi turisti tedeschi sulle spiagge del Veneto, a Roma qualcuno vuole farsi trovare pronto per il ritorno degli ospiti.

Il salotto dell'hotel Vilòn

Riapre a Roma l’Hotel Vilòn

L’Hotel Vilòn è il lussuoso boutique hotel ospitato all’interno di Palazzo Borghese, quasi nascosto in un viottolo del rione Campo Marzio, nel centro della città. Poche camere (18, comprese le sconfinate suite di charme da 80 metri quadri), ma tutte studiate per esaudire gli standard di un’accoglienza a 5 stelle lusso, che normalmente arriverebbero a costare anche 3mila euro a notte, ma ora sono proposte a 700. L’hotel ha scelto di ripartire qualche giorno fa, forte delle prime prenotazioni ricevute per il mese di giugno. La sfida delle ultime settimane è stata quella di ripensare gli spazi e i servizi dell’albergo in funzione dei nuovi protocolli di sicurezza, senza però far venire meno l’atmosfera piacevole e raffinata di cui la struttura fa vanto. E questo vale anche per il ristorante Adelaide, che è l’altra anima dell’hotel, aperto agli ospiti, ma anche a chi arriva dall’esterno, per godere in uno spazio d’altri tempi della cucina di Gabriele Muro.

Un piatto di Gabriele Muro per Adelaide
Foto di Francesco Vignali

La ripartenza del ristorante Adelaide

Riaprono dunque anche il bar in In Salotto e il patio fiorito che ora ospita pochi tavoli distanziati, tra felci e filodendri; ma si può mangiare anche nella piccola quadreria, affacciata sul giardino, riservata a un solo tavolo, per una romantica cena di coppia o un pranzo in famiglia. Dal 3 giugno il ristorante è aperto a pranzo e cena, ma solo su prenotazione, con la possibilità in più di richiedere in anticipo allo chef un piatto amato o una pietanza già assaggiata in passato da Adelaide, così da ritrovarla in occasione del primo pasto al Vilòn post lockdown: totale elasticità, insomma. E poi l’idea in più: in attesa che gli ospiti tornino a occupare le suite, le cene degustazione in terrazza fanno vivere di luce nuova tre terrazzi privati di pertinenza delle camere, ognuno con una vista diversa e pensati per accogliere un massimo di quattro persone ciascuno.

Pubblicità
Tavolo in terrazza all'hotel Vilòn

Hotel Vilòn. Cene in terrazza, nelle suite

Sono l’intimità e l’esclusività della proposta i punti di forza di questa formula inedita (simile a quella sperimentata ad Amsterdam, dal ristorante Rijks), che si nutre anche di un servizio attento, ma discreto e di un menu degustazione ideato dallo chef.

Colazione in terrazza all'Hotel Vilon

In fase di prenotazione (sempre obbligatoria) si può scegliere tra tre proposte alternative: la terrazza della suite Borghese o quella della suite Melangolo, entrambe situate al secondo piano, entrambe affacciate sul giardino segreto di Palazzo Borghese; o il terrazzo sul roof (Il Nido), più magniloquente, con vista che spazia sui tetti di Roma fino al Tevere. Il costo per una cena degustazione in terrazza è di 250 euro a coppia, vini esclusi. Meno esclusive, ma ugualmente raffinate, saranno le serate speciali del giovedì, presso il Salotto del Vilòn, con i drink di Magdalena Rodriguez, a partire dalle 18 (su prenotazione ai tavoli o al bancone).

 

Adelaide e In Salotto del VILÒN Luxury Hotel – Roma – via dell’Arancio 69  – 06 878187 – www.hotelvilon.com

Pubblicità