Gianluigi e Rakhee si sono conosciuti in viaggio e a Torino hanno messo radici una ventina di anni fa, aprendo una frutteria di quartiere. Più di recente è arrivata la gastronomia Thali, che propone i piatti della cucina casalinga indiana, in omaggio alle radici culturali di Rahkee.
Pubblicità

Thali a Torino. Una storia d’amore tra Italia e India

Tra i quartieri di una grande città, specie se la città in questione coltiva una componente multiculturale importante, possono celarsi realtà originali per contenuti e valori umani che mettono in campo. È il caso di Thali, gastronomia di Torino che ha inaugurato in corso Casale nel 2018. La storia della coppia che la gestisce – Gianluigi Morello e Rakhee Ramanandi: lui torinese, lei londinese di origini indiane – in realtà, inizia a Calcutta, dove i due si conoscono alla stazione ferroviaria in un giorno di molti anni fa. Insieme hanno viaggiato per il mondo, fino al matrimonio arrivato nel 1998, a Londra. Il 2002, invece, è l’anno in cui si concretizza la prima attività a Torino, una frutteria, ribattezzata semplicemente Da Luigi. Per quindici anni i due si fanno le ossa nel settore ortofrutticolo. Ancora oggi la frutteria, che vende generi alimentari vari, è un punto di riferimento per il quartiere. Ma il progetto si è evoluto a comprendere una proposta gastronomica basata sulla cucina indiana, in uno spazio adiacente al negozio, dove ha preso forma Thali.

La gastronomia Thali a Torino

Dalla frutteria alla gastronomia

Un modo per mettere a frutto le conoscenze acquisite sulle materie prime – frutta e verdura per i piatti, neanche a dirlo, arrivano dalla frutteria di famiglia – ma anche per valorizzare le radici culturali di Rakhee, con l’obiettivo di far conoscere la cucina casalinga indiana. Si tratta di piatti prevalentemente vegetariani e vegani, spesso senza glutine e senza latticini, a base di riso, lenticchie, spezie che caratterizzano le specialità indiane; ma in menu non mancano il chicken curry e altre pietanze a base di carne, disponibili per l’asporto o per essere consumate in loco – seduti ai tavolini messi a disposizione degli ospiti – quando la situazione sanitaria lo consente. Inoltre, nell’offerta che cambia ogni giorno sono sempre presenti verdure cotte a vapore, classici della gastronomia italiana e dolci della tradizione indiana, italiana e anglosassone, retaggio della vita di un tempo trascorsa a viaggiare.

Samosa

Le specialità della cucina indiana casalinga

A due passi dal centro di Torino, dunque, è possibile avvicinarsi a una cultura gastronomica affascinante quanto ancora poco conosciuta nella sua dimensione più autentica e variegata: tutti riconduciamo la cucina indiana al pollo tandoori o al dal di lenticchie, ma quanti conoscono i pakora (frittelle di verdura e farina di ceci cotte nel forno) o l’handwo (torta salata tipica del Gujarat, regione di cui Rakhee è originaria, con farina di riso e ceci, verdure grattate, semi di sesamo e semi di senape)? Le specialità della casa comprendono anche un vasto assortimento di dal, con lenticchie, azuki neri, cannella e tamarindo, o con lenticchie cotte lentamente con cumino e zenzero e abbinate con zucca e cipolle dolci; e ancora nel mix di quattro tipologie del legume principe della preparazione tradizionale, arricchito con spezie indiane e peperoncino rosso. Non mancano i samosa – fagottini di pasta fillo ripieni, solitamente fritti, qui cotti nel forno – nelle varianti vegetariana e di carne, il riso pulao, il biryani con pollo, il pane chapati fatto in casa, con farina integrale.

Pubblicità
Salsa allo yogurt e barbabietola

E preparazioni sfiziose come il raita, una salsa allo yogurt con cetrioli, barbabietola, cumino e menta, perfetta per l’aperitivo. O pollo in più varianti: tikka masala, tandoori, al curry. Insomma, la cucina indiana – che del resto dà anche il nome al locale con uno dei suoi piatti simbolo – rappresentata al suo meglio, senza però dimenticare il valore dell’incontro tra culture diverse, “due anime in una”, come amano dire Luigi e Rakhee. Si può ordinare anche online, per ritirare in gastronomia.

Thali – Torino – Corso Casale, 312/d – 011 899 0147 – thali.it/home