Consegnato a domicilio a Roma e Milano, il menu di Santa mette insieme cinque realtà che condividono gli stessi valori in cucina: Roscioli, Rimessa Roscioli, Retrobottega, Marzapane e Zia Restaurant. Il risultato è un menu speciale per onorare il pranzo di Pasqua.
Pubblicità


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI
THE BEST IN ROME & LAZIO

 Il menu di Pasqua è una di quelle cose che in famiglia si decide tra parenti, dove ognuno porta qualcosa. C’è la nonna che è cintura nera nello stendere la pasta, per farla ripiena, la zia che sa fare bene l’agnello, un fornaio di fiducia dove comprare la pizza di formaggio e il vinaino che ti consiglia la bottiglia giusta. Poi succede che la Pasqua si fa chiusi in casa e le tavolate spariscono, succede che i ristoranti chiudono e quindi anche chi per rito o convenienza andava a pranzo fuori, non può farlo. Roma risponde con un pugno di cucine dove non ci sono né nonne né zie, ma ragazzi giovani che formano parte del tessuto eccellente della ristorazione capitolina. Come una tavolata di amici dove ognuno decide di portare qualcosa, a casa degli altri, nasce SANTA – La Pa5qua Romana. Un menu completo, da asporto e in delivery su Roma e Milano, con cinque realtà ristorative che creano un’offerta gastronomica unica. In ordine alfabetico, i cinque amici sono Marzapane, Retrobottega, Rimessa Roscioli, Roscioli e Zia Restaurant con Door to Door Zia Pasticceria.

Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice

SANTA. Rilanciare per non ripetersi

Imprenditorialmente è una sinergia che ci permette di lavorare meglio concentrandoci su qualcosa in cui siamo bravi. Con una chat su Whatsapp, in pochissimo tempo abbiamo scherzato, riso e lavorato in armonia come non accadeva da tempo”. Così Alessandro Miocchi, titolare insieme a Giuseppe Lo Iudice di Retrobottega, racconta la voglia di fare rete e cucinare il pranzo di Pasqua per due grandi città, Roma e Milano. Tutto nasce l’anno scorso, quando da una collaborazione basata su prodotti da banco in delivery tra Retrobottega e Roscioli, venne pensata una box specifica per la Pasqua. “Giuseppe e Alessandro sono due professionisti seri e moderni. A loro non piace fare le stesse cose e quando quest’anno ci siamo sentiti per replicare un’offerta comune per la Pasqua, hanno rilanciato proponendo di allargare il gruppo con l’idea che ognuno proponesse una sua particolarità. La proposta, inutile dirlo, c’è piaciuta subito.” Maria Elena Roscioli è la sorella minore di Alessandro e Pierluigi; Alessandro le fa eco: “Con Alessandro e Giuseppe abbiamo un bel rapporto, ci siamo trovati sempre bene a livello lavorativo, ma soprattutto umano”.

Pubblicità

Così, le due realtà che l’anno scorso hanno lanciato il progetto Santa, Retrobottega e Roscioli, oggi invitano al pranzo pasquale quegli amici professionisti di cui frequentano le tavole. L’offerta completa si sviluppa su cinque punti che, come ogni menu che si rispetti, partono dall’antipasto, affidato alla garanzia del banco gastronomico di Roscioli. Poi viene il primo piatto di Retrobottega, che con Retropasta se ne assume la responsabilità. La carne cotta alla brace arriva dalla griglia di Marzapane, che è di fatto il centro delle sperimentazioni di questa nuova rinascita ristorativa.  Door to Door, la pasticceria delivery di Zia Restaurant, s’incarica del dolce, e Rimessa Roscioli ci mette la selezione del vino e la capacità logistica sia nella ricezione che nella consegna degli ordini.

Grafica del progetto Santa

SANTA: il pranzo di Pasqua servito a casa. Il menu

Corallina artigianale, Provolone Riserva 36 mesi, mini pizza al formaggio e giardiniera

Roscioli Ristorante Salumeria

Tortelli ripieni di bufalo con salsa cacio e ova

Pubblicità

Pane a lievitazione naturale

Retrobottega

Agnello cotto al coccio sulla brace con limone verde, yogurt e cardamomo con vignarola di carciofi

asparagi piselli e fave

Marzapane

Babà con cremoso alla vaniglia

Zia Restaurant

Selezione di un vino artigianale da vignaioli del Lazio

Rimessa Roscioli

SORPRESA

Ogni Santa nasconde un piccolo pensiero per voi

Il babè di Door to Door

 

Il babà è per noi un dolce iconico. Quando nel 2020 abbiamo inaugurato Door to Door come pasticceria da asporto e delivery su Roma, avevamo la forte intenzione di non fermarci. Portare la nostra cucina altrove sarebbe stato molto difficile, se non impossibile, ma volevamo comunque entrare nelle case di chi ci apprezza con qualcosa di buono e abbiamo valorizzato il talento del nostro Pastry Chef Christian Marasca. SANTA è un’occasione per continuare a farlo in un modo ancora migliore, ovvero insieme a chi come te condivide alcuni valori. Ritrovare amici, conoscerne di nuovi e in tre giorni costruire una box dove tutti sono un valore aggiunto per l’altro, senza individualismi, non era scontato ed è stato bello.” Antonio Ziantoni, chef e titolare di Zia Restaurant con Ida Proietti, è la didascalia di una determinazione entusiasta e aperta al gioco di squadra.

 

SANTA, il gioco e lo spirito di squadra

Sulla piazza romana in quest’ultimo anno si sono viste poche iniziative corali (tra le altre, le collaborazioni della pasticceria Casa Manfredi con Il Pagliaccio di Antony Genovese o Santo Palato di Sarah Cicolini). Un fattore da non sottovalutare, in questo caso, è l’obiettivo di conquistare anche la Pasqua dei milanesi.

Al lavoro nella cucina di Marzapane

Inserirsi in una piazza importante come Milano con una carta dedicata alla tradizione romana, firmata da cinque realtà apprezzate, non è solo una scommessa coraggiosa, ma un battesimo imprenditoriale lungimirante per Roma.  “I nuovi progetti e le idee sono la base per andare avanti con entusiasmo. Lo scorso anno con Alessandro Roscioli siamo andati all’ospedale Spallanzani a cucinare per medici e infermieri. Anche in quell’occasione si parlava di coinvolgere diversi professionisti, tra cui Alessandro e Giuseppe di Retrobottega. Così quando mi hanno chiamato loro per questa iniziativa abbiamo detto subito di sì. Lavorare insieme ad amici e professionisti come loro e Antonio Ziantoni, può essere solo migliorativo.” Mario Sansone, patron del ristorante Marzapane a Roma, ha visto il suo locale affermarsi in pochi mesi di nuova avventura grazie anche agli chef Francesco Capuzzo Dolcetta e Guglielmo Chiarapini. Carattere distintivo, la lavorazione di tagli di carne cotti alla brace e giocati in grande equilibrio tra grassezza, acidità e marinature. A racchiudere l’idea di progetto condiviso ci pensa Gaetano Saccoccio di Rimessa Roscioli “Crediamo nella forza degli intenti comuni. Soprattutto adesso e specialmente nel nostro settore. Avviciniamo a grandi piatti e prodotti, dei vini di alcuni vignaioli artigianali del Lazio e anche questo è per noi un segnale. La Santa Pasqua, “Pesach” nell’Antico Testamento, significa andare oltre. SANTA rappresenta la nostra umile volontà di superare questo momento e andare oltre. Insieme”.

 

Come prenotare

SANTA – LA PA5QUA ROMANA è un’occasione a tiratura limitata, per prenotarla si accede sul sito di Rimessa Roscioli: ordini entro il 1 aprile per Milano ed entro le 12 del 2 per Roma.

I prezzi variano a seconda della città di consegna e, solo su Roma, dalla possibilità di asporto presso Rimessa Roscioli in Via del Conservatorio 58: asporto Roma, 130 € per due persone; delivery Roma, € 135. Milano in delivery, € 145, sempre per due persone.

 

Info e prenotazioni: www.rimessaroscioli.com/santa-pa5qua  – WhatsApp al numero 329 3649448

 

a cura di Andrea Febo