Una bottega in piena regola, che alla vendita diretta affianca un ricco emporio online: ecco l’idea dello chef Luca Marchini, che ha pensato di racchiudere le sue ricette in barattoli e confezioni da acquistare su un sito web dedicato. Per pranzi e cene da re, senza stress ai fornelli.
Pubblicità

In pieno lockdown, lo chef di un noto ristorante emiliano decide di condividere le sue ricette con i clienti di tutta Italia. Vi sembra una storia già sentita? No, questa volta i social e la televisione non c’entrano: basta fare click su un sito web. Il protagonista dell’iniziativa è Luca Marchini, proprietario del ristorante l’Erba del Re e della Trattoria Pomposa al Re gras di Modena, che qualche mese fa ha avuto l’idea di confezionare alcuni prodotti della sua cucina per proporli al pubblico in un emporio online: Bottega da Re. Scopriamo di cosa si tratta.

Le ricette da Re di Luca Marchini

Ho creato questa linea di prodotti con un obiettivo ben preciso: entrare concretamente nelle case delle persone attraverso il cibo”. Così Luca Marchini, ex commercialista votato alla gastronomia da più di un ventennio, descrive la genesi del suo nuovo progetto. Lo chef, infatti, ha da poco “inaugurato” una bottega virtuale per mettere a disposizione dei clienti i frutti più preziosi del suo lavoro: giardiniera, peperoni al forno, salsa verde, conserve gustose e versatili (qui trovate la storia di questi prodotti tipici della tradizione italiana) che promettono di rendere speciale anche un semplice piatto di spaghetti. Dietro ogni confezione c’è un percorso di ricerca che Marchini ha voluto raccontare attraverso le etichette, su cui sono riportati – oltre agli ingredienti e la loro provenienza – alcuni consigli per abbinare al meglio i vari prodotti.  Sul sito web di Bottega da Re, però, oltre alla ricca collezione di barattoli in vetro contenenti salse e sottoli (curiosi di sapere come sono nati?), troviamo molte altre specialità italiane, sotto forma di bontà prêt-à-manger.

I prodotti di Bottega da Re

Nello shop hanno un ruolo importante anche lievitati, prodotti di pasticceria artigianale che vengono confezionati senza l’aggiunta di conservanti. Il panettone, in particolare, è realizzato con lievito madre, lo stesso che Marchini utilizza al ristorante per l’impasto del pane: “Si può ordinare già da ora nelle classiche versioni con cedro e arancia candita o cioccolato, ma sto perfezionando due ricette salate, con aceto di Modena e parmigiano reggiano, che verranno lanciate a breve”, spiega. In catalogo compaiono anche biscotti come gli amaretti o le meringhe al caffè e impasti per le torte pronti all’uso, da versare in uno stampo e infornare per 20 minuti. Questi ultimi non sono ancora disponibili sull’e-commerce, ma in attesa che la bottega web si arricchisca c’è sempre la possibilità di acquistarli nel punto vendita presso la Trattoria Pomposa dello chef.

Pubblicità
Giardiniera di Bottega da Re

Il concept della bottega online firmata Marchini

Non solo etichette curate nel dettaglio, ma anche suggerimenti utili per cucinare pietanze appetitose: Marchini ci racconta che sulle pagine social di Bottega da Re verranno pubblicate man mano delle videoricette dedicate ai vari barattoli. “Mi piace pensare che le persone possano decidere liberamente che uso farne, sperimentando ai fornelli con la massima creatività”, spiega lo chef. “Ma voglio anche creare un legame con loro: questo è il motivo per cui ho pensato di concretizzare il progetto. Ciascuna ricetta è stata elaborata nel corso degli anni all’Erba del re ed è composta dalle stesse materie prime che impiego per realizzare i piatti. Ho studiato preparazioni molto semplici e genuine, con caratteristiche che variano in funzione del singolo ingrediente: per gli elementi acidi ricorro alla pastorizzazione, mentre in altri casi è più indicata la tecnica del sott’olio; parlando di packaging, ho preferito scegliere i vasetti di vetro, dal momento che hanno una maggiore conservabilità e possono essere trasportati ovunque“.

Salsa di datterini in preparazione

Bottega da Re: la ricerca degli ingredienti

Come dicevamo, quelli di Bottega da Re sono ingredienti con una forte impronta territoriale. “Nella maggior parte dei casi frutta e verdura vengono coltivate da piccoli produttori locali. Ad esempio, nelle nostre zone crescono bene le melanzane e i cavolfiori, ma anche per la carne mi rifornisco da allevatori fidati nelle vicinanze”, racconta Marchini. Limitarsi all’Emilia, però, avrebbe avuto poco senso: “Sin da subito ho voluto reperire vari tipi di materie prime, selezionandole in altre altre regioni del Nord e del Sud Italia, proprio per diversificare la linea di ricette”. C’è poi la cioccolata, sempre prodotta nel laboratorio artigianale del ristorante, ma a partire dal cacao di fornitori esteri: “È l’unica eccezione in un catalogo di cibi al 100% italiani; ho preso questa decisione soprattutto in funzione della qualità, per garantire ai consumatori un cioccolato eccellente”.

Piatto di pasta con salsa di pomodori datterini

Ricette da chef

Tornando agli ortaggi conservati in vetro, dato che salse e sottoli si prestano agli usi più disparati, abbiamo chiesto allo chef qualche consiglio per realizzare piatti semplici e d’effetto nelle cucine domestiche. Cosa potremmo cucinare, ad esempio, con la passata di datterini? “Suggerisco di scaldarla in un piccolo recipiente al microonde per farne una vellutata cremosa, oppure di condirci la pasta: io, personalmente, la adoro insieme ai paccheri al dente o ai ravioli di pesce. Poi è ottima fredda, magari insieme a dei crostini di pane tostato. La prima videoricetta che ho pubblicato sul web, invece, è quella della passata di pomodoro con quenelle di baccalà, rucola e olio extravergine”. Un’ottima idea per concedersi un pranzo da re senza impazzire ai fornelli.

 

Pubblicità

Bottega da Re

Punto vendita: Trattoria Pomposa a gras – Modena (MO) – via Castel Maraldo, 45

E-commerce: www.bottegadare.it – 3206829509

 

a cura di Lucia Facchini