Ci sono i gusti che richiamano i sapori della pasticceria siciliana tradizionale, e poi quelli più creativi e originali. Ecco i gelati più buoni di Palermo.
Pubblicità

In Sicilia la brioche con la granita è un’accoppiata vincente da non perdere. Ma il panetto dolce dell’isola è perfetto anche per accogliere un buon gelato: ecco quali sono i migliori di Palermo secondo la guida Gelateria d’Italia 2020 del Gambero Rosso.

Le gelaterie migliori di Palermo

Cono gelato, Al Gelatone

Al Gelatone

Peppe Cuti è una vera star: ambasciatore del gelato nel mondo, viaggia spesso oltre i confini nazionali per raccontare la lavorazione di uno dei prodotti più amati di sempre, e ha vari progetti di espansione all’estero. Nell’unica sede palermitana si trova un gelato fatto con materie prime eccellenti, zucchero di canna integrale e zero additivi. I classici sono ottimi, dal fiordilatte al limone, così come i sorbetti alla frutta (da non perdere quello ai gelsi neri) e le proposte più elaborate, come acqua di cocco, aloe e gelato al ganoderma. Ampio anche l’assortimento di coni, bombette, torte, mignon, brioche e waffles.

Al Gelatone – via dell’Autonomia Siciliana, 96 – facebook.com/algelatone/

Pubblicità
Al Cassaro

Al Cassaro

Appassionata artigiana, Gloria Cipri raduna i prodotti migliori della sua terra per creare un gelato di livello, da gustare in purezza oppure all’interno di brioche soffici e ben fatte, squisite anche con la granita della casa. Da provare le opzioni di ispirazione esotica, dal passion fruit al mango, e poi le combinazioni fantasiose come la pistacchiosa o il croccante all’arancia, senza dimenticare i gusti tradizionali, in particolare quelli alla frutta, melograno e cachi in primis. Presenti anche proposte senza glutine e vegane.

Al Cassaro – via Vittorio Emanuele, 214 – facebook.com/GelateriaAlcassaro/

Gelati, Cappadonia

Cappadonia Gelati

Una vita dedicata al gelato e alla Sicilia: Antonio Cappadonia ha iniziato la sua attività nell’87, ricercando in tutta l’isola le materie prime più buone per i suoi gelati, capaci di rendere omaggio alla Sicilia valorizzandone le produzioni eccellenti. Il limone verdello di Santa Flavia, per esempio, il mandarino di Ciaculli, i cachi di Misilmeri, i fichi d’India di San Cono e i gelsi neri di Monreale. Tra le creme, spiccano il fior di latte, la stracciatella, la gianduia e il bacio di dama, ma non sono da meno le tante variazioni di cioccolato. Deliziose anche le granite, limone e pesca gialla di Leonforte su tutte, così come la panna con latte dei masi alpini. Altra sede in piazzetta Bagnasco, 29.

Cappadonia Gelati – via Vittorio Emanuele, 401 – facebook.com/cappadonia.gelati/

Pubblicità

Galatea

Si conferma un punto di riferimento a Mondello, questa gelateria datata 1968 che negli anni ha saputo mantenersi al passo con i tempi, proponendo un’offerta dolce e salata ricca e variegata, con caffetteria, rosticceria e pasticceria, in cui il gelato si ritaglia uno spazio da protagonista. Fra i gusti di frutta meritano una menzione i gelsi neri, la fragola e l’anguria, ma altrettante soddisfazioni arrivano dal versante creme, con la nocciola Tonda del Piemonte e il pistacchio di Bronte Dop. Da abbinare alle brioche a lievitazione naturale, in arrivo dai laboratori interni. Ampia e curata la scelta di torte gelato, tronchetti, pezzi mignon e stecchi da passeggio.

Galatea – via Galatea, 57 Loc. Mondello – facebook.com/Bar-Galatea-516429192042660/

gelato anguria, Signor di Carbognano

Il Signor di Carbognano

Il gusto della casa, il Carbognano, è sempre una garanzia: una crema di nocciole arricchita da un croccante di mandorle caramellate e tostato, equilibrato e persistente. Ma c’è anche il cioccolato di Modica, nelle varianti fondente al 70% con sola acqua, o a base latte aromatizzato al cardamomo, peperoncino, arancia o zenzero, e poi il caffè, ottenuto da un espresso cremoso e di buona fattura. Non delude il cannolo, con ricotta di Castelvetrano e scorze di cannolo artigianale, e nemmeno le opzioni alla frutta, tutte di stagione. Le brioche sono a lievitazione naturale, realizzate sia alla maniera siciliana classica che messinese (all’arancia), oltre a quella senza strutto con farina di grani siciliani bio. Disponibili anche tronchetti, torte gelato e mignon. Prevista a breve l’apertura di una nuova sede in centro.

Il Signor di Carbognano – via E. Notarbartolo, 2c – facebook.com/ilsignordicarbognano/

a cura di Michela Becchi

Leggi anche…

Guida Gelaterie d’Italia 2020

Gelaterie di Genova: i migliori gelati della città

Gelaterie di Bologna: i migliori gelati della città

Gelaterie di Napoli: i migliori gelati della città

Gelaterie di Firenze: i migliori gelati della città

Gelaterie di Cagliari: i migliori gelati della città