Investor Relations

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Di record, finora, il Cilento ne ha collezionati parecchi: basti pensare che la sua oasi protetta è stata la prima a ottenere la qualifica aggiuntiva di "geoparco" e a creare una biblioteca digitalizzata per la consultazione di testi scientifici, composta da ben ventimila volumi. Ma i dati non bastano a descrivere la magnificenza di questo storico sito UNESCO, entrato a far parte delle Riserve della Biosfera sin dal 1997.

E allora, proviamo a immaginarlo attraverso le parole del Direttore Romano di Gregorio. «Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni abbraccia un'area vastissima, che va dalla costa tirrenica alla pianura del Vallo di Diano, passando per il Massiccio del Cervati (la vetta più alta della Campania) e la Catena degli Alburni. Osservandolo sulla cartina geografica, balza subito agli occhi la forte antropizzazione del territorio, punteggiato da 80 comuni e piccoli borghi che rappresentano la roccaforte della celebre Dieta Mediterranea. Questo regime alimentare con effetti straordinari sulla salute umana, infatti, fu studiato per la prima volta dal medico nutrizionista Ancel Keys nel 1945, durante un lungo periodo di permanenza a Pioppi, frazione del comune cilentano di Pollica i cui abitanti hanno sempre adottato uno stile di vita salutare, a stretto contatto con la natura». Una natura ricca, generosa e bella da mozzare il fiato, «non solo nella parte costiera che va da Paestum fino a Satri, dove abbondano le piante tipiche della macchia mediterranea come i pini d'Aleppo, ma anche nella parte interna, caratterizzata da faggete appenniniche, tassi, abeti bianchi e oltre 2300 specie botaniche censite».

A completare il quadro, una fauna così ampia e diversificata da lasciare traccia in ogni angolo del parco. «Fra gli esemplari più diffusi troviamo i lupi -in lieve aumento da qualche anno a questa parte-, le lontre, le trote e i merli acquaioli. Quanto agli insetti, stiamo portando avanti un progetto di biomonitoraggio degli impollinatori per stimare il livello di inquinamento dovuto all'utilizzo di pesticidi. Questi piccoli animali, infatti, sono degli indicatori ecologici estremamente affidabili». Senza parlare delle aree marine protette: «Ne abbiamo due: Santa Maria di Castellabate, che qualcuno ricorderà come il set del film Benvenuti al Sud, e Costa Infreschi, uno scrigno incastonato fra Marina di Camerota e Scario. La prima sorge nei pressi di un antico centro abitato greco-romano, i cui resti -una villa e una vasca per l'allevamento delle murene- sono ancora visibili nelle acque di Licosa (oggi densamente popolate dalla triglia rossa, Prodotto Agroalimentare Tradizionale dal 2017); la seconda, invece, offre uno spettacolo incredibile, con le sue numerose grotte e sorgenti d'acqua sottomarine. Un habitat ideale per i coralli -paragonabili a quelli delle scogliere tropicali- e una meta ambìta per gli appassionati di immersioni provenienti da tutto il mondo».

1

La Petrosa

Quella di Edmondo Soffritti è una realtà poliedrica che comprende l'azienda agricola, l'agriturismo e un ristorante. Per la parte olivicola si contano 1.700 piante in...
Ceraso [SA]
2

Rodyum

Iniziata da Rosalba Trama, ora è suo figlio Angelo Di Blasi a guidare questa piccola tenuta nel cuore del Cilento dove vivono circa 1.000 piante...
Pisciotta [SA]
3

Fattoria Ambrosio

Una delle più interessanti realtà della regione, attiva dal 1938. La proprietà si estende su 100 ettari, di cui 25 a oliveto, con circa 7.000...
Salento [SA]
4

Marco Rizzo

Quella del giovane Marco Rizzo è tra le più interessanti realtà campane. In pieno Parco Nazionale del Cilento, a ridosso delle splendide gole del fiume...
Felitto [SA]
5

Nicolangelo Marsicani

Quello di Nicolangelo Marsicani è uno dei punti di riferimento in tutto il Centro-Sud Italia in fatto di trasformazione delle olive. L'azienda dispone di una...
Morigerati [SA]
6

Gelateria Crivella

Fermarsi al chiosco di Enzo Crivella vuol dire gustare i sapori autentici del Cilento. Vengono utilizzati ingredienti esclusivamente stagionali, freschi e di qualità: dal latte...
Sapri [SA]
7

Pasticceria Agricola Cilentana Pietro Macellaro

Ricette fuori dagli schemi, prodotti del territorio e geniali abbinamenti sono alcuni degli ingredienti vincenti dell'arte di Pietro Macellaro che esprime nella sua "gioielleria" del...
Piaggine [SA]
8

Maison Manilia

Il termine boutique rende al meglio l'idea di ciò che Giuseppe Manilia ha creato a Montesano sulla Marcellana, piccolo centro del Vallo di Diano. Già...
Montesano Sulla Marcellana [SA]
9

Street Stritt

Il locale di Cristian D'Elia ai fornelli e della compagna Immacolata Radano in sala, recentemente ristrutturato, è un punto di riferimento del Cilento costiero. La...
Casal Velino [SA]
€ 40
10

Zì Filomena

Una storia familiare di successo quella dei Pellegrino, da circa 90 anni riferimento di questa parte del Cilento. Mario in cucina è organizzato e aggiornato,...
Caselle in Pittari [SA]
€ 45
11

Le Tre Sorelle

Una bellissima struttura dedita a 360 gradi all'ospitalità, immersa tra gli ulivi nel Parco Nazionale del Cilento e con uno splendido panorama vista mare. Nella...
Casal Velino [SA]
€ 40
12

Osteria Arbustico all'Hotel Royal

Una cantina fornita e internazionale (ma con bel focus sulla regione). Un sevizio curato ed efficace. E una tavola d'hotel che opera nel cuore del...
Capaccio Paestum [SA]
€ 60
13

Paisà

Un locale a gestione familiare, con tavoli all'aperto per la bella stagione, qualche camera per dormire per prolungare la sosta, dove incontrare una proposta di...
Montecorice [SA]
€ 35
14

Angiolina

Un'insegna che ha fatto la storia della ristorazione cilentana di qualità, nata nel Dopoguerra come osteria modestissima con i piatti di Angiolina, anima e cuore...
Pisciotta [SA]
€ 50
15

Il Ghiottone

La cucina genuina di Maria Rina da più di 40 anni è un punto di riferimento di tutta la zona. Il suo è uno stile...
Santa Marina [SA]
€ 40
16

Da Nonna Sceppa

Lunga storia legata alle mani e al lavoro della eponima fondatrice, ricordata in insegna, e conduzione familiare in bella continuità. La linea di cucina è...
Capaccio Paestum [SA]
€ 55
17

La Chioccia d'Oro

Dal 1979 con la stessa gestione familiare, è un solido avamposto di cucina locale. L'ambiente è curato e informale e l'ospitalità calda e accogliente. La...
Vallo della Lucania [SA]
€ 25
18

Il Ceppo

Da 45 anni sulla breccia, è uno dei più sinceri e classici promotori di materie e tradizioni cilentane. Quindi tanto pesce freschissimo in menu, ricette...
Agropoli [SA]
€ 50
19

Francesca Fiasco

Ci sembra che la giovane azienda di Francesca Fiasco stia procedendo sulla strada giusta. Tra i vini che ci ha inviato alle degustazioni ci ha...
Felitto [SA]
20

DaZero Pizza e Territorio

Da quest'anno ad affiancare Giuseppe Boccia e Carmine Mainenti c'è il nuovo pizzaiolo Marco Fierro che ha portato una ventata di novità importanti. Dalla ricerca...
Vallo della Lucania [SA]
21

L' Uorto

Nell'insegna la mission di questo locale a gestione familiare, ovvero valorizzare i prodotti dell'orto secondo la stagione, ma anche le materie prime di prossimità, a...
Valle Dell'Angelo [SA]
22

Le Starze

Un'azienda "giovane" che si estende su circa 130 ettari di terreni (coltivati a ortaggi, grani antichi e olivi) e allevamenti di vacche pezzate rosse, capre...
Vallo della Lucania [SA]
23

Cilento & Tradizione

Se si è in zona, vale la pena fare una capatina in questa bottega, dove si acquistano specialità preparate artigianalmente con materie prime selezionate, come...
Trentinara [SA]
24

Storie di Pane

Proprio all'ingresso della cittadina, un indirizzo versatile e moderno, nella forma e nel contenuto, con orario continuato. Si apre al mattino presto, con un valido...
Vallo della Lucania [SA]
25

Casale Cerreto

Circondata dal verde e dalla quiete, a pochi chilometri dal mare, la struttura, in un antico casale in pietra, offre ospitalità in camere arredate con...
Torre Orsaia [SA]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X