[caption id="attachment_84535" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/07/225963_web.jpeg[/caption]

Agli otto Grandi della Terra è stato offerto uno spuntino a base di Finger Food presso l'area gestita dal Gambero Rosso.

Lo chef autore di queste chicche è stato Niko Romito (del Reale di Rivisondoli), chef tre forchette del Gambero Rosso.

 

A L'Aquila, infatti, le degustazioni dei migliori vini e

Pubblicità

prodotti d’Italia sono infatti state curate proprio da noi in collaborazione con l’Arssa dell’Abruzzo. Su un lunghissimo tavolo di oltre 20 metri c’è davvero il ben di Dio offerto da una cinquantina di sommelier dell’Ais.

foto di Francesco Vignali

Pubblicità


Nella foto in basso, al centro, Niko Romito alla postazione del Gambero Rosso il primo giorno del G8. Lo chef ha realizzato dei gustosissimi finger food: panino di semola con cipollotto, menta e pecorino (antipasto), emulsione fredda di ceci di Navelli, zafferano Dop de L’Aquila e olio extravergine d’oliva abruzzese Dop delle colline Teatine (primo), “panrozzo” con mandorle (dolce).

Pubblicità

 


foto di Francesco Vignali

NiKo si conferma così autore di una cucina apparentemente semplice, basata su materie prime eccezionali selezionate con cura certosina e costruita attraverso una ricerca continua applicata a ogni singolo piatto.