[caption id="attachment_85755" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2010/02/237388_web.jpeg[/caption]

Amman


Blue Fig Café
Queen Rania Alabdallah Street
Alarabiat Building
tel. +96 265 340 805
25 euro vini escl.
www.bluefig.com
ristorante/bar. Nel moderno quartiere di Abdoun, un locale che non s

Pubblicità

figurerebbe nei più mondani centri cittadini europei con begli interni di design, musica e dj-set, mostre d’arte e fotografia. Ampio il menu, con diverse miscele di caffè, dolci e pani appena sfornati, discreti piatti di cucina fusion. Ma i giovani della Amman “bene” ci vengono soprattutto per incontrarsi e farsi vedere, specialmente per aperitivi e dopocena.

Grappa
Abdul Qader Kosak st – Jebel Amman, 2nd Circle
tel. +96 264 638 212
bar. Altrettanto trendy ed elegante del precedente, ma più raffinato e discreto, è un moderno lounge bar (al piano di sotto c’è anche il ristorante) dall’atmosfera intrigante, tra divani in pelle e fotografie in bianco e nero. Destinato a una clientela più tranquilla, offre un’ampia scelta di vini, liquori e distillati, da consumare in relax fumando il narghilé.

Intecontinental
Islamia st  – Jebel Amman, 3rd Circle
tel. +96 264 641 361
camera doppia 150 euro prima colazione incl.
www.ichotelsgroup.com
albergo. Situato su uno dei colli di Amman, nella zona “d’affari” della capitale – ma non lontano dal centro e dalla Cittadella – un grande e moderno albergo con camere accoglienti dotate di ogni comfort e diversi servizi, tra cui un atterzzato centro benessere con piscine, jacuzzi, sauna e palestra.

Ren Chai
Jebel Amman, 4th Circle
tel. +96 264 625 777
35 euro vini escl.
www.renchai.com
ristorante. Vincitore di diversi premi – tra cui i Grumpy Courmet Awards per il miglior design e, nel 2008, per la migliore cucina asiatica – è un elegante ristorante cinese. Nella bella sala di design contemporaneo o nel suggestivo giardino orientale, si ha l’imbarazzo della scelta tra le tante specialità di cucina cantonese e della regione del Szechwan, a base soprattutto di pesce.

Pubblicità

Reem Cafeteria
Jebel Amman, 2nd Circle
tel. + 96 264 645 725
1 euro
street food. Uno dei tanti chioschi di Shawarma di Amman, ma questo ha qualcosa di speciale: lo dimostra la perenne fila (è aperto 24 ore su 24), e si dice che persino i membri della famiglia reale ogni tanto vengano qui in incognito per assaggiare gli squisiti kebab, unico “piatto” della casa.

Shepherd Hotel
Zaid Ben Al-Harth st, 1181– Jebel Amman, 2nd Circle
tel. +96 264 639 197
camera doppia 55 euro prima colazione incl.
www.shepherd-hotel.com
albergo. In una elegante zona della città piena di ristoranti, alberghi e locali, è una buona soluzione per una sistemazione a prezzi convenienti. Ospitato in un bel palazzo con giardino, ha un’elegante hall. Meno entusiasmanti le camere, abbastanza dozzinali e spesso con problemi di acqua.

Tannoureen
Um Utheina – 6th Circle
tel. +96 264 5 515 987
35 euro vini escl.
ristorante. Lussuoso ed elegante senza scadere nel kitsch, è uno dei migliori ristoranti libanesi della città, frequentato da uomini d’affari e famiglie benestanti. Serviti con cura, potrete assaggiare specialità come il fattoush (insalata simile al taboulè), il kibbeh batinjan (polpette fritte con melanzane), il nkhaat (cervello d’agnello panato e fritto, con salsa di aglio e limone). Da bere, i vini della Valle del Giordano.

Wild Jordan Cafè
Othman bin Afan Street – Jebal Amman, 1st Circle
tel. +96 264 633 542
15 euro bevande escl.
www.wildjordancafe.com
ristorante/bar. Creato da un gruppo locale in collaborazione con la RSCN (Royal society for the Conservation of Nature), è un insolito locale dove si uniscono la buona cucina e l’opera di tutela dell’ambiente e del territorio giordano, finanziando progetti come la Dana Reserve. In menu, piatti salutari e leggeri – panini, insalate, pesce e carne – a base dei prodotti delle zone protette (anche in vendita).

Pubblicità

Dead Sea

Moevenpick Resort & Spa Dead Sea
Swaimeh, Dead Sea Road
tel. +96 253 561 111
doppia 160 euro prima colazione incl.
www.moevenpick-deadsea.com
albergo. Uno dei più eleganti resort affacciati sul Mar Morto, appartenente alla nota catena multinazionale. Gli ambienti comuni sono sontuosi e raffinati, camere e suite di differenti tipologie sono arredate con cura e dotate di ogni moderno comfort. La struttura opsita anche la lussuosa Spa Zara e il rinomato ristorante The Grill, vincitore dei Grumpy Gourmet Awards 2008 come miglior ristorante di cucina internazionale.

Amman Touristic Beach
Swaimeh, Dead Sea Road
tel. +96 253 560 804
stabilimento balneare. Poco più a Sud della zona dei grandi alberghi, è un attrezzato stabilimento con spogliatoi, docce, lettini e ombrelloni sulla spiaggia, piscina, un bar e un negozio dove acquistare prodotti a base dei sali del Mar Morto. Anche se non è economicissimo (ingresso circa 10 euro), è una simpatica alternativa alle spiagge dei grandi resort frequentate solo da turisti.

Madaba
Haret Jdoudna
tel. +962 (5)3 248 650
15 euro vini escl.
www.haretjdoudna.com
ristorante. Ricavato restaurando l’antica casa di illustri personaggi locali con tanto di colonne romane, propone un’ampia scelta di piatti tipici davvero gustosi: oltre alle ricette più classiche e a qualche piatto di stampo moderno, qui potrete provare anche specialità come le mutaifi bathenjan (melanzane fritte con sesamo), l’hoummus billahmeh con straccetti di carne, vari tipi di fatteh (pane fritto o bagnato nel brodo, con hoummous, yogurt, carne o vedure) e sawani (pasticcio con polpette o pollo, patate e erbe).

Wadi Rum

Bait Ali
tel (cellulare) +962 795 548 133
www.baitali.com
campo tendato.Campo nel deserto molto ben organizzato: si dorme in semplici bungalow o nelle tradizionali tende beduine, ma ci sono bagni e docce in muratura, un ristorante tipico, spazio per il campeggio con tende proprie o camper e persino una piscina, il che sinceramente sembra un po’ fuori luogo, in mezzo al deserto!

The Bedouin Meditation Camp
tel. +962 795 506 417
www.bedouinmeditationcamp.ewebsite.com
campo tendato. Un po’ più spartano del Bait Ali, il campo del simpatico Zedane Al-Zalabieh si trova in una bellissima posizione tra gli jebel, e mantiene la promessa di far “ascoltare il silenzio del deserto”, soprattutto se siete disposti a una levataccia per vedere il sole levarsi tra le rocce. Si dorme nelle tende beduine, su letti o semplici materassini (portate il sacco a pelo). Ci sono docce e bagni in muratura. La cena prevede carne arrosto, mensaf (pane arabo, riso e pollo) o carne patate e verdure cotte nello zerb, e il té è sempre caldo.

Petra

The Basin
Petra antica
pranzo buffet circa 8 euro
ristorante. Gestito dal Crowne Plaza, è uno dei due ristoranti all’interno dell’area archeologica, proprio all’imbocco della strada per il Monastero. Un ricco buffet offre antipasti, pasta fredda, riso, insalate e dolci, mentre felafel e hamburger a volontà vengono cotti al momento.

The Cave
Wadi Musa
bar. Attorno al sito archeologico, negli ultimi decenni l’abitato di Wadi Musa si è sviluppato con alberghi per tutte le tasche, ristoranti e negozi di souvenir. Se avete voglia di immergervi nella vita locale, non perdete questo insolito locate ricavato in un’antica tomba nabatea! Ci vengono molti turisti per bere qualcosa e fumare il narghilé, ma anche i giovani locali che si lanciano in danze scatenate. Si trova vicino alla Petra Guest House.

Moevenpick Petra
Wadi Musa
tel. +96 253 561 111
doppia 150 euro prima colazione incl.
www.moevenpick-petra.com
albergo. Vicino all’ingresso dell’area archeologica, è un lussuoso albergo costruito come un tipico palazzo arabo, con un cortile centrale attorno al quale si affacciano le camere e i diversi bar e ristoranti. L’elegante Al Iwan propone piatti come il salmone marinato nella grappa con salsa di menta labneh o il cappuccino di funghi con vermicelli di porro (circa 35 euro). La rinomata gelateria offre invece gelati tradizionali e coppe originali come il Lassito, gelato al mango con yogurt e buttermilk.