[caption id="attachment_90571" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/06/315658_web.jpeg[/caption]

 

La notte degli oli alla terrazza sul mare: red carpet per gli extravergine d'eccellenza!

 

Amaro, piccante, fruttato, delicato. l'olio in tutte le vesti -migliori-  è stato protagoni

sta, alla Città del gusto di Napoli, di un evento degustativo che ha coinvolto un pubblico di appassionati da subito entusiasta dell’occasione di entrare in contatto con un mondo – quello degli oli- tanto familiare quanto sconosciuto.

Presenti, 19 tra le migliori aziende olivicole italiane, quelle che dell’olio italiano d’eccellenza scrivono la storia ogni giorno. Passione, ricerca, fatica, attenzione al territorio: questi gli ingredienti per un extravergine che fa la differenza. 

Dalla voglia di far conoscere le qualità del territorio avellinese parte la ricerca della famiglia Basso, felice dei risultati raggiunti dal proprio olio Ravece d’esordio, e del calore del pubblico partenopeo. Anche Gaudiciello, azienda agricola irpina, ha lanciato in occasione dell’evento napoletano un Ravece di cuore oltre ad aver fatto conoscere la dolcezza di qualità dei suoi mieli. 

Petrilli, azienda antica, si definisce “custode del territorio” e proprio per promuoverlo al meglio, oltre all’olio, ha offerto agli ospiti altri prodotti gastronomici di sua produzione; a ruba i cipollotti in agrodolce!

Maggiorar Impero, invece, ha permesso al pubblico presente di assaggiare delle olive eccellenti.

Tra le presenti all’evento oltre ad aziende dalla lunga storia e in forte espansione come quella rappresentata dalle sorelle Gaudiosi, ci sono anche New entry importanti: l’azienda Caccese, produce olio da solo un anno e in un tempo così breve ha raggiunto le vette del mondo olivicolo.

Cooperativa San nicolese, il salentino Franza, hanno dimostrato – come gli altri – la voglia che le aziende hanno di uscire dai propri confini e – attraverso manifestazioni come queste – la voglia di avere un contatto diretto con il pubblico di appassionati.

Anche il rappresentante della Cooperativa di produttori Pugliesi, Covan, si è detto entusiasta della possibilità di crescita che eventi di tale portata rappresentano per chi dedica la propria vita alla gastronomia d’eccellenza.

 

In degustazione, oltre agli oli selezionati, anche le 5 tipologie di pani speciali de “I Sapori della Tradizione” illustrati dal maestro panificatore Stefano Pagliuca (Pane tradizionale-Pane a canestrella-Fresella integrale-Fresella farina 00-Focaccia).

I bocconcini di mozzarella e le ricottine del Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana Dop.  I finger food degli chef Gambero Rosso: crostone all’olio extravergine d’oliva con spuma di ricotta di bufala e alici di cetara, caponata napoletana con scarola riccia e pomodori sorrento, carpaccio di chianina con rucola e provolone del monaco.

Inoltre, alle ore 22.30 ricca spaghettata gourmet: aglio, olio, peperoncino e la Pasta di Cooperativa Pastai Gragnanesi.

 

Nel corso della serata il pubblico ha potuto poi seguire l’interessante mini corso tenuto da Gaetano Avallone, noto esperto di oli, su come degustare gli extra vergine in un percorso che va dall’approccio sensoriale alla valutazione organolettica del prodotto. Gli ‘allievi’ hanno dimostrato sin da subito una  grande curiosità!

L’atmosfera è stata arricchita dalle suggestioni musicali di Radio Yacht Sunsation con i dj set Lunare Project. 

 

Dunque, una bella serata all’insegna del gusto. Un successo per tutti, assolutamente da ripetere. 

 

LE AZIENDE DI OLIO IN DEGUSTAZIONE:

Torretta

Caccese

Zorzettig

Basso

Covan

Franza

Cooperativa San Nicolese 

Madonna dell’Olivo   

Manfredi Barbera   

Nicola Barbera

Frantoio Cutrera

Felsina

Trappeto di Caprafico

Decimi

Petrilli

Maggiara Impero

Gaudiciello

Di Martino

Gaudiosi 

 

     

 

le foto della serata al seguente link :

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.426854267349533.104688.121368411231455&type=1