[caption id="attachment_85816" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2010/03/238063_web.jpeg[/caption]

Avete visto il film “Gli intoccabili” con Kevin Kostner, quello che parlava delle gesta dei gangster italiani nella Chicago degli anni Venti?

Se sì, ricorderete senz'altro la scena madre della sparatoria sulla scalinata della Union Station nella quale l'FBI si scontra con i gangster...


Pubblicità

gamberorosso.it/media/2010/03/238183.jpg” alt=”” />

Proprio ai piedi della scalinata si apre l’atrio della Union Station, dove venerdì scorso cento dei migliori produttori italiani hanno fatto scorrere  – al posto del piombo –  i loro migliori vini.

E’ stato il più importante evento del vino italiano a Chicago degli ultimi dieci anni ed ha richiamato tutti i professionisti della ristorazione e del commercio del vino.

Pubblicità

Per cinque ore, dalle 14 alle 19, oltre settecento operatori e appassionati hanno avuto a disposizione più di 200 etichette.

 

Una tappa di successo che ha portato il Gambero Rosso ed i Tre Bicchieri per la prima volta nel Midwest degli Stati Uniti. Un’esperienza che ripeteremo sicuramente l’anno prossimo.
Chicago con i suoi otto milioni di abitanti e le sue avveniristiche architetture è una delle città più importanti degli USA, per l’economia e la cultura, e da sempre ha un tenore di vita elevato, consuma vini di qualità e offre un panorama della ristorazione che non è secondo a nessun’altra realtà.

Ma ora pensiamo all’ultima tappa del tour dei Tre Bicchieri: il Canada. Ci aspettano a Montreal a giugno…

Pubblicità

Hanno scritto dell’evento
thylandviews.blogspot.com/2010/03/tre-bicchieri-in-chicago.html

Marco Sabellico
01/03/2010