Frutta e verdura di stagione di marzo: i prodotti da acquistare

1 Mar 2022, 12:58 | a cura di Michela Becchi
È ancora presto per parlare di stagione primaverile, ma le temperature stanno per cambiare e così anche i prodotti da mettere in tavola. Ecco una lista della spesa.
Pubblicità

Frutta e verdura di marzo

Conto alla rovescia per l’arrivo della primavera con il suo carico di primizie e freschezza. Nonostante marzo sia famoso per i repentini e continui sbalzi di temperatura, a breve i banchi del mercato cambieranno aspetto, lasciandosi man mano alle spalle l’ampia famiglia delle crucifere e tutte le verdure dei mesi freddi come le rape. Compariranno le prime erbette a foglia, fave e piselli, e col tempo si potranno avvistare anche le fragole. Ma un passo alla volta, perché verze e cavolfiori sono ancora con noi e possono essere utilizzati per zuppe e minestre o come contorni sfiziosi. Ad accompagnarli, cicoriette da taglio, spinacini, borragine, l’ideale per frittate golose e torte rustiche saporite.

frittata

Verdura di marzo: erbette, cipollotti e asparagi

Erbette a foglia, dicevamo. Ci sono lattughino, cicerbita ma anche alcuni funghi che amano le temperature più elevate, come prugnole e spugnole. Questo è poi il periodo per utilizzare le carote (provate a mangiare anche il ciuffo verde, tritato con parmigiano, mandorle e olio extravergine di oliva può dare vita a un pesto delizioso), i cipollotti e i porri, squisiti nelle frittate (per una variante vegana, usate una parte di farina di ceci e due di acqua: la consistenza sarà simile a quella di una farinata, ma più soffice). Quando le giornate si scalderanno un po’ non sarà difficile trovare nei campi asparagi selvatici e primizie come fave, piselli e agretti, che fanno la loro comparsa sul finire del mese. Questi ultimi, detti anche barba di frate, sono gli esemplari più giovani della salsola soda, una pianta di origine mediterranea, e vantano elevate proprietà depurative: consumateli lessi e conditi semplicemente con olio, limone, aglio e sale. Last but not least, a fine marzo arrivano anche le taccole, ottime da mangiare crude in insalata se molto piccole e tenere, oppure da stufare nel burro in un soffritto di cipolla o in padella con un buon olio e della polpa di pomodoro.

Pubblicità

Scopri le proprietà e usi in cucina degli agrumi

La frutta di marzo: agrumi e pere, aspettando le fragole

La situazione tra i banchi di frutta, invece, resta piuttosto invariata: gli ultimi giorni potrebbero comparire le prime fragole, ma per il momento sono ancora arance, cedri, limoni e tutti gli agrumi a dominare la scena, insieme a kiwi, mele e pere. Meglio, quindi, approfittarne ora: gli agrumi sono un toccasana per la nostra salute, e la loro buccia profuma dolci e pietanze salate di ogni tipo, che siano a base di carne o di pesce. Gli spicchi sono buonissimi da gustare a merenda oppure spremuti per una bevanda salutare che permetta di cominciare la giornata con il piede giusto. Per le pere, invece, nessun pericolo: anche la bella stagione ha le sue varietà, in particolare Williams, Coscia e Guyot, da usare per torte e crostate deliziose, oltre che per preparare confetture e chutney.

Le ricette con frutta e verdura di marzo

Cake al limone

Strucolo di spinaci

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X