Da Vittorio lancia il servizio delivery con tre menu, di carne, di pesce e vegetariano. Per ora garantiscono il servizio a chi abita nell'arco di 15 chilometri dal ristorante.
Pubblicità

Per limitare la diffusione del coronavirus, il governo ha approvato delle nuove misure restrittive nella serata del 9 marzo che riguardano tutta Italia, anche gli abitanti della Lombardia, la regione dove è stato confermato il più alto numero di positivi. Tra queste misure di contenimento c’èpure quella riguardante bar e ristoranti, che possono aprire dalle 6 alle 18, sempre adottando disposizioni per evitare gli assembramenti di persone e facendo rispettare una distanza di un metro fra i clienti.

Alcuni ristoratori si danno al delivery

Una limitazione per le attività – sacrosanta in questo momento – che ha spinto molti ristoratori a reinventarsi. Pensiamo a Wicky’s a Milano che ha dato vita a un servizio delivery in cui gli ordini vengono recapitati a domicilio tramite taxi o a Irina Steccanella nei Colli Bolognesi che recapita a casa i suoi piatti, per di più con un bel vantaggio economico. Alla schiera di ristoratori che si danno al delivery si aggiunge il triforchettato Da Vittorio a Brusaporto. “A oggi le disdette giornaliere ammontano al 50% e vanno avanti fino a fine aprile, la situazione di queste settimane ce la porteremo fino al 2021”. Così con gran spirito di adattamento e imprenditoria – non è un caso che con queste qualità siano diventati negli anni un autentico impero dell’enogastronomia di qualità made in Italy – la famiglia Cerea ha deciso di lanciare Da Vittorio at Home.

Da Vittorio at Home

In questo momento dobbiamo vivere la vita con senso civico e responsabilità, ma anche nel modo più normale possibile”. Ed effettivamente ordinare una bella cena da loro è un modo per farsi una coccola in più in questo periodo decisamente nero. Tre i menu tra cui poter scegliere. Il Menu di carne a 100 € con Polpettine di vitello, piselli e crema di sedano rapa, Gnocchetti di ricotta e patate con fricassea di vitello e maiale, Oyster blade affumicata patate e spinacini novelli e la torta al cioccolato Divina. Il Menu di pesce a 120 € con Insalata di piovra alla galiziana, Riso pilaf con gamberi al curry, Branzino con caponata di verdure alla siciliana e Tiramisù moderno. Oppure il Menu vegetariano a 90 € con Asparagi alla mimosa con salsa Mornay, Crespella con fonduta di crema di piselli, Erbazzone al forno, stracciatella, olive taggiasche e pomodori confit e Bolero (dolce a base di pistacchio e fragole). Per chi volesse, sarà possibile anche creare menù personalizzati o richiedere un cuoco a casa. Ogni settimana, poi, mettono a disposizione un piatto speciale, come ad esempio la bouillabaisse o l’iconica orecchia d’elefante. Ogni menù sarà accompagnato dalle istruzioni per servirlo al meglio. “Quando tornerà la normalità”, concludo i Cerea, “dovremo imparare a goderci e apprezzare ancora di più cose che davamo per scontate: il tempo da dedicare a noi stessi e ai propri cari, ogni mattino di sole, una parola detta con il cuore, l’affetto”.

Pubblicità

davittorio.com – Per ordinare: 035681024