Gelaterie d'Italia 2022. Chi è la gelatiera emergente Erika Quattrini

1 Apr 2022, 11:58 | a cura di Annalisa Zordan
Si chiama Erika Quattrini, è figlia d'arte, ama sperimentare con gli abbinamenti e i colori per sorprendere e destabilizzare i clienti della sua gelateria a Falconara Marittima. Quest'anno ha vinto il premio Gelatierə emergente.
Pubblicità

È figlia d'arte ma Erika Quattrini non si è di certo adagiata sugli allori. Ciò che la anima da sempre è la voglia di far bene grazie a ingredienti freschi e genuini e a metodi di lavorazione che rispettano la naturalità, senza rinunciare alla creatività e alla sperimentazione. È per questo che è stata nominata Gelatiera emergente nella guida Gelaterie d'Italia 2022, disponibile on line, in edicola e in libreria.

Erika Quattrini con i genitori

Erika Quattrini con i genitori

Gli inizi di Erika Quattrini

I miei genitori non volevano facessi la gelatiera, ritmi troppo stressanti durante la stagione estiva, alternati a periodi non proprio esuberanti”. Meno male che Erika Quattrini non ha dato retta ai suoi e si è lasciata guidare dal cuore: “Una volta conclusa l'università per diventare consulente d'impresa, mi sono resa conto che la mia ragione di vita erano i gelati. Non so spiegarne il motivo, so solo che è stata una magia, un colpo di fulmine. E da lì ho cominciato a studiare e a far ricerca, ho frequentato un corso da Cast Alimenti, al quale sono seguiti altri corsi per approfondire”. Ma i suoi genitori, di fatto, sono stati i suoi primi maestri. “Mi hanno insegnato il loro modo di fare il gelato, ma anche come “curare” una gelateria e come porsi nei confronti dei clienti, questi insegnamenti li ho presi, li ho fatti miei e ho cercato di contemporaneizzarli”.

Pubblicità
Cavoli che cioccolato - Il Pinguino Quattrini

Cavoli che cioccolato

I gusti colorati e decolorati

Missione compiuta. Oggi nella gelateria Il Pinguino Quattrini a Falconara Marittima la sperimentazione è di casa, “da qualche anno abbiamo iniziato a colorare i gusti di gelato, ad esempio coloriamo la panna cotta con la barbabietola rossa essiccata o riproponiamo la menta verde acceso - come la si vedeva anni fa con un effetto un po' vintage e un po' provocatorio – grazie al colore dato dagli spinaci, o ancora abbiamo inserito la polvere di cavolo viola nel cioccolato bianco, chiaramente lo abbiamo chiamato Cavoli che cioccolato!”. Oltre a colorare, decolorano pure. “In occasione dell'ultimo Sherbeth Summit Festival abbiamo presentato il nostro primo gusto idrolato, un sorbetto di idrolato di acqua amara ricavata dalle fave di cacao”, spiega Erika, che per l'evento lo ha impreziosito con un variegato di cous cous dolce e un profumo di arancia. L'arancia è stata invece protagonista del gusto portato alla presentazione della guida Gelaterie d'Italia 2022 a Sigep. “Un sorbetto fatto con idrolato di arance, croccante di scorza di arancia disidratata e scorza di arancia semi candita, il colore è bianco ma il cervello lo abbina all'arancione”.

Gelato menta - Il Pinguino Quattrini

Gusto menta

Che gusti ci sono da Il Pinguino Quattrini

Perché ti sei concentrata sui colori? “Mi piacerebbe far vivere al cliente un'esperienza al costo di un cono gelato. Non tutti possono permettersi di andare nei posti dove la sperimentazione è di casa, dove un dessert è un'emozione, ecco, io cerco di rendere quella sorpresa alla portata di tutti. Il mio obiettivo è destabilizzare per sorprendere e incuriosire”, conclude la gelatiera, che insieme ai genitori si fa anche portavoce di piccoli produttori, locali e non. “Collaboriamo con produttori locali, come Cau&Spada dai quali acquistiamo i formaggi o Giorgio Poeta per il miele, ma anche con realtà virtuose un poco più lontane, come ad esempio la cooperativa Macondo dalla quale acquistiamo le fave di cacao per poter produrre la nostra massa”. Il banco del Pinguino Quattrini è fornito di gusti classici e stagionali, dagli intramontabili come la nocciola e il fiordilatte o L'Italy gelato alla robiola di pecora (Cau&Spada), variegato con crema spalmabile al pistacchio e pomodorini essiccati caramellati, E-state in campagna con ricotta di pecora del Montefeltro e pesto di noci e ortica del Cassero, La pecora zuccona gelato al pecorino dei Monti Sibillini variegato con crema di semi di zucca. E ancora Tra un fiore e l'altro con caciofiore dei Sibillini, miele di colza e confettura di cavolo viola o Sfumature con robiola di pecora e il polline di Giorgio Poeta.

Pubblicità
Robiola e polline - Il Pinguino Quattrini

Robiola e polline

Ci consigli degli indirizzi, tolti i soliti noti, della tua zona? “Sicuramente GastroBi a Villa Musone, una piccola attività con cantina e cucina dello chef Michele Antonelli, e il ristorante Da Marcello a Portonovo, guidato da una brigata giovane capitanata da Lorenzo Zappi”. Ultima domanda, forse scontata ma legittima: come è essere donna in questo settore? “Purtroppo una donna nel mondo della gelateria per farsi prendere seriamente deve lavorare tre volte di più rispetto a un uomo. Stimo le donne del mio settore, donne coraggiose e di spessore, che si sono messe in gioco anche quando il mondo del gelato era prettamente maschile”, un mondo che però, anche in questo, sta facendo grandi passi in avanti.

Il Pinguino Quattrini - Falconara Marittima (AN) – 377 2774615 - www.gelateriailpinguinoquattrini.com

Gelaterie d'Italia 2022 Gambero Rosso – Prezzo: 8,90 € – Disponibile on line, in edicola e libreria

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X